Inaugurazioni

Gallerie d'Italia - Piazza Scala presenta "Painting is back"


Enzo Cucchi Le stimmate, 1980, Collezione D'Ercole, Roma Pedrini Photography, Zurigo

Gallerie d’Italia-Piazza Scala, di Intesa Sanpaolo a Milano, hanno presentato stamattina la mostra "Painting is back. Anni Ottanta, la pittura in Italia", che sarà aperta al pubblico dal 2 giugno al 3 ottobre 2021.

La mostra, pensata dal curatore Luca Massimo Barbero, anche per far conoscere al pubblico delle nuove generazioni la pittura dei grandi maestri italiani protagonisti degli anni ottanta, è stata presentata da Filippo Del Corno, assessore alla cultura di Milano, Giovanni Bazoli, Presidente emerito di Intesa Sanpaolo, dal curatore Luca Massimo Barbero, e infine da Michele Coppola, presidente delle Gallerie d'Italia.

"Painting is back. Anni Ottanta, la pittura in Italia", rimandata di un anno a causa delle difficoltà organizzative imposte dalla pandemia, presenta 57 opere di 21 artisti tra cui i principali protagonisti del ritorno alla pittura - che in Italia per la verità non era mai stata abbandonata - della fine degli anni '70, in particolare di tutti gli artisti italiani che in quegli anni parteciparno alle grandi mostre internazionali.

Da qui, spiega il curatore, l'idea del titolo in inglese, pensato per sottolineare quell'internazionalità e centralità riconosciuta alla pittura italiana dai commentatori e studiosi di tutto il mondo in quella stagione artistica.

Delle opere in mostra un nucleo importante proviene dalla proprietà di Intesa Sanpaolo, a conferma, come sottolineato da Giovanni Bazoli, del grande patrimonio culturale che il Gruppo Intesa Sanpaolo può vantare nell'ambito dell'arte italiana del '900. Altre opere provengono da prestiti di importanti musei e fondazioni private.

E' possibile trovare maggiori informazioni sulla mostra e vedere alcune delle opere esposte su Painting is back. Anni Ottanta, la pittura in Italia.

Pubblicato il

Itinerarinellarte.it