Emozioni IV – Desiderio sessuale

  • Quando:   02/06/2023 - 12/06/2023
  • evento concluso

Arte contemporaneaMostre a Lecce


Emozioni IV – Desiderio sessuale

Conferenza e mostra di sei protagonisti dell’arte contemporanea pugliese sul tema del desiderio sessuale, per le Serate di arte e neuroscienze promosse dalla Fondazione per l’Arte e le Neuroscienze di Francesco Sticchi. Da venerdì 2, ogni sera, fino al 12 giugno, nella sede della fondazione in via Thaon de Revel 25 a Maglie (Lecce).

Vernissage inaugurale, il 2 giugno alle 19.00, alla presenza di tutti gli artisti. Le conferenze saranno tenute ogni sera dal dottor Francesco Sticchi.

Proseguono gli eventi della Fondazione per l’Arte e le Neuroscienze FANS di Maglie (Lecce), con l’intento di stimolare, attraverso l’arte, l’interesse per la conoscenza della mente umana e della sua relazione dinamica con il corpo e l’ambiente. Il dottor Francesco Sticchi, che la presiede, presenta la conferenza e mostra “Emozioni IV – Desiderio sessuale”, con gli artisti Angioletta De Nitto, Francesco Cuna, Pierluca Cetera, Pierpaolo Miccolis, Ezia Mitolo, Margherita Ragno.

Per il ciclo di Serate di arte e neuroscienze, dopo gli argomenti trattati nelle precedenti edizioni – visione, memoria, sinfonia del cervello, cervello e creatività, percezione e bellezza, e analisi delle emozioni – con le relative mostre d’arte, quest’anno il tema centrale è il desiderio sessuale. La prima conferenza e l’inaugurazione della mostra, alla presenza degli artisti, si terranno venerdì 2 giugno alle ore 19.00, nella sede della Fondazione in via Thaon de Revel 25.

La conferenza: mentre si conosce molto dell’azione dei cromosomi sessuali (la 23° coppia), c’è da scoprire tanto su sesso e cervello e sui circuiti neuronali del desiderio erotico che si sviluppano nell’utero materno già durante il secondo trimestre di gravidanza, per poi riemergere alla pubertà e far nascere, grazie agli ormoni sessuali, le pulsioni erotiche con l’aiuto della centrale operativa dell’ipotalamo anteriore. Il cervello, secondo John Money, sessuologo neozelandese, è da considerarsi il più potente organo sessuale di cui l’essere umano sia fornito, costituito da una miriade di reti neuronali in grado di determinare ciò che eccita sessualmente e ciò che spinge all’innamoramento, con le sue componenti edonica, compensatoria e adattativa.... leggi il resto dell'articolo»

Sappiamo che il sistema limbico con le sue emozioni gestisce l'omeostasi del nostro corpo per il benessere della mente” – spiega Sticchi – “dandoci la motivazione a soddisfare i nostri bisogni primari soprattutto con il sistema della ricerca e la sua dopamina. Come la fame, la sete, il sonno, anche il sesso è una priorità del nostro corpo, dato che i nostri geni sono sempre indaffarati a diffondere copie di se stessi, utilizzando appunto il circuito neuronale del desiderio sessuale col suo immaginario erotico e premiandoci con sostanze chimiche endogene ed endorfine”.

La nostra piccola fondazione si propone di essere un luogo di incontro e di dialogo interculturale per le giovani generazioni – prosegue Sticchi – per costituire un laboratorio di sperimentazione e di ibridazione di nuovi linguaggi espressivi artistici e veicolare inoltre un’educazione estetica in un nuovo rapporto arte-cervello”.

In mostra: sei protagonisti dell’arte contemporanea pugliese interpretano il tema della conferenza, il desiderio sessuale, attraverso opere pittoriche e sculture.
Angioletta De Nitto (Mesagne, 1963) propone figure femminili delicate ed eteree, ma che trasudano fierezza, volontà e passione, pronte ad essere protagoniste della propria vita; Francesco Cuna (Galatina, 1978. Vive e lavora a Calimera) presenta un racconto in tre parti con monili romani, falena e guanti che dovrebbero immergere lo spettatore in una serie di rimandi storici e culturali per ri-costruire una storia di desideri segreti; Pierluca Cetera (Taranto, 1969. Vive e lavora a Gioia del Colle) raffigura quasi una lotta nel trasporto sessuale dipinto su un supporto simbolico, con riferimento alle statue di Michelangelo della cappella Medicea di Firenze; Pierpaolo Miccolis (Alberobello, 1985) fa rivivere il mito di Leda e il Cigno con rimandi allo stupro e all’inganno, usato quale metafora dell’amore come possesso; Ezia Mitolo (Bari, 1966. Vive e lavora a Taranto) indaga, attraverso il suo immaginario di forme metamorfiche, il momento della nascita del desiderio, quasi a trasformare i sentimenti umani in forme biologiche; Margherita Ragno (Bari, 1985) offre una visione del mondo femminile intrisa di seduzione e desiderio con l’uso di colori tenui ed evanescenti per decantare la bellezza non stereotipata da modelli standard di gioventù e perfezione.

La mostra “Emozioni IV – Desiderio sessuale” sarà visitabile ogni sera fino al 12 giugno, a seguire la conferenza prevista alle ore 20.00. Dopo il 12 giugno solo su appuntamento dalle 21.00 chiamando al 339.6145183.

FONDAZIONE PER L’ARTE E LE NEUROSCIENZE F. STICCHI si propone lo scopo di essere un centro per l’arte e le neuroscienze e un luogo di incontro e di dialogo interculturale per le giovani generazioni, per costituire un laboratorio di sperimentazione e di ibridazione di nuovi linguaggi espressivi artistici, soprattutto della creatività salentina. Si propone inoltre di veicolare un’educazione estetica in un nuovo rapporto arte-cervello che stimoli l’interesse per la conoscenza del funzionamento della mente umana e della sua relazione con il corpo e l’ambiente. www.fansinaptico.com

La tua iscrizione non può essere convalidata.
La tua iscrizione è avvenuta correttamente.

Utilizziamo Sendinblue come nostra piattaforma di marketing. Cliccando qui sotto per inviare questo modulo, sei consapevole e accetti che le informazioni che hai fornito verranno trasferite a Sendinblue per il trattamento conformemente alle loro condizioni d'uso

Mostra: Emozioni IV – Desiderio sessuale

Maglie - FANS – Fondazione per l’arte e le neuroscienze

Apertura: 02/06/2023

Conclusione: 12/06/2023

Organizzazione: FANS – Fondazione per l’arte e le neuroscienze F. Sticchi

Curatore: Francesco Sticchi

Indirizzo: Via Thaon de Revel, 25 - 73024 Maglie (LE)

Inaugurazione: venerdì 2 giugno 2023 inaugurazione ore 19.00 | conferenza ore 19.30;

Orari: dal 3 al 12 giugno conferenza ore 20.00; dopo il 12 giugno su appuntamento dalle ore 21

Ingresso gratuito

Sito web per approfondire: https://www.fansinaptico.com



Altre mostre a Lecce e provincia

Arte contemporaneamostre Lecce

Time Machine: Percezioni, memorie e transiti tra passato e futuro

Dal 18 al 31 maggio 2024 la Fondazione Palmieri a Lecce ospita "Time Machine: Percezioni, memorie e transiti tra passato e futuro". leggi»

18/05/2024 - 31/05/2024

Puglia

Lecce

Ingresso libero

Arte contemporaneamostre Lecce

Emilio D'Elia. Al riparo dai rumori del mondo

Dal 18 maggio al 13 giugno 2024 ad Ostuni le opere di Emilio D'Elia sono in mostra alla Galleria Orizzonti Arte Contemporanea. leggi»

18/05/2024 - 13/06/2024

Puglia

Lecce

Arte contemporaneamostre Lecce

L'ordine del tempo - Francesco Arena

La Fondazione per l'Arte e le Neuroscienze di Francesco Sticchi a Maglie, in provincia di Lecce, presenta una conferenza e mostra d'arte contemporanea intitolate "L'ordine del tempo". leggi»

18/05/2024 - 14/06/2024

Puglia

Lecce