Arte contemporaneaMostre a Nuoro

Le affinità immaginate

  • Quando:   28/03/2024 - 16/06/2024
Le affinità immaginate

Dal 28 marzo al 16 giugno 2024 il MAN_Museo d'Arte Provincia di Nuoro ospita "Le affinità immaginate", opere dalla collezione del MAN_Appartenenze #3, a cura di Chiara Gatti e Rita Moro.

Torna esposta la collezione del museo MAN di Nuoro, la più importante raccolta d'arte moderna e contemporanea legata alla storia della Sardegna.
Da Mario Sironi a Maria Lai, da Francesca Devoto a Giovanni Campus, da Costantino Nivola a Lisetta Carmi. Un patrimonio collettivo che affonda nella memoria del luogo e apre l'orizzonte ai linguaggi delle giovani generazioni.

Il museo MAN di Nuoro è lieto di annunciare "Le affinità immaginate", una grande mostra dedicata alla collezione storica che esce dai depositi per un progetto di rilettura e riallestimento. Il percorso è volto alla partecipazione della comunità locale, per attivare una riflessione su temi identitari, ma con lo sguardo sensibile a prospettive universali. Dalla microstoria alla macrostoria dell'uomo: la Sardegna, la sua arte, la sua cultura, rappresentano un caso esemplare di fatti maggiori, un concentrato di eventi che rispecchiano quelli italiani, in una dimensione circoscritta ma fondamentale come tassello di un orizzonte ampio.

Dal verismo di Antonio Ballero al divisionismo del primo Sironi, dal ritorno all'ordine di Ciusa Romagna al realismo borghese di Francesca Devoto, dall'astrattismo di Mauro Manca alle vite straordinarie di Fancello, Nivola e Pintori, dalla prorompente e toccante creatività di Maria Lai, fino alle ricerche delle ultime generazioni. In questo caso, spiccano allestimenti site-specific realizzati per gli spazi del museo nell'ambito di premi vinti grazie ai bandi del Ministero e dove i nomi dei sardi emergenti si alternano ad altri, chiamati ad abitare e a raccontare l'isola.

Una scelta di 100 capolavori su mille opere della collezione permanente punteggiano un percorso ripensato alla luce di nuove indagini e all'indomani della pubblicazione del catalogo edito da Officina Libraria col titolo "100 Capolavori dalla collezione del MAN". Una ricognizione a 360 gradi fra acquisizioni, donazioni e comodati, permette di leggere in modo differente le connessioni fra soggetti e autori, iconografie e varianti. L'allestimento ispirato a una sorta di macchina del tempo – diversamente dal classico andamento cronologico – crea cortocircuiti, andate e ritorni, flashback e salti nel contemporaneo – al fine di stimolare nel visitatore possibili affinità, eredità di stile o di contenuto. Importanti sono i tributi a Costantino Nivola (scelto da Adriano Pedrosa curatore della prossima Biennale di Venezia per la sua mostra dedicata agli esuli nel mondo) oltre a Jorge Eielson (in linea con le celebrazioni internazionali per il centenario dalla nascita), e a Guido Strazza maestro dell'astrazione italiana dal dopoguerra in avanti, legato alla Sardegna per i natali materni e per una forte amicizia intellettuale con Maria Lai. Strazza ha concesso in donazione al MAN tre opere monumentali esposte ora per la prima volta.... leggi il resto dell'articolo»

La collezione del MAN festeggia in questa occasione i suoi 25 anni di vita; nata insieme al museo, nel 1999, è diventata rapidamente una delle più significative testimonianze dell'arte in Sardegna, dall'alba del secolo fino ai giorni nostri. Tutte le opere del fondo hanno un valore storico e sociale, oltre che artistico, nel caso di esemplari che hanno avuto un rilievo particolare sullo sfondo dell'isola, della sua identità e dei suoi mutamenti. Immagini tipiche della tradizione, connesse all'antropologia dei luoghi, ai costumi, ai riti, si alternano a ricerche estetiche informate ai movimenti e alle sperimentazioni in corso da Roma a Venezia a Milano, e che hanno segnato l'evoluzione dell'arte in Italia tanto quanto l'esperienza degli artisti sardi approdati nei centri più vitali della penisola, dove hanno studiato e intrecciato le proprie origini con i modi delle correnti d'avanguardia.

In parallelo alla mostra sulla collezione, il MAN inaugura tre importanti progetti d'arte contemporanea, frutto dei bandi promossi dal Ministero della Cultura, Italian Council e PAC, Piano per l'arte contemporanea. Tre mostre in tre spazi del museo che andranno ad armonizzare idealmente con le opere storiche della raccolta, per temi condivisi, dall'iconografia del pianto rituale a quella del lavoro operaio nelle miniere. Seguono comunicati di approfondimento.

Giorgio Andreotta Calò. in girum imus nocte
A cura di Elisabetta Masala, il progetto è sostenuto dal PAC 2022-2023 – Piano per l'Arte Contemporanea, promosso dalla Direzione Generale Creatività Contemporanea del Ministero della Cultura.

Micol Roubini. La montagna magica.
Il progetto è realizzato grazie al sostegno della Direzione Generale Creatività Contemporanea del Ministero della Cultura nell'ambito dell'11ª edizione dell'Italian Council (2022); promosso e prodotto da Lo schermo dell'arte, con il contributo di nctm e l'arte.
L'opera entrerà a far parte della collezione del MAN di Nuoro.

Valentina Medda. The Last Lamentation.
Performance, Video, Installation. Progetto vincitore del bando Italian Council 2022. Co-finanziato da Stronger Peripheries, co-prodotto da Zeit Art Research, Milan (IT) Viernulvier -Gent (BE), Flux Factory NYC (US), MAN Nuoro, Bunker Ljubljana (SI), Sardegna Teatro, Cagliari Cultural partners Ramdom Lecce, Careof Milano, acquisizione Mambo Bologna. Curato e realizzato in collaborazione con Maria Paola Zedda.

La tua iscrizione non può essere convalidata.
La tua iscrizione è avvenuta correttamente.

Utilizziamo Sendinblue come nostra piattaforma di marketing. Cliccando qui sotto per inviare questo modulo, sei consapevole e accetti che le informazioni che hai fornito verranno trasferite a Sendinblue per il trattamento conformemente alle loro condizioni d'uso

Le affinità immaginate

Apertura: 28/03/2024

Conclusione: 16/06/2024

Organizzazione: MAN_Museo d'Arte Provincia di Nuoro

Curatore: Chiara Gatti e Rita Moro

Luogo: Nuoro, MAN_Museo d'Arte Provincia di Nuoro

Indirizzo: via Sebastiano Satta, 27 - 08100 Nuoro

Orario: 10:00 – 19:00 | Lunedì chiuso

Per info: +39.0784.252110 | info@museoman.it

Sito web per approfondire: https://www.museoman.it/it/index.html



Altre mostre a Nuoro e provincia

Arte contemporanea

Giorgio Andreotta Calò in girum imus nocte

Dal 28 Marzo al 16 Giugno 2024 il MAN_ Museo d’arte della Provincia di Nuoro propone Giorgio Andreotta Calò con "in girum imus nocte", andiamo in giro di notte e siamo consumati dal fuoco. leggi»

28/03/2024 - 16/06/2024

Sardegna

Nuoro

Arte contemporanea

Siro Cugusi. Chimere

Il Museo Nivola è lieto di presentare la prima personale di Siro Cugusi (1980) in una istituzione italiana. leggi»

30/03/2024 - 03/06/2024

Sardegna

Nuoro