Eventi

Prima giornata nazionale dei locali storici d'Italia


Gran Caffè Gambrinus, Napoli

Sabato 13 novembre 2021 i locali storici d'Italia per la prima volta nella loro lunghissima storia, nella maggior parte dei casi multi centenaria, aprono le loro porte all'unisono per celebrare insieme la prima giornata dedicata a far conoscere ancora più questi luoghi di assoluta eccellenza.

Scrigni di bellezza e segreti, testimoni di storia e di storie, celebrati ambasciatori del made in Italy, I locali storici d'Italia, spesso sinonimo stesso di Italia, sono destinazioni famose in tutto il mondo.

Questo weekend di metà novembre è l'invito a prendere parte alle molteplici iniziative di ben 75 locali storici su tutto il territorio, e anche in Svizzera, a Lugano, tra degustazioni, visite guidate, presentazioni, racconti, scoperte dei locali e dei loro giacimenti culturali, artistici, architettonici ed enogastronomici, di cui sono gelosi e saggi custodi.

E’ davvero un buon momento questo scorcio d'autunno per scoprire luoghi unici e straordinari che sono il regno del buono e del bello. E’ un invito ad una vacanza italiana, ad aprire uno scrigno, talora sotto casa o che “vale il viaggio” come dicono le guide turistiche.

Da nord a sud, isole comprese, la prima giornata dei locali storici, un evento di portata nazionale e internazionale, celebra il genius loci e l’accoglienza italiana, fatta di gusto e di eleganza, e di quella generosità che l'hanno resa universalmente celebre.

Gli eventi organizzati coinvolgono tutte le categorie degli associati, alberghi, ristoranti, trattorie, confetterie, pasticcerie, grapperie, caffè letterari, tutti parte integrante dell’identità nazionale e protagoniste di intere pagine di storia nazionale e anche internazionale. L’impulso a questa giornata, soprattutto in un periodo storico come quello attuale dove scoprire e riscoprire il nostro paese è un viaggio che molti italiani stanno apprezzando con piacere, è partito dal Presidente dell'Associazione, Enrico Magenes, che ha posto come obiettivo primario di questa giornata l'educazione alla consapevolezza sul valore e l'importanza dei Locali Storici.

Sono molte le peculiarità che risaltano tra i locali storici, ad esempio, il Caffè Mulassano e il Caffè al Bicerin, entrambi di Torino, sono i più piccoli locali storici del mondo; Il Caffè Pedrocchi di Padova, è un vero e proprio complesso monumentale, e il Caffè Meletti di Ascoli Piceno, delicata palazzina sulla piazza del Popolo, sono i locali più grandi; il Caffè Florian di Venezia, il Caffè Greco di Roma, il Caffè Cova di Milano sono i più copiati al mondo e a suon di brevetti internazionali, cercano di difendersi sempre di più; il Gran Caffè Giubbe Rosse di Firenze è ritenuto il locale più "scalmanato", all'inizio del Novecento è stato sede delle più belle litigate e scazzottate dei protagonisti del Futurismo. Mentre, l’Hotel Cavalletto e Doge Orseolo di Venezia e il Ristorante Oste Scuro Finsterwirt di Bressanone, entrambi del 1200, la Locanda del Cerriglio di Napoli, del 1288, il Parkhotel Luna Mondshein di Bolzano, del 1320, e l’Antica Locanda Mincio, di Valeggio sul Mincio, del 1407, sono i locali storici più antichi d'Italia.

Tutte le iniziative sono contenute nel nuovo sito dell'Associazione www.localistorici.it, dove oltre a consultare l'elenco delle iniziative suddivise per regione è possibile prenotare gli appuntamenti previsti.

Tra le tante iniziative ecco alcuni suggerimenti: a Napoli, la Fabbrica di Cioccolato Gay Odin per la degustazione del caratteristico cioccolatino a forma di Vesuvio, amato da Oscar Wilde e da Eduardo De Filippo; il Gran Caffè Gambrinus per scoprire lo storico locale attraverso una visita guidata e immaginare i grandi clienti del passato, D’Annunzio, Matilde Serao, il Croce, Hemingway; a Bologna la visita del Grand Hotel Majestic "già Baglioni" frequentato dalle anime del Futurismo, Marinetti, Balla, Boccioni e Carrà, ma il lussuoso monumento dell’ospitalità ha accolto anche Frank Sinatra e Ava Gardner, Lady Diana e Sofia Loren; Al Vèdel di Colorno (Parma), amato da Gassman, Tognazzi e dallo scrittore Bevilacqua, e sempre nel territorio della “Reggia” di Colorno dove visse Maria Luigia moglie di Napoleone, si potrà scoprire la cantina di stagionatura dei Culatelli del Podere Cadassa e la ricetta storica del Tortel Dols di Colorno; A Roma l’Antico Caffè Greco è un percorso nell’arte e nella cultura e il cui elenco di ospiti illustri è infinito, qui passarono Liszt, Bizet, Wagner, Goethe, Casanova, Stendhal e persino Buffalo Bill. E’ un monumento della Capitale e la leggenda vuole che se un cardinale si siede ad un tavolino del Greco, diventi papa! Accadde a Gioacchino Pecci, divenuto Leone XIII; ; il Ristorante Matriciana presenterà il locale e la sua storia e sarà servito un Tè ai partecipanti; da Manuelina a Recco (GE) grande presentazione e degustazione della focaccia col formaggio; al Porto di Savona di Torino una specialissima degustazione di varie qualità di Vermouth; da Grigolon a Mondovì (CN) visita guidata del piccolo capolavoro Liberty e racconto della storia del locale, con una piccola degustazione di Rakiko e Monregalesi al rhum; l’Antica Focacceria S. Francesco Palermo propone una visita guidata del locale con degustazione dei tipici cibi di strada in abbinamento con i vini della cantina Duca di Salaparuta di Casteldaccia; l’Ala Hotel (Tarnowska's American Bar) di Venezia abbina alla visita del locale un cocktail a scelta tra i partecipanti alla prossima Venice Cocktail Week e l’omaggio del libretto dedicato a Maria Tarnowsk; sempre a Venezia, l’Hotel Londra Palace effettuerà una visita guidata che si propone come un piccolo viaggio nella storia della dimora Relais & Châteaux, sorseggiando un buon tè, accompagnati dalla Sommelier del Tè Gabriella Scarpa.

Le degustazioni saranno a Napoli, Fabbrica di Cioccolato Gay Odin, Ristorante Umberto, Ristorante La Bersagliera, Ristorante Antico Francischiello 1909; a Colorno (Parma) Ristorante Al Vèdel; a Trieste al Caffè Tommaseo; a Recco (GE) al Ristorante Manuelina; ad Alassio al Caffè Pasticceria Balzola; a Pavia all’Hotel Moderno; a Torino, Caffè Elena 1889, Antico Ristorante Porto di Savona; a Chivasso (TO) al Caffè Pasticceria Bonfante. E inoltre, alla Pasticceria Roletti 1896 a San Giorgio Canavese, Torino; Pasticceria Barberis a Valenza, Alessandria; Bar Caffè Pasticceria Grigolon a Mondovì, Cuneo (anche visita guidata); Bar Caffè Pasticceria Converso di Bra, Cuneo (anche visita guidata); Ristorante Antica Focacceria S. Francesco a Palermo (anche visita guidata); Ristorante La Botte 1962 a Monreale, Palermo (anche visita guidata); Caffè Pasticceria Fabbrica Finocchiaro a Giarre, Catania; Ristorante Majore a Chiaramonte Gulfi, Ragusa; Ristorante Poldino di San Rossore, Pisa; Antico Caffè Valiani a Pistoia; Caffè Pasticceria Ristorante Poliziano di Montepulciano, Siena; a Venezia, Caffè Florian (anche visita guidata), Hotel Cavalletto & Doge Orseolo (anche visita guidata); Ristorante Locanda Parco Gambrinus a San Polo di Piave, Treviso; Distilleria Nardini, Bassano del Grappa, Vicenza (anche visita guidata).

Le visite guidate, a Napoli, Gran Caffè Gambrinus, Grand Hotel Parker’s; a Sorrento, Ristorante O’ Canonico 1898; ad Amalfi alla Pasticceria Pansa; a Bologna, Grand Hotel Majestic “già Baglioni”, Pasticceria Paolo Atti & figli; a Trieste l’Antica Trattoria Suban; a Roma, Antico Caffè Greco, Ristorante La Matriciana, Hotel Ristorante Massimo d'Azeglio; a Genova, Hotel Bristol Palace, Confetteria Romanengo Pietro Fu Stefano; a Recco (GE) Ristorante Da Ö Vittorio, a Milano, Ristorante Biffi in Galleria, Bar Camparino in Galleria. Inoltre, il Ristorante Da Berti, a Palazzolo sull'Oglio; Ristorante Osteria della Villetta dal 1900, a Lezzeno (CO); Ristorante Osteria il Governo, a Pavia, Pasticceria Vigoni; a Torino, Caffè Al Bicerin, Albergo Ristorante San Giors, Caffè Pasticceria Baratti & Milano, Caffè Mulassano, Pasticceria Cioccolateria Pfatisch, Ristorante Caffè Del Cambio, Confetteria Pasticceria Stratta; Ristorante Corona a San Sebastiano Curone, Alessandria; Confetteria Mucci Giovanni ad Andria; a Firenze, Hotel Bernini Palace Hotel, Bar Ristorante Harry’s Bar; il Ristorante Erasmo di Ponte a Moriano, Lucca; il Royal Victoria Hotel di Pisa (con Conferenza ed incontri tematici; l'Hotel Miramonti di Cogne, Aosta; a Venezia, Ala Hotel - Tarnowska’s American Bar, Gran Caffè Lavena, Hotel Danieli, Hotel Londra Palace, Hotel La Calcina, Pensione Accademia Villa Maravege; a Padova il Caffè Pedrocchi; il Caffè Centrale ad Asolo, Treviso; a Verona, Ristorante 12 Apostoli, Antica Bottega del Vino, Cafè Carducci, Due Torri Hotel; la Liquoreria Carlotto Liquori a Vicenza; a Lugano, per finire, l’Hotel Splendide Royal.

Pubblicato il

Itinerarinellarte.it