mostre

Michelangelo e Sebastiano alla National Gallery di Londra

Da mercoledì 15 marzo fino al 25 giugno. C’è tempo per vedere l’ennesima interessante mostra italiana a Londra. Opere pregevoli del nostro Rinascimento hanno raggiunto da giorni la capitale britannica  e sono approdate alla National Gallery , dove è in programma la mostra “Michelangelo e Sebastiano. Un incontro di idee”, curata dal Direttore Gabriele Finaldi e da Matthias Wivel. Alla fine dello scorso mese sono state inviate due opere molto importanti per sostenere il confronto tra i due grandi artisti, Michelangelo Buonarroti e Sebastiano del Piombo. Le opere sono il Cristo risorto di Michelangelo, una statua di marmo di dimensioni maggiori del naturale scolpita da Michelangelo nel 1514-15, prestata dalla Chiesa di San Vincenzo Martire di Bassano Romano .Il Cristo risorto sarà esposto con un calco in gesso del XIX secolo ispirato alla seconda versione dello stesso soggetto di Michelangelo (1519-21), che risiede sempre nella chiesa di Santa Maria sopra Minerva a Roma. Mai visto prima, questo accostamento che permette ai visitatori di vedere per la prima volta queste statue fianco a fianco.
La Pietà di Sebastiano del Piombo(circa 1512-16 –) arriva dal Museo Civico di Viterbo.Si tratta del primo dipinto frutto della collaborazione tra Michelangelo e Sebastiano e rappresenta l’assonanza e l’unione delle due menti. Raramente esposto fuori dall’Italia, è anche il primo grande paesaggio notturno nella storia, originale nell’iconografia per la separazione del Cristo dal grembo della madre

In totale le opere di Sebastiano, artista veneto che conobbe Michelangelo a Roma, saranno 21 dipinti e 16 disegni ai quali vanno aggiunte sei lettere; per Michelangelo, oltre a tre sculture sono presenti 2 dipinti e 16 disegni e alcune lettere.

 Nella mostra si potrà ammirare anche una delle più importanti opere realizzate da Sebastiano del Piombo “La resurrezione di Lazzaro” che è proprio conservata nel museo londinese,

Pubblicato il

Itinerarinellarte.it