Photofestival. Premio "Le immagini rilegate" 2022 a Giovanni Chiaramonte e Maurizio Galimberti

Il Premio Le immagini rilegate organizzato da Photofestival e dedicato ai libri fotografici prodotti nell’ultimo anno giunge alla terza edizione. La Giuria ha deciso di assegnare la vittoria ex equo ai fotografi Giovanni Chiaramonte e Maurizio Galimberti e a Riccarda Montenero per la categoria dei libri autoprodotti.

Il Premio Le immagini rilegate organizzato da Photofestival e dedicato ai libri fotografici prodotti nell’ultimo anno giunge alla terza edizione e si rinnova dividendosi in due categorie per distinguere i libri classici firmati dalle case editrici e i libri d’artista (stampati artigianalmente in poche copie e impreziositi da vari elementi) dai volumi autoprodotti ovvero quelli realizzati in proprio da autori che si rivolgono a stampatori specializzati.

La Giuria composta da Monica Fumagalli Iliprandi, Nino Romeo e Andrea Kerbaker ha deciso di assegnare la vittoria ex equo nella categoria dei libri classici e libri d’artista ai fotografi Giovanni Chiaramonte per il volume Realismo infinito edito da Electa e Maurizio Galimberti per il volume L’illusione di una storia senza futuro edito da Skira. Vincitrice nella categoria dei libri autoprodotti la fotografa Riccarda Montenero con Habités par la peur - Impremix.

I libri vincitori, insieme agli altri che hanno partecipato al concorso, saranno esposti a Kasa dei Libri, Milano, dal 28 ottobre al 10 novembre 2022 con inaugurazione giovedì 27 alle ore 18 (saranno presenti gli autori premiati).

Per il terzo anno consecutivo il Premio, nato per iniziativa di Roberto Mutti, direttore artistico di Photofestival, vuole assegnare un riconoscimento a tutti quei volumi in grado di dare risalto sia alla tecnica fotografica e alla qualità delle immagini, imprescindibile, sia ad una grafica editoriale che li renda autonomi, originali e fruibili.

Proprio in linea con questi presupposti, i giurati hanno scelto tra i libri classici e d’artista in gara quelli di Chiaramonte e Galimberti, fotografi affermati a livello internazionale e ben noti al pubblico di appassionati. Giovanni Chiaramonte è stato premiato “per la capacità di proporre, in una confezione editoriale in grado di conferire autonomia espressiva al libro in quanto tale, un progetto di assoluto livello che si inserisce a pieno titolo nella grande tradizione di quella fotografia di paesaggio che resta dichiaratamente ancorata alla sensibilità poetica”; Maurizio Galimberti “per la capacità di indagare su immagini che sono testimonianze iconiche della nostra storia reinterpretandole con l’originalità stilistica che gli è propria fino a conferire loro un nuovo vitale dinamismo in un volume pensato e realizzato per valorizzare la spettacolarità delle immagini”.

A meritare la vittoria nella categoria dei libri autoprodotti, il lavoro di Riccarda Montenero, “per aver confezionato un libro dove la scelta dell’impaginato, delle carte e delle tonalità cromatiche si sposa alla perfezione con la qualità delle immagini in una ricerca sul corpo e sul gesto che la fotografa propone con una settantina di scatti densi di forza e mistero”.

Tra i libri presentati, merita di essere segnalato Fotografia – Due secoli di storia e immagini, volume di Walter Guadagnini edito da Skira, per l’innovativo approccio adottato nel racconto della storia della fotografia.

Inoltre, tre titoli nella categoria dei volumi autoprodotti sono stati menzionati dai giudici: Michelina Retrosi, storia di una madre ciociara di Antonio Rossi per aver documentato con immagini vivide ed emozionanti il tema degli affetti familiari e dello scorrere del tempo; Polisdefrag di Roberto Rinella per la sorprendente originalità dell’approccio fotografico; Mi curo di te volume curato dalla Casa delle donne di Milano che riunisce immagini di valore e documenta con grande sensibilità un tema delicato come quello della pandemia.... leggi il resto dell'articolo»

In mostra alla Kasa ci saranno tutti i libri in concorso: che si tratti di ricercati volumi d’artista in poche copie o cataloghi delle più prestigiose case editrici del settore sarà un’occasione per mettere a confronto le diverse realtà di questo specifico segmento che segue percorsi interessanti ed esempi in grado di soddisfare la curiosità del pubblico.


MOSTRA
Kasa dei Libri
Largo De Benedetti, 4 20124 Milano
Inaugurazione 27 ottobre, ore 18
Dal 28 ottobre al 10 novembre 2022
Lunedì-venerdì, ore 15-19
Ingresso gratuito

Pubblicato il 29/10/2022

La tua iscrizione non può essere convalidata.
La tua iscrizione è avvenuta correttamente.

Utilizziamo Sendinblue come nostra piattaforma di marketing. Cliccando qui sotto per inviare questo modulo, sei consapevole e accetti che le informazioni che hai fornito verranno trasferite a Sendinblue per il trattamento conformemente alle loro condizioni d'uso

Itinerarinellarte.it