Gianni Chiriatti. Teste colme

  • Quando:   04/05/2024 - 14/05/2024
  • evento concluso

Arte contemporaneaMostre a Lecce


Gianni Chiriatti. Teste colme

Si inaugura sabato 4 maggio alle ore 19:00 la mostra personale di arte contemporanea dal titolo "Teste colme" dell'artista Gianni Chiriatti, presso il Centro Culturale Santi Medici a Martano (Lecce). L'evento, patrocinato dal Comune di Martano, è curato da Dores Sacquegna.

La mostra e le opere

Immaginare e costruire nuovi mondi è sicuramente l'arte che contraddistingue Gianni Chiriatti, artista salentino nato in Svizzera e ritornato alla sua terra d'origine per dar vita a inediti brani di realtà (o di irrealtà), composti da figure zoomorfe e tripudi di frutta che rappresentano il mercato della vita con le sue bellezze, la sua carnalità e la sua tragicità.

Teste colme, titolo della mostra personale dell'artista, gioca sulla trilogia tra natura umana-animale-vegetale in cicli multidisciplinari tra pittura, fotografia, installazioni e video arte. Un incanto visivo di environmental art che trasforma il luogo sacro del centro culturale Santi Medici in una Wunderkammer della fertilità, animata da personaggi zoomorfi e sottilmente erotici. Non mancano i riferimenti al paesaggio della Grecìa Salentina e in particolare alla "Specchia dei Mori o del diavolo" ma anche alla "Metamorfosi" tra essere umano e animale.

Le opere pittoriche - dotate di forte potenza comunicativa ed evocativa - sono corredate da contrappunti visivi, trasferiti su tela. Il suo motto è: "Lo odore della pianta è il pensiero dello essere trasferito sulla tela." Una filosofia di vita, che parte dalla natura e dal suo habitat e vibra tra emozioni e profumi, in un continuum tra corpo e mente, tra emozione e luogo.

Oltre alla serie pittorica, in mostra le installazioni delle "teste piantate", un nucleo di ritratti femminili e maschili circondati da elementi della vita contadina e legati al concetto di ciclicità della vita. Fotografie letteralmente piantate in vasi colmi di cemento. Il concetto di biodiversità emerge, nella installazione "poltrona", una sorta di sarcofago colmo di piante spontanee, sovrastato da una opera che omaggia i Santi Medici, con riferimenti correlati sia alle erbe curative che al luogo che ospita la mostra. Chiude la mostra il video "Propaggine" ambientato en plein air con riflessioni all'ecologia e alla sostenibilità ma anche alla riprogettazione dello spazio di vita degli esseri umani in rapporto all'ambiente naturale. Da visionario-naturista, Chiriatti, mostra un affresco della nostra umanità, aiutandoci a riflettere sul modo in cui viviamo e sugli spazi sociali e naturali che abitiamo.... leggi il resto dell'articolo»

(Tratto dal testo critico di Dores Sacquegna).

L'artista - Gianni Chiriatti, in arte Borgagne, è un artista pugliese, nato a San Gallo, in Svizzera, nel 1973. Trascorre la sua infanzia tra la città natale e Borgagne, dove vive e opera da molti anni. Artista autodidatta e poliedrico, si esprime in pratiche multidisciplinari come la pittura, la fotografia, la videoarte e le installazioni. Ha partecipato a mostre collettive, personali, biennali in Italia tra cui Pescara, Roma, Lecce, Otranto e all'estero tra cui Spagna, Egitto, Montecarlo. Nel 2012 ha ricevuto il Premio della Critica, durante la Biennale del Salento allestita al Castello Carlo V di Lecce. Nel 2023 ha preso parte al progetto di residenza artistica Baroque Blue: le sacre pietre del Salento, come artista salentino in dialogo con artisti internazionali a Santa Caterina di Nardò (Lecce), organizzata da Primo Piano LivinGallery e con la cura di Dores Sacquegna.

La tua iscrizione non può essere convalidata.
La tua iscrizione è avvenuta correttamente.

Utilizziamo Sendinblue come nostra piattaforma di marketing. Cliccando qui sotto per inviare questo modulo, sei consapevole e accetti che le informazioni che hai fornito verranno trasferite a Sendinblue per il trattamento conformemente alle loro condizioni d'uso

Mostra: Gianni Chiriatti. Teste colme

Martano - Centro Culturale Santi Medici

Apertura: 04/05/2024

Conclusione: 14/05/2024

Curatore: Dores Sacquegna

Indirizzo: Via Pomerio, 13 - 73025 Martano (LE)

Inaugurazione: sabato 4 maggio alle ore 19:00

Orari: tutti i giorni con ingresso libero: dalle 18:00 alle 22:00 (Mattina su appuntamento)

Per info: Tel: +39 3289469538 | +39 349 37 20659 | officinameridionalekaliani@gmail.com

Sito web per approfondire: https://www.officinameridionalekaliani.it/



Altre mostre a Lecce e provincia

Arte contemporaneamostre Lecce

Time Machine: Percezioni, memorie e transiti tra passato e futuro

Dal 18 al 31 maggio 2024 la Fondazione Palmieri a Lecce ospita "Time Machine: Percezioni, memorie e transiti tra passato e futuro". leggi»

18/05/2024 - 31/05/2024

Puglia

Lecce

Ingresso libero

Arte contemporaneamostre Lecce

Emilio D'Elia. Al riparo dai rumori del mondo

Dal 18 maggio al 13 giugno 2024 ad Ostuni le opere di Emilio D'Elia sono in mostra alla Galleria Orizzonti Arte Contemporanea. leggi»

18/05/2024 - 13/06/2024

Puglia

Lecce

Arte contemporaneamostre Lecce

L'ordine del tempo - Francesco Arena

La Fondazione per l'Arte e le Neuroscienze di Francesco Sticchi a Maglie, in provincia di Lecce, presenta una conferenza e mostra d'arte contemporanea intitolate "L'ordine del tempo". leggi»

18/05/2024 - 14/06/2024

Puglia

Lecce