Street Art

Barolo Wall

Il Comune di Barolo presenta BAROLO WALL 100 m di Street Art installazione artistica ideata dall'Urban Artist Jargon e dallo stesso Comune di Barolo (Italia). Il BAROLO WALL è una storia, un racconto per immagini, che vuol promuovere l'Eguaglianza, il Rispetto, il Cambiamento Sociale. Valori di grande importanza sempre ma particolarmente in questo momento. Le immagini sono state stampate su pannelli Forex® print (70x100 cm) e fissate con speciali tasselli lungo la via XXV Aprile.
L'installazione è tutta all'aperto e per poterla osservare occorre percorrere il marciapiede di fronte alla muratura per circa 100 metri. L'esposizione è stata suddivisa in sei sezioni, ognuna dedicata ad un tema specifico, che compongono un unico e grande messaggio sociale:

  •  Section 1 La Fuga dei Cervelli
  •  Section 2 Assieme Possiamo. La Speranza
  •  Section 3 Trasparenza,Eguaglianza,Rinascita
  •  Section 4 Juliette Colbert
  •  Section 4 Il Trittico del Cambiamento
  •  Section 5 Il Rispetto
  •  Section 6 L'Immagine non è Realtà

I lavori di Jargon nascono, in generale, come poster, come manifesti da applicare nelle strade, negli spazi pubblicitari, sui muri. Nel caso del BAROLO WALL l'esigenza del Comune di mantenere integra la muratura (cioè di non dipingerla) e la difficoltà di applicare manifesti (superficie ruvida, irregolare, umidità, forte esposizione al sole) ha portato alla nuova idea dei pannelli resistenti agli agenti atmosferici.
Ci si aspetta la Street Art nelle aree metropolitane, tra il cemento delle periferie, negli impianti industriali dismessi. Qui invece ci appare, arrivando dalle meravigliose Colline delle Langhe, come un abbellimento della via XXV Aprile che porta nel centro di Barolo.
Le caratteristiche tecniche, unite ai 100 metri di esposizione, alle tematiche e alla posizione fanno del BAROLO WALL un installazione unica in Italia e in Europa

Video di presentazione: clicca qui

Info: comune.barolo.cn.it

L’installazione Barolo Wall è stata possibile grazie al Comune di Barolo

Sponsor: Etica Sgr

Sponsor Tecnici: 3A Composites Display Europe, Durst Group, Bosch Professional, Le Cantine dei Marchesi di Barolo

Assistenza Tecnica: Fischer

Ringraziamenti: Ringraziamo Thales Alenia Space per la concessione dell’immagine della Cupola della ISS. L’immagine è stata elaborata graficamente e utilizzata in varie tavole del Barolo Wall in specifico per Juliette Colbert

Jargon
Vive a Torino e lavora nella comunicazione tecnica. Dagli anni '90 realizza vari eventi e iniziative pubblicitarie lavorando su tutti i linguaggi che costituiscono il riferimento per La Pop Art e la Street Art: pubblicità, fumetti, video, cinema anche fotoromanzi.
Frequenta vari workshop di arte e pittura con artisti internazionali e inizia, dal 2009, a realizzare lavori con tecnica mista (acrilico, acquerello, stencil). L'esigenza di fondo è però la tematica sociale. Da qui l'idea di trasferire alcuni dipinti in poster.
Inizia, quindi, a collaborare con varie Città per esposizioni e installazioni.

Pubblicato il

Itinerarinellarte.it