Appuntamenti

Weekend con videomapping sulle facciate di Palazzo dei Diamanti

Inaugurato venerdì 3 marzo il videomapping sulle facciate del Palazzo dei Diamanti: proiezioni dalle ore 20. L’evento La luce del Diamante si arricchisce anche di un dj set nella nuova caffetteria interna. Aperture serali straordinarie della mostra Rinascimento a Ferrara per tutto il week end.
Ricostruzioni grafiche dello show sulla facciata di palazzo Diamanti

Le facciate di Palazzo dei Diamanti, riaperto da pochi giorni con la grande mostra Rinascimento a Ferrara. Ercole de’ Roberti e Lorenzo Costa, prendono vita da venerdì 3 marzo con lo spettacolo di videomapping realizzato sulla mappatura degli oltre 8mila ‘diamanti’ del bugnato. A firmare la realizzazione del progetto video artistico La luce del Diamante sono i visual artist Andrea Bernabini e Sara Caliumi, con il music designer Davide Lavia.

Le proiezioni del videomapping continueranno sabato 4 marzo dalle 18.30 a mezzanotte e domenica 5 marzo dalle 19 sempre fino a mezzanotte, ogni 15 minuti circa (la durata dello show visivo). Per l’occasione la mostra aprirà eccezionalmente fino alle 23 (con ultimo accesso alle 22,15). Poiché l’ingresso principale è interessato dalla performance videoartistica, negli orari delle proiezioni si potrà accedere agli spazi espositivi dalla vicina caffetteria di Palazzo dei Diamanti (corso Ercole I d’Este 19). Lo spettacolo è frutto di una ampia collaborazione tra pubblico e privato. La partnership unisce infatti il Comune, Ferrara Tua, la Fondazione Ferrara Arte, la Fondazione Estense e l’Università di Ferrara, con sponsor Quisisana, E-on, Naturhouse, Txt, Digital Neon, Bonifiche Ferraresi, Dondi Multistore, Sipro, Hera, Emporio San Lorenzo, Hera Luce, Dinamica Media e InFerrara.

La tua iscrizione non può essere convalidata.
La tua iscrizione è avvenuta correttamente.

Utilizziamo Sendinblue come nostra piattaforma di marketing. Cliccando qui sotto per inviare questo modulo, sei consapevole e accetti che le informazioni che hai fornito verranno trasferite a Sendinblue per il trattamento conformemente alle loro condizioni d'uso

Pubblicato il

Itinerarinellarte.it