Arte contemporanea‎Mostre a Pistoia

K8. Lauraballa e Massimiliano Marianni

  • Quando:   28/02/2023 - 23/03/2023
  • evento concluso
K8. Lauraballa e Massimiliano Marianni

È visitabile da martedì 28 febbraio nelle vetrine e negli spazi espositivi della Biblioteca San Giorgio la mostra K8, che vede collaborare due artisti: la pratese (d'adozione) Lauraballa e il ravennate Massimiliano Marianni.

Pittrice, scultrice, illustratrice lei; artista eclettico lui, capace di intrecciare l’arte visiva con interventi digitali e sonori.
K8, titolo che sintetizza in un marchio tra lo slang dei writers e la sigla industriale la parola cappotto, intesa come derivata dal verso cappottarsi, è il loro spazio di incontro: un dialogo tra diversi e affini, anzi un dialogo di dialoghi.


Dialoghi di cadute, di affondamenti, di risvegli e di illusioni che vertono sulla possibilità delle cose, sull’ispirazione della vita”, secondo le parole della poetessa Sabrina Bellini, che continua a tessere con le sue parole suggestioni intorno a questo incontro: * “È in vetrina la carica morbida e coinvolgente di Lauraballa che può entrare, sottile, sotto la pelle con sculture di pasta di legno, acquarelli e dipinti. Le sue opere cercano un dialogo, un’intesa, con quelle di Massimiliano Marianni che scuotono con immagini dirette e surreali da cui trovare la giusta distanza per coglierne il livello di messaggio che appartiene a ognuno di noi. Insieme ci portano il valore del non nascondersi, di rendere all’altro l’accessibilità di essere onesti con i nostri K8, lasciandoli andare.” *

Martino Baldi

K8
Chissà che significa davvero “Cappottarsi”....se è una brutta situazione, se può essere invece un’opportunità, soprattutto nel nostro tempo.
Tu cosa ci vedi?
E cosa vedi nei lavori di questi due artisti che il loro cappottarsi l’hanno messo in vetrina a monito e ad esempio per raccontarselo?
Dialoghi di cadute, di affondamenti, di risvegli e di illusioni che vertono sulla possibilità delle cose, sull’ispirazione della vita.
Invitiamo chi vorrà a guardarci dentro e lasciarsi invadere da queste forme di cadute, di nuove prospettive per il mondo perché anche il cappottarsi è un’arte.
E poi guardate come è stata trasformata questa parola: K8. Un logo diretto, uno slang a portata di tutti, un concetto normale e versatile che contiene l’infinito.
Trova il tuo posto dentro questa condizione umana, cercane la tua sfaccettatura, vuoi? Guardaci dentro.
...*... leggi il resto dell'articolo»

Lauraballa è una pittrice, illustratrice e scultrice che lavora a Prato in Via Mazzini 45, laboratorio dove crea, espone e vende i suoi lavori. Lauraballa è per chi ama la semplicità e i sogni: dipinge, scolpisce, organizza eventi social con una visione poetica. Il suo mondo è fatto di simboli e personaggi reali e immaginati in comunicazione, con un forte rimando all’ onirico e al surreale .
Lauraballa nasce in Svizzera nel 1975, studia a Firenze al liceo artistico dove prende la maturità nel 1994. In quegli anni, inizia la collaborazione con Atelier Alice a Firenze dove dipinge maschere con soggetti classici e nel periodo natalizio dipinge vetrine. Vive e lavora a Prato dal 2001, quando apre il suo studio in centro. I suoi gusti si formano grazie alle maschere e sullo studio di artisti classici (a Michelangelo a Botticelli) moderni (da Schiele a Escher e Klimt), e (da Gormley a Folon e Marino Marini), oltre che su un immaginario artistico addestrato all'ammirazione dei grandi illustratori come Guido Scarabottolo, Lorenzo Mattotti, Joanna Concejo, Maja Celija, Wolf Helbruch, Edwar Gorey e molti altri. Ha una certa simpatia per le culture orientali dove ritrova forme, simboli, rigore, armonia e spiritualità che sente vicini: dal taichi alla danza indiana bharatanatyam, alla lingua cinese. Ha lavorato a stretto contatto con il mondo dell'artigianato e per molti anni ha esposto i suoi lavori ai buskers tra Mercantia a Certaldo e Pennabilli e alla fiera dell' artigianato a Firenze. Ha esposto in spazi convenzionali e non: in gallerie tra Londra e Germania e ristoranti e bar. Le sue opere sono sparse nel mondo, dal Giappone all'America.
(Sito Internet: https://lauraballa.it/ )

Massimiliano Marianni Artista audio/visivo, indipendente e autodidatta nasce nel 1979 a Faenza, diplomato in grafica pubblicitaria iniizia le sue sperimentazioni visive partendo dalla grafica tradizionale declinandola poi in ibridazioni e contaminazioni di tecniche diverse miscelando acquaforte, gum print, serigrafia, collage, cucito e disegno.
...“L’utilizzo del digitale si fa più insistente e diviene periferica cardine dei lavori a venire, gli strumenti da lui creati filtrati da software digitali diventano attuatori di interazione, di distorsione di accordatura tra l’utente ed il lavoro talvolta performativo”.Artista audio/visivo indipendente e autodidatta, Massimiliano Marianni nasce nel 1979 a Faenza. Diplomato in grafica pubblicitaria inizia le sue sperimenatazioni visive partendo dalla grafica tradizionale declinandola poi in ibridazioni e contaminazioni di tecniche diverse miscelando acquaforte, gum print, serigrafia, collage, cucito e disegno. Realizza un ciclo grafico (INSIDE/OUTSIDE) di liberazione dell’inconscio che ha la sua origine nel 2008 e tutt’ora in corso. A partire dal 2014 il suo lavoro grafico viene affiancato da una ricerca sui media che lo porta ai primi brevi video animati analogici inseriti in installazioni con ultilizzo, in alcuni casi, di videomapping. A seguire si fa sempre più insistente l'utilizzo del digitale con strumenti da lui creati che, filtrati da software digitali, diventano attuatori di interazione, di distorsione di accordatura tra l’utente ed il lavoro talvolta performativo. Nella sua ultima ricerca, il suono diventa sempre piu materia del suo lavoro in quanto riprende gli studi di musica interrotti da bambino, sostituendo a tratti il disegno ed il visivo e talvolta ibridandoli.

(Sito Internet: instagram.com/massimilianomarianni)

Entrambi gli artisti fanno parte di Artist Invasion (AI), progetto artistico culturale che nasce del 2020 da un’idea di Lauraballa e diventa un’invasione di arte nelle vetrine di Prato e del mondo (per saperne di più https://www.facebook.com/artistinvasion/) raccoglie un gruppo ormai internazionale di artisti e performers, collaboratori e spazi che rendono l’arte a portata di tutti a beneficio e crescita della comunità.(fb& Inst Artist_invasion)

Sabrina Bellini (Poetessa). https://www.facebook.com/StoriadelLupo

La tua iscrizione non può essere convalidata.
La tua iscrizione è avvenuta correttamente.

Utilizziamo Sendinblue come nostra piattaforma di marketing. Cliccando qui sotto per inviare questo modulo, sei consapevole e accetti che le informazioni che hai fornito verranno trasferite a Sendinblue per il trattamento conformemente alle loro condizioni d'uso

K8. Lauraballa e Massimiliano Marianni

Apertura: 28/02/2023

Conclusione: 23/03/2023

Luogo: Pistoia, biblioteca San Giorgio

Indirizzo: Via Puccetti 3 - Pistoia

Inaugurazione: sabato 4 marzo ore 17.30

Orari: Lun 14.00/19.00, m/M/G/V/S 9.00/19.00



Altre mostre a Pistoia e provincia

Arte contemporanea‎ Scultura

A due #2: Opere/Costellazioni. Emanuele Becheri e Michelangelo Consani

Michelangelo Consani ed Emanuele Becher dialogano attraverso le loro sculture nella mostra "A due #2: Opere/Costellazioni" a Pistoia dal 28 gennaio al 21 aprile 2024. leggi»

28/01/2024 - 21/04/2024

Toscana

Pistoia