Mezzo Busto

  • Quando:   29/09/2023 - 30/10/2023
  • evento concluso

Arte contemporaneaMostre a GoriziaMonfalcone


Mezzo Busto

Mezzo Busto è la mostra d'arte contemporanea sul ritratto
nell'ambito della 19^ edizione della rassegna Questa volta metti in scena...l'essere al MuCA - Museo della Cantieristica di Monfalcone.

Con 75 opere dedicate al ritratto al MuCa di Monfalcone la mostra d'arte contemporanea è curata dal Direttore artistico dell'intero progetto organizzato dell'Associazione culturale Opera Viva, Lorena Matic, e co-organizzata insieme al Comune di Monfalcone, nell'ambito della 19esima edizione della rassegna "Questa volta metti in scena... L'essere". 

"Un'altra inquadratura sull'Essere, come identità e individuo" - anticipa Lorena Matic, ricordando l'esposizione scientifica visitabile a Trieste al Civico Museo Sartorio fino al 30 ottobre - "attraverso il soggetto principe nel mondo dell'arte, il ritratto, interpretato da cinque artisti, Valter Adam Casotto, Walter Criscuoli, Giordano Floreancig, Sofia Omnis e Fabio Rinaldi, con poetiche e tecniche che vanno dalle più tradizionali, come la scultura e la pittura alle più innovative, dalla fotografia digitale al video, al collage luminoso alla scultura prostetica".

In mostra al MuCA fino al 30 ottobre, Valter Adam Casotto, truccatore prostetico che arriva dal mondo del cinema, lavorando in film come Lo Hobbit, Harry Potter, X-Men e che ha vinto anche un David di Donatello. Presenta un'opera imponente dal titolo "I Lived Forever", dedicata a Rita Levi Montalcini: un mezzo busto iperrealista, realizzato con la tecnica prostetica usata nel cinema, che rende umanizzante per aspetto, sguardo e pelle il Premio Nobel. L'esplorazione del tempo, altro tema caro all'artista, la ritroviamo nell'opera video e fotografica "We will never meet the age", in cui l'astista ha invecchiato se stesso di 50 anni, e ha poi spedito le foto del suo volto ai suoi genitori, generando in loro in un primo momento stupore e in un secondo la consapevolezza che loro figlio a quell'età non lo incontreranno mai. La scultura di "Pinocchio", infine, è un'opera di design realizzata per il film di Matteo Garrone.

Dalla tecnica cinematografica della maschera prostetica si passa alla fotografia tridimensionale, proposta da Walter Criscuoli, con un lavoro inedito dedicato ai filosofi. Otto ritratti realizzati con la tecnica del fotomontaggio digitale in un procedimento lungo e certosino che porta all'opera finale, dopo un processo laborioso, che include centinaia se non migliaia di punti e linee. 
Giordano Floreancig presenta invece opere pittoriche a olio su tela di grande formato e una installazione, che verrà per la prima volta esposta a Monfalcone, composta da 39 disegni su ardesia dedicata ai mentori che hanno segnato la sua strada, fra i quali Frida Kahlo, Van Gogh, Pessoa. 
Sofia Omnis, giovane artista classe 2000, espone collage retroilluminati che traducono il mondo interiore in visionarietà. Immagini vintage che ci immergono in un'epoca passata, resa però attuale dalla creativa illuminazione a Led. Soggetti che abitano paesaggi improbabili, che fanno sognare e allo stesso tempo riflettere sulla società contemporanea. 
Nei ritratti fotografici, realizzati con banco ottico in bianco e nero di Fabio Rinaldi, la persona ritratta viene svelata, non solo nelle sue fattezze fisiche, ma anche nell'aspetto più nascosto dell'essere che si associa a un nostro animale interiore, celato forse solo dalla maschera che la società impone.
Arricchisce il percorso espositivo l'audioguida, con voce dell'attrice Enza De Rose, per offrire ulteriori informazioni su opere e artisti, e consentire al pubblico non vedente una piena e completa fruizione della mostra.

La tua iscrizione non può essere convalidata.
La tua iscrizione è avvenuta correttamente.

Utilizziamo Sendinblue come nostra piattaforma di marketing. Cliccando qui sotto per inviare questo modulo, sei consapevole e accetti che le informazioni che hai fornito verranno trasferite a Sendinblue per il trattamento conformemente alle loro condizioni d'uso

Mostra: Mezzo Busto

Monfalcone - MuCa di Monfalcone - Museo della Cantieristica

Apertura: 29/09/2023

Conclusione: 30/10/2023

Organizzazione: Associazione culturale Opera Viva, Comune di Monfalcone

Curatore: Lorena Matic

Indirizzo: Via Del Mercato, 3 - 34074 Monfalcone (GO)

Inaugurazione: venerdì 29 settembre alle ore 11.00, presenti l'assessore alla Cultura del Comune di Monfalcone, Luca Fasan, il Direttore artistico Lorena Matic, e alcuni degli artisti.

Orari: lunedì, venerdì, sabato e domenica dalle 10.00 alle 19.00

Info: T. (+39) 0481 494901 | (+39) 0481 494280 | info@mucamonfalcone.it

 

Sito web per approfondire: https://assocoperaviva.it/



Altre mostre a Gorizia e provincia

Mostre tematichemostre Gorizia

Italia Sessanta. Arte, Moda e Design. Dal Boom al Pop

Dal 29 giugno al 27 ottobre 2024 a Palazzo Attems Petzenstein di Gorizia va in mostra l'Italia degli anni Sessanta tra Arte, Moda e Design. leggi»

29/06/2024 - 27/10/2024

Friuli Venezia Giulia

Gorizia

Arte modernamostre Gorizia

Tullio Crali. Una vita per il Futurismo

Fino al 29 Settembre 2024 si svolge, presso il monastero di Santa Chiara di Gorizia, la mostra dal titolo "Tullio Crali. Una vita per il Futurismo", interamente dedicata a Tullio Crali. leggi»

12/04/2024 - 29/09/2024

Friuli Venezia Giulia

Gorizia

Arte contemporaneaPoesiamostre Gorizia

Ungaretti poeta e soldato. Il Carso e l'anima del mondo. Poesia pittura storia

Gorizia capitale della cultura 2025 dedica, dal 26 ottobre 2024, un'importante mostra a Giuseppe Ungaretti e al suo doppio "ruolo" di soldato e poeta sul Carso durante la Prima guerra mondiale. leggi»

26/10/2024 - 04/05/2025

Friuli Venezia Giulia

Gorizia

Arte modernamostre Gorizia

Da Boccioni a Martini. Arte nelle Venezie al tempo di Ungaretti sul Carso

Dal 26 ottobre 2024 al 4 maggio 2025 la mostra a Monfalcone "Da Boccioni a Martini. Arte nelle Venezie al tempo di Ungaretti sul Carso" racconta l'arte delle Venezie e dei Maestri di Ca' Pesaro. leggi»

26/10/2024 - 04/05/2025

Friuli Venezia Giulia

Gorizia