Inge Morath. L’occhio e l'anima

  • Quando:   19/10/2023 - 25/02/2024
  • evento concluso

FotografiaMostre a CuneoMorathCaraglio


Inge Morath. L’occhio e l'anima

"La fotografia è un fenomeno strano. Ti fidi del tuo occhio, ma non puoi evitare di mettere a nudo la tua anima". Inge Morath.

Il profondo e mai convenzionale sguardo sulla realtà di una donna, consacrata fra le più importanti fotografe del XX secolo, guida la mostra monografica "Inge Morath. L'occhio e l'anima" che al Filatoio di Caraglio, dal 19 ottobre al 25 febbraio 2024, celebra, nel centenario dalla nascita, la prima fotogiornalista dell'agenzia Magnum Photos, portando oltre 200 delle sue opere nelle sale dello storico opificio, che per secoli ha impiegato proprio la manodopera femminile nella filatura della seta.

Il progetto espositivo, curato da Brigitte Blüml-Kaindl, Kurt Kaindl e Marco Minuz, mira a far emergere tutte le principali esperienze umane e professionali della grande fotografa austriaca, offrendo così la più vasta monografia italiana a lei dedicata. E, per la prima volta in Italia, al Filatoio di Caraglio verrà esposta in esclusiva anche una sezione con fotografie a colori.

Inge Morath è stata, prima di tutto, una viaggiatrice. Suo marito, Arthur Miller, ha così descritto questa sua attitudine: "Inge inizia a fare i bagagli non appena vede una valigia". Nel corso della sua carriera ha realizzato reportage fotografici in Spagna, Medioriente, America, Russia e Cina.
Non ha affrontato mai questi viaggi con superficialità, bensì con serietà, studiando la lingua, le tradizioni e la cultura di ogni regione dove si recava. Era capace di parlare correntemente tedesco, inglese, francese, spagnolo, rumeno, russo e mandarino. Che si trattasse di persone comuni o personaggi pubblici il suo interesse era identico e s'indirizzava sempre verso l'intimità di ciascuno. Inge Morath è stata tra le prime donne a lavorare con la leggendaria agenzia fotografica Magnum Photos. Imparò molto da Henri Cartier-Bresson con cui collaborò in importanti reportage. Il suo stile fotografico affonda le sue radici negli ideali umanistici conseguenti alla Seconda Guerra Mondiale, ma anche nella fotografia del "momento decisivo", così come l'aveva definita Cartier-Bresson.

Il filatoio di Caraglio è una struttura unica al mondo. Un po' dimora signorile ( vi abitavano i nobili proprietari) un po' opificio. Risale alla fine del 17• secolo, quando il ducato sabaudo e la Francia si combattevano ferocemente. Scampato a tali drammatiche circostanze, fu attivo come filatoio di seta sino a inizio 900. Dopo un lungo periodo di abbandono è stato riportato all' antico splendore sul finire del secolo scorso... leggi il resto dell'articolo»

La mostra personale di Inge Morath è promossa e organizzata da Fondazione Artea e Regione Piemonte in collaborazione con Suazes, Fotohof, Magnum Photos e Comune di Caraglio, e realizzata con il supporto del Forum Austriaco di Cultura Milano, con il sostegno della Fondazione Compagnia di San Paolo e con il contributo della Fondazione CRC e Fondazione CRT

La tua iscrizione non può essere convalidata.
La tua iscrizione è avvenuta correttamente.

Utilizziamo Sendinblue come nostra piattaforma di marketing. Cliccando qui sotto per inviare questo modulo, sei consapevole e accetti che le informazioni che hai fornito verranno trasferite a Sendinblue per il trattamento conformemente alle loro condizioni d'uso

Mostra: Inge Morath. L’occhio e l'anima

Caraglio - Filatoio di Caraglio

Apertura: 19/10/2023

Conclusione: 25/02/2024

Organizzazione: Fondazione Artea, Regione Piemonte con Suazes, Fotohof, Magnum Photos, Comune di Caraglio

Curatore: Brigitte Blüml-Kaindl, Kurt Kaindl, Marco Minuz

Indirizzo: Via Matteotti, n.40 - 12023 Caraglio (CN)

Per info: +39 0171 618300 | info.emotionalp@gmail.com

Orario: giovedì e venerdì, ore 15.00 – 19.00 | sabato, domenica e festivi  ore 10.00-19.00 | chiusura biglietteria ore 18.30

Biglietteria presso il Filatoio  oppure online su ticket.it

Conserva il biglietto per avere diritto ad un ingresso ridotto alla mostra Fotografia è donna. L'universo femminile in 120 scatti dell'agenzia Magnum Photos alla Castiglia di Saluzzo (fino al 25 febbraio).

Biglietto: intero € 12,00 (esclusi i diritti di prevendita) | ridotto € 9,00 (esclusi i diritti di prevendita) riservato a: bambini/ragazzi 7- 19 anni, studenti universitari fino a 25 anni, adulti over 65, insegnanti con certificazione, soci ACLI, soci FAI, possessori di biglietto di ingresso alla mostra Fotografia è donna (La Castiglia, Saluzzo) | biglietto a tariffa ridotta per gruppi (min 10, max 20 persone) € 6,00 | biglietto a tariffa ridotta per scolaresche (15-25 persone) € 3,00 | ingresso gratuito bambini fino ai 6 anni, soci ICOM, persone con disabilità + 1 accompagnatore; possessori di "Abbonamento Musei Piemonte e Valle d'Aosta" o di "Abbonamento Musei Formula Extra"; guide turistiche abilitate del territorio piemontese; giornalisti (con tesserino); residenti in Caraglio soltanto la domenica mattina.





Altre mostre a Cuneo e provincia

Arte graficamostre Cuneo

Federica Galli. Solchi

Dal 20 luglio al 15 settembre 2024 Federica Galli, la più influente esponente dell'arte incisoria italiana del secondo Novecento è al Museo Civico della Stampa di Mondovì con la mostra Solchi. leggi»

20/07/2024 - 15/09/2024

Piemonte

Cuneo

Arte contemporaneamostre Cuneo

Dialoghi e Altri Sguardi: Il Tempo della Comunanza

Fondazione Garuzzo presenta un nuovo e articolato progetto di valorizzazione dell'Esposizione e Collezione permanente, dal titolo Dialoghi e Altri Sguardi. leggi»

02/06/2024 - 13/09/2024

Piemonte

Cuneo

Ingresso libero

Sculturamostre Cuneo

La Leggerezza della scultura contemporanea

Costigliole Saluzzo ospita una mostra d'arte contemporanea a Palazzo Sarriod de La Tour dal sapore internazionale. La rassegna dal titolo La Leggerezza della scultura contemporanea. leggi»

29/06/2024 - 27/10/2024

Piemonte

Cuneo

Ingresso libero

Arte contemporaneamostre Cuneo

Dialoghi e Altri Sguardi. Il Tempo della Comunanza

Fondazione Garuzzo inaugura alla Castiglia di Saluzzo "Dialoghi e Altri Sguardi. Il Tempo della Comunanza", la nuova mostra a cura di Olga Gambari. leggi»

01/06/2024 - 13/09/2024

Piemonte

Cuneo