Spaceship Earth 2.0

  • Quando:   25/01/2024 - 26/01/2024
  • evento concluso

Incontri e culturaMostre a BolzanoMuseionBolzano


Spaceship Earth 2.0
Spaceship Earth 2.0, event cover, graphic design by Studio MUT

Museion – Museo d'arte moderna e contemporanea di Bolzano presenta "Spaceship Earth 2.0", una serie di eventi realizzati nell'ambito della mostra HOPE, il 25 e 26 gennaio 2024, incentrato sull'Afrofuturismo, la techno e le idee che ruotano intorno a Spaceship Earth. La sera del 25 gennaio sarà animata dal tour curatoriale del co-curatore DeForrest Brown, Jr., e dalla proiezione del film su Sun Ra Space is the Place presso il Filmclub di Bolzano. La sera dopo, il 26 gennaio, a Museion avrà luogo un evento musicale: due live set, del duo electro Dopplereffekt e di Speaker Music (pseudonimo di DeForrest Brown, Jr.).

Giovedì 25 gennaio, ore 19.00 | Museion | tour curatoriale con DeForrest Brown, Jr.

Giovedì 25 gennaio, ore 20.30 | Filmclub di Bolzano | proiezione del film su Sun Ra Space is the Place Space is the Place (regia di John Coney, USA 1974, in inglese con sottotitoli in tedesco), presso il Filmclub di Bolzano, in collaborazione con Filmclub e Südtirol Jazzfestival Alto Adige

Venerdì 26 gennaio, ore 21.00 | Museion | live set con Dopplereffekt e Speaker Music Spaceship Earth 2.0

Il 25 gennaio il co-curatore di HOPE, musicista, teorico e scrittore DeForrest Brown, Jr., guiderà un tour al secondo piano della mostra. Il suo versatile Third Earth Archive permette di approfondire meglio il mito afrofuturista dell'Atlantico Nero e il mondo subacqueo di Drexciya, fondato dai figli di donne africane incinte gettate fuori bordo durante il commercio translatlantico degli schiavi. Questo archivio, che mescola opere digitali di AbuQadim Haqq, diverse copertine di album techno, cronologie alternative e una storia in suono, si colloca tra scienza e fiction ed è la traduzione spaziale di un testo di Brown, Assembling a Black Counter Culture (2022). In queste 400 pagine Brown indaga i legami tra l'esperienza nera nei sistemi lavorativi industrializzati e l'innovazione nera nella musica elettronica, nell'Afrofuturismo e nella mitologia.... leggi il resto dell'articolo»

Nel libro, uno dei riferimenti cruciali è il padrino di tutte le forme di reimmaginazione della storia nera che abbiamo appena elencato: Sun Ra, compositore jazz americano noto per la sua musica sperimentale e le sue performance teatrali. Nel film di fantascienza Space is the Place, gioiello della storia del jazz, della speranza e dell'Afrofuturismo, dopo aver viaggiato per anni attraverso lo spazio e il tempo, questo profeta della musica torna sulla Terra per liberare il popolo nero dall'oppressione. Il film verrà proiettato al Filmclub di Bolzano dopo il tour guidato, in collaborazione con Filmclub e Südtirol Jazzfestival Alto Adige.

Il 26 gennaio Speaker Music (pseudonimo di DeForrest Brown, Jr.) e Dopplereffekt (To-Nhan e Rudolf Klorzeiger, alias Gerald Donald, unico componente rimasto del duo techno Drexciya) saranno gli esecutori di due live-set collegati ai loro ultimi album: Techxodus (2023) e Neurotelepathy (2022). Di recente, in un'intervista su Donald, Brown ha affermato che non avrebbe potuto prendere decisioni o commentare la mitologia drexciyana "senza essersi immerso nella sua visione della scienza e della tecnologia di questa civiltà immaginaria e della sua visione del mondo".

Speaker Music (DeForrest Brown, Jr.)
Nella sua attività musicale DeForrest Brown, Jr. adotta lo pseudonimo di Speaker Music. Oltre a produrre questi contenuti artistici, usando il proprio vero nome l'ex americano (così si definisce lui stesso) riveste diversi ruoli creativi come artista installativo, teorico della musica e dei media, giornalista e curatore. È anche rappresentante del movimento «Make Techno Black Again», che si propone di riconoscere e valorizzare le origini della house music e della techno nei quartieri proletari neri di Detroit. Brown ha inoltre firmato un esauriente libro di 400 pagine intitolato Assembling A Black Counter Culture, mentre in qualità di musicista porta avanti la tradizione nera modernista della musica rhythm and soul come spazio intellettuale e colonna sonora di un trauma generazionale. I suoi album sono pubblicati dalla rinomata etichetta londinese di musica elettronica Planet Mu, e rappresentano fenomeni di spicco dal potente valore politico che spingono sempre più oltre i confini della sperimentazione. L'ultimo album di Speaker Music, Techxodus, è stato pubblicato nel settembre del 2023.

Dopplereffekt
Dopo tre anni di sperimentazioni in isolamento, i Dopplereffekt sono riemersi con Neurotelepathy, una narrazione oracolare di coinvolgimento e progresso cerebrale. Qui gli eleganti modelli matematici di Cellular Automata del 2017 si sono evoluti in interpretazioni, trasferimenti e modificazioni sinaptiche, che rifiutano le aspettative binarie per meditare sulle possibilità e le insidie di ciò che ci attende.
Con il loro secondo LP, quinta uscita con Leisure System, il duo composto da Klorzeiger e To-Nhan ha raggiunto una capacità quasi telepatica di formulare pensiero collaborativo e costruzione meccanica. Continua inoltre a servirsi di apparizioni live per presentare sperimentazioni di modelli teorici, e questo tentativo si avverte nello sfrigolio e nello swing dei momenti percussivi più salienti, programmati con una seria profondità e uno spazio di manovra che riflettono un'estensione della forma e un ritorno a essa.

Space is the place
Space Is the Place è un film di fantascienza afrofuturista girato nel 1972 e distribuito nel 1974, diretto da John Coney, scritto da Sun Ra e Joshua Smith, e interpretato da Sun Ra e dalla sua Arkestra. La colonna sonora è stata pubblicata da Evidence Records.
Il film è stato accuratamente restaurato e nella versione digitale è stata conservata l'originale aspect ratio dell'Academy: il risultato è un linguaggio visuale assente nelle precedenti versioni digitalizzate del film, che fa nuovamente emergere sensazioni cinematografiche.

La tua iscrizione non può essere convalidata.
La tua iscrizione è avvenuta correttamente.

Utilizziamo Sendinblue come nostra piattaforma di marketing. Cliccando qui sotto per inviare questo modulo, sei consapevole e accetti che le informazioni che hai fornito verranno trasferite a Sendinblue per il trattamento conformemente alle loro condizioni d'uso

Mostra: Spaceship Earth 2.0

Bolzano - Museion

Apertura: 25/01/2024

Conclusione: 26/01/2024

Organizzazione: Museion

Indirizzo: Piazza Piero Siena 1 - 39100 Bolzano

Per info: + 39 0471 223413

Sito web per approfondire: https://www.museion.it/



Altre mostre a Bolzano e provincia

Arte contemporaneamostre Bolzano

Alessandro Del Pero. Ab umbra lumen

Dal 29 giugno al 28 settembre 2024 l'Eck Museum of Art di Brunico, presenta "Ab umbra lumen", personale di Alessandro Del Pero che indaga il rapporto tra arte e religione. leggi»

29/06/2024 - 28/09/2024

Trentino Alto Adige

Bolzano

Arte contemporaneamostre Bolzano

Renaissance

Museion è lieto di annunciare la sua attesissima mostra dedicata alla celebrazione di giovani artiste e artisti contemporanei dell'Alto Adige e di Milano: RENAISSANCE. leggi»

23/03/2024 - 01/09/2024

Trentino Alto Adige

Bolzano

Arte contemporaneamostre Bolzano

I just don't like eggs! Andrea Fraser on collectors, collecting, collections

Il 13 aprile 2024 inaugura, presso la Fondazione Antonio Dalle Nogare di Bolzano, la prima mostra personale in un'istituzione italiana dell'artista, scrittrice e pensatrice Andrea Fraser. leggi»

13/04/2024 - 22/02/2025

Trentino Alto Adige

Bolzano

Arte modernamostre Bolzano

Under the Spell of Duchamp

La Fondazione Antonio Dalle Nogare presenta, dal 13 aprile 2024 al 28 dicembre 2025, la nuova mostra della collezione, dal titolo "Under the Spell of Duchamp", a cura di Eva Brioschi. leggi»

13/04/2024 - 28/12/2025

Trentino Alto Adige

Bolzano

Arte contemporaneamostre Bolzano

Ezio Gribaudo. The Weight of the Concrete

Museion, museo di arte moderna e contemporanea di Bolzano, è lieto di esplorare l'eredità culturale dell'artista ed editore torinese Ezio Gribaudo (1929–2022). leggi»

23/03/2024 - 01/09/2024

Trentino Alto Adige

Bolzano

Arte contemporaneamostre Bolzano

Cubo Garutti. Poetry in the box

Dal 13 marzo al 1 settembre 2024 Museion– Museo d'arte moderna e contemporanea di Bolzano presenta "Poetry in the box", un omaggio alla storia del Mercato del Sale e a Ugo Carrega. leggi»

13/03/2024 - 01/09/2024

Trentino Alto Adige

Bolzano