Pierluigi Calignano. Nessuna linea disegnata è un orizzonte

  • Quando:   04/11/2023 - 02/12/2023
  • evento concluso

Arte contemporaneaMostre a Pescara


Pierluigi Calignano. Nessuna linea disegnata è un orizzonte

Da sabato 4 novembre al 2 dicembre il Museolaboratorio - ex manifattura tabacchi di Città Sant'Angelo, presenta Nessuna linea disegnata è un orizzonte, mostra personale di Pierluigi Calignano curata da Maurizio Coccia. In questa ampia rassegna di nuovi lavori, l'artista salentino porta ad evidenza i temi che da sempre lo segnalano come uno dei più lucidi e coerenti artisti della sua generazione, ma proposti sotto una nuova luce. Intanto, il rapporto forma/colore che, sulla spinta di un rinnovato sentimento di provvisorietà, conduce all'imprevisto come "costante ispirativa". Poi, l'ingaggio fisico con lo spazio del Museolaboratorio, vero incubatore di esperienze percettive sempre sorprendenti e perturbanti. Infine, il tempo, unità di misura fisica (tra provvisorietà e cambiamento) e morale (tra potenzialità e memoria).

Il percorso all'interno delle sale del Museolaboratorio si articola fra tele di grandi dimensioni e carte dalla cromia accesa. Ma sotto questa caleidoscopica epidermide colorata si attivano riflessioni critiche sulla possibilità di controllo dell'autore nelle pratiche pittoriche e sulla parzialità degli strumenti percettivi ordinari. Le opere, di là dal proporsi come una mappatura dell'itinerario artistico di Calignano, sono uno stimolo alla deriva, una sollecitazione sensoriale ed esistenziale a vivere lo spazio recuperando uno sguardo "innocente" e ponendo al centro del movimento il piacere dell'atto in sé e non una finalità utilitaristica. L'inserimento della fotografia, infine, è un ulteriore spunto riflessivo sul ruolo del tempo - sulla sua implacabilità - nella creazione artistica. Calignano, come al solito senza retorica, provoca slittamenti impercettibili mediante immagini apparentemente identiche, e nel farlo evidenzia la vanità di ogni tentativo di cristallizzare un momento che sia esemplare, significativo e memorabile. Tuttavia, centralizzando l'importanza del fare, nobilitando cioè il gesto artistico in sé, tematizza e valorizza il lavoro, ossia la dignità dell'agire artistico in quanto tale, indipendentemente dalla finalità estetiche; nelle sue stesse parole: "vorrei che l'esercizio, il fare costante, portassero a sentire il colore, il segno, l'atto, lo spazio, non l'oggetto".

Cenni biografici

Pierluigi Calignano, dopo gli studi presso l'Accademia di Belle Arti di Brera, frequenta nel 1995 il Corso Superiore di Arti Visive della Fondazione Ratti di Como con Visiting Professor Joseph Kosuth. Dal 2007 al 2016 vive e lavora tra l'Italia e gli USA, dove prende parte a programmi quali ISCP, New York; I-Park Residency Program, East Haddam, Connecticut; Art Omi International Artist's Residency, Ghent, NY e, nel 2016, realizza un'opera pubblica permanente al Parkside Community Complex PISIS 437K di Brooklyn, New York. Ha esposto in personali e collettive in spazi quali Organica – Museo di Arte Ambientale nel Parco di Limbara, Tempio Pausania; DAFNA Gallery, Napoli; Palazzo Lucarini Contemporary, Trevi; O', Milano; LWZ Projekte, Vienna (AT); MARS, Milano; MAGA, Gallarate; Centre Culturel Français di Milano; Antonio Colombo Arte Contemporanea, Milano; Carbone.to, Torino; Salvatore+Caroline Ala, Milano; Groninger Museum, Groningen (NL); Fondazione Museo Pino Pascali, Polignano a Mare; Casa Masaccio, San Giovanni Valdarno; Fondazione Arnaldo Pomodoro, Milano; Wäscherei Kunstverein, Zürigo (CH); Palazzo della Triennale, Milano; Spazio Oberdan, Milano; Röda Sten Museum, Göteborg (IE); Tirana Biannale, Tirana (AL), Viafarini, Milano, Assab One, Milano. Il suo lavoro è stato recensito su Artforum, Flash Art, Exibart, Arte e Critica, Segno, Tema Celeste. Insegna Pittura all'Accademia di Belle Arti di Roma.

La tua iscrizione non può essere convalidata.
La tua iscrizione è avvenuta correttamente.

Utilizziamo Sendinblue come nostra piattaforma di marketing. Cliccando qui sotto per inviare questo modulo, sei consapevole e accetti che le informazioni che hai fornito verranno trasferite a Sendinblue per il trattamento conformemente alle loro condizioni d'uso

Mostra: Pierluigi Calignano. Nessuna linea disegnata è un orizzonte

Città Sant'Angelo - Museolaboratorio Ex Manifattura Tabacchi

Apertura: 04/11/2023

Conclusione: 02/12/2023

Organizzazione: Museolaboratorio

Curatore: Maurizio Coccia

Indirizzo: vico Lupinato, 1 - 65013 Città Sant'Angelo (PE)

Inaugurazione: sabato 4 novembre 2023 ore 18:00

Orario: da mercoledì a sabato 16:00 - 20:00 | domenica 11:00 - 13:00 solo su appuntamento | gli orari possono variare verificare via whatsapp o mail

Per info: +39 085 960555 | +39 3331049439



Altre mostre a Pescara e provincia

Arte contemporaneamostre Pescara

Alfredo Pirri. Luogo Pensiero Luce

Dal 21 giugno al 10 agosto 2024, il Museolaboratorio d'Arte Contemporanea di Città Sant'Angelo (Pe) presenta "Alfredo Pirri. Luogo Pensiero Luce". leggi»

21/06/2024 - 10/08/2024

Abruzzo

Pescara

Arte contemporaneamostre Pescara

Rosette Bonello. Panta Rhei, tutto scorre

Panta Rhei, tutto scorre, è la mostra personale dell'artista Rosette Bonello che verrà inaugurata sabato prossimo, 8 giugno, alle ore 18,30, nello spazio arte del Museo delle Genti d'Abruzzo. leggi»

08/06/2024 - 23/06/2024

Abruzzo

Pescara

Arte contemporaneamostre Pescara

Naturale Artificiale

Dal 24 maggio 2024 l'Aeroporto Internazionale d'Abruzzo ospita "Naturale Artificiale", mostra sull'avventura del viaggio, con l'installazione "Skateboarding is not a crime" di Alessandro Gabini. leggi»

24/05/2024 - 24/05/2025

Abruzzo

Pescara

Arte contemporaneamostre Pescara

Lorenzo Scotto di Luzio. Tout le monde se fout des fleurs

Per la sua prima personale nello spazio della galleria Vistamare a Pescara, Lorenzo Scotto di Luzio si concentra sulla pittura, che ha sempre avuto un ruolo centrale nella sua produzione. leggi»

13/05/2024 - 27/09/2024

Abruzzo

Pescara