Il tempo del Creato a Castelnuovo Rangone

Castelnuovo (MO), in chiesa l’installazione “Il tempo del Creato”. Tanti eventi in parrocchia nel mese di celebrazione ecumenica dedicato alla cura del pianeta

La forza dell’arte per sensibilizzare sul tema della salvaguardia del pianeta. Inaugura giovedì 1° settembre “Il tempo del Creato”, un’installazione artistica allestita all’interno della chiesa di Castelnuovo Rangone (MO), che apre un mese di eventi per riflettere sul valore della conservazione del pianeta e sull’importanza del prendersene cura.
Sull’impronta data dal messaggio lanciato da Papa Francesco sette anni fa con l’enciclica Laudato Si’ e nell’ambito del mese di celebrazione ecumenica dedicato alla cura della casa comune, il parroco don Fabrizio Colombini insieme alla comunità di San Celestino I Papa hanno promosso questa iniziativa che unisce arte, ecologia e spiritualità.

Il tema della cura ambientale – spiega don Colombini – è sempre più urgente e riguarda tutti. Attraverso questa installazione artistica, ideata da don Federico Manicardi e realizzata con il contributo del gruppo parrocchiale, di don Andrea Ballarin e di alcuni artigiani locali, abbiamo voluto lanciare questo messaggio, con l’obiettivo non solo di valorizzare questo tempo, ma anche di provare a sensibilizzare le persone e stimolare idee”.

L’installazione si apre sul sagrato della chiesa e prosegue all’interno con sei immagini raffiguranti l’azione distruttiva dell’uomo sul Creato. Il culmine è sull’altare: il Crocefisso è addobbato con le rose, simbolo di rinascita e del ruolo salvifico di Cristo, mentre a terra un grande specchio invita lo spettatore a guardarsi dentro per riflettere sul proprio rapporto con il pianeta e sulle azioni che compie per vivere in armonia col Creato.
L’esposizione è parte di una rassegna più ampia, tra momenti di preghiera, laboratori dedicati ai bambini, incontri e spettacoli, in particolare il 12 settembre il teatro Ariston ospiterà alle 21 l’incontro “Povertà energetica, stili di vita e soluzioni possibili”, il 24 settembre va in scena in chiesa alle 21 lo spettacolo “Tudo esta interligado” e il 3 ottobre sempre in chiesa alle 21 c’è lo spettacolo “Un uomo. Storia di Francesco”.

L’installazione resterà allestita fino a domenica 9 ottobre, quando avrà luogo la preghiera ecumenica per il Creato alle 16 presso il parco Lennon, alla presenza dell’arcivescovo di Modena-Nonantola mons. Erio Castellucci.

Pubblicato il 01/09/2022

La tua iscrizione non può essere convalidata.
La tua iscrizione è avvenuta correttamente.

Utilizziamo Sendinblue come nostra piattaforma di marketing. Cliccando qui sotto per inviare questo modulo, sei consapevole e accetti che le informazioni che hai fornito verranno trasferite a Sendinblue per il trattamento conformemente alle loro condizioni d'uso

Itinerarinellarte.it