MART - Museo di arte moderna e contemporanea di Trento e Rovereto

ORARI:
Martedì - Domenica 10.00 - 18.00
Venerdì 10.00 - 21.00
Lunedì chiuso
BIGLIETTI D'INDRESSO:
Intero: 11 € / Ridotto: 7 € / Famiglia 22 €

Indirizzo: Corso Bettini, 43 - 433806 Rovereto (TN)

Museo di arte moderna e contemporanea di Trento e Rovereto è uno dei più importanti musei europei.
Inoltre è un interlocutore per i maggiori musei internazionali, un punto di ascolto e dialogo per il territorio circostante e una macchina complessa che produce stimoli continui rivolti al pubblico, agli artisti, ai collezionisti, alle imprese e alle comunità locali.

La collezione permanente del Mart include oltre 15.000 opere: dipinti, disegni, incisioni e sculture, con nuclei importanti soprattutto per quanto riguarda le avanguardie del Novecento. Presenti molte opere di Giorgio Morandi, di Giorgio de Chirico, di Carlo Carrà e del futurista roveretano Fortunato Depero. Al Mart sono inoltre conservate la Collezione Giovanardi, la collezione VAF, e opere depositate dai collezionisti internazionali Ileana Sonnabend, e Giuseppe Panza di Biumo.

La struttura del museo si articola su quattro piani. All’ingresso si trovano la reception, l’area informativa, il book-shop, la caffetteria, la sala conferenze ed il guardaroba. Dal piano terra il visitatore può accedere al piano interrato, dove sono collocati l’Archivio del ‘900 e la Biblioteca.

Al primo piano si trovano le aree dedicate all’attività espositiva temporanea, la sezione didattica, gli uffici. Al secondo piano, una passerella di vetro e acciaio conduce ad un’area di circa 3800 mq che ospita a rotazione una selezione delle opere della collezione permanente, sempre con nuovi allestimenti, e la grande mostra annuale solitamente nel periodo dicembre-maggio dedicata a temi originali e innovativi.

All'esterno si trova un’esposizione permanente delle sculture conservate nelle collezioni, “Sculture all’aperto”, una selezione di opere che si misurano con lo spazio urbano circostante. Il visitatore - attraverso una scalinata - potrà accedere al Parco delle Sculture direttamente dalla piazza del Mart. Di lì potrà seguire un percorso che mette in dialogo le sculture con alcuni spazi finora poco familiari dell’architettura di Mario Botta.