Detto per Inciso. bipersonale di Carlo Carrà e Antonio Ligabue

  • Quando:   13/05/2023 - 26/05/2023
  • evento concluso

Arte modernaMostre a PalermoAntonio LigabuePalermo


Detto per Inciso. bipersonale di Carlo Carrà e Antonio Ligabue

Il Centro d'arte Raffaello, diretto da Sabrina Di Gesaro, inaugura sabato 13 maggio 2023, h 18:00, “Detto per Inciso”, mostra bipersonale, a cura del critico d'arte Giuseppe Carli, dedicata a due capisaldi del panorama artistico del XX secolo: Carlo Carrà e Antonio Ligabue, negli spazi di via Notarbartolo 9/e. L' esposizione, inserita all'interno del calendario della dodicesima edizione del Festival Settimana delle Culture Palermo 2023, sarà inaugurata dal Sindaco di Palermo, Prof. Roberto Lagalla, e dal consigliere comunale Antonio Rini. La mostra, è una collezione, raccolta nel corso di tanti anni di attività, composta da 10 incisioni a punta secca di Ligabue, tutte realizzate dal 1960 al 1966, 8 incisioni a punta secca di Carlo Carrà, risalenti agli anni 1922 e 1924 e infine 8 disegni, sempre di Carrà, realizzati tra il 1927 ed il 1945. Opere prestigiose, pubblicate in svariati cataloghi, pressoché esaurite, edite con tirature limitate, numerate e firmate dagli stessi artisti.

Mettere due artisti a confronto del calibro di Carlo Carrà e Antonio Ligabue – commenta il curatore Giuseppe Carli - è come cogliere l'essenza del concetto filosofico cinese di “Yin e Yang”, una continua dualità che rappresenta non la netta divisione ma la necessità di contaminazione. Nessuna cosa può essere completamente Yin o completamente Yang; essa contiene il seme per il proprio opposto. Così nasce la volontà di accostare questi due Maestri del Novecento europeo che si sono distinti e affermati proprio grazie all’invenzione di un nuovo linguaggio in pittura e scultura ma, non di meno, nei bozzetti nei disegni e nelle incisioni. Proprio nelle opere grafiche riusciamo a rintracciare il loro comune denominatore. Traducendo e parafrasando i segni incisi di Carrà e Ligabue possiamo dedurre che ciò che li accomuna è la visione del nuovo, unica esigenza impellente nella loro arte e la consapevolezza del ricambio compulsivo, quell’istanza di sostituzione che necessita, per entrambi, di quell'aspetto fresco e sempre attuale lasciando un segno, quel segno indelebile, di un agire progressivo che li porta, seppur con vite molte diverse, – conclude il critico d'arte Giuseppe Carli - ad uno stesso percorso costellato dalla ossessione e dalla sublimazione verso il proprio lavoro, che, come il canto silenzioso di un’anima, si eleva per lambire l’ignoto e afferrare il senso più spirituale dell'arte, a testimonianza di quello stato di grazia che pervade tutta la loro caparbia ispirazione, rendendoli artisti unici.”

Insieme, Ligabue e Carrà, sono i protagonisti di questa mostra, – commenta il Direttore artistico Sabrina Di Gesaro - accomunati dal segno, dal tratto incisorio, da quella tecnica capace di offrire, attraverso un linguaggio altro, un assaggio dell'immaginazione ricca e della bravura tecnica degli artisti. In varie maniere, queste opere rappresentano lo spirito del XX secolo, un tempo di grande fermento culturale e artistico, di cambiamento. Sono allo stesso tempo audaci, energiche e fantastiche e dimostrano la maestria di Ligabue e Carrà nell'uso delle linee, delle forme del tratto incisorio. Ho il privilegio di annoverarle tra i fiori all’occhiello della collezione più privata del Centro d’arte Raffaello, gioielli da custodire gelosamente, un patrimonio artistico che, in occasione della Settimana delle Culture, ho voluto estendere ad una platea più ampia condividendole con la città di Palermo. Le incisioni di Ligabue e di Carrà – conclude Sabrina Di Gesaro - sono opere d'arte straordinarie e rappresentano una testimonianza della creatività, delle abilità e delle visioni degli artisti, un testamento artistico da preservare e mostrare con orgoglio.”

Allieteranno gli ospiti intervenuti Tony Piscopo (voce) e Marco Grillo (chitarra) in “American Standards” e il cocktail di benvenuto organizzato da Treska cibo e convivio. La mostra è pubblicata sul catalogo Edity Edizioni e sarà disponibile anche nella piattaforma raffaellogalleria.com nella sezione dedicata “Mostra in corso”.

La tua iscrizione non può essere convalidata.
La tua iscrizione è avvenuta correttamente.

Utilizziamo Sendinblue come nostra piattaforma di marketing. Cliccando qui sotto per inviare questo modulo, sei consapevole e accetti che le informazioni che hai fornito verranno trasferite a Sendinblue per il trattamento conformemente alle loro condizioni d'uso

Mostra: Detto per Inciso. bipersonale di Carlo Carrà e Antonio Ligabue

Palermo - Centro d'arte Raffaello

Apertura: 13/05/2023

Conclusione: 26/05/2023

Organizzazione: Centro d'arte Raffaello

Curatore: Giuseppe Carli

Indirizzo: via Notarbartolo, 9/e - 90141 Palermo

Inaugurazione: sabato 13 maggio, ore 18:00

Orari: da lunedì a sabato, dalle 10:00 alle 13:00 e dalle 16:30 alle 19:30. Domenica, lunedì mattina e festivi chiusi. Ingresso libero e gratuito

Info: Tel. 091.7574592 - info@raffaellogalleria.com

Sito web per approfondire: https://www.raffaellogalleria.com/

Facebook: centrodarte.raffaello



Altre mostre a Palermo e provincia

Arte contemporaneamostre Palermo

Katia Scarlata. Acrobazie immaginifiche

Sabato 13 luglio 2024, alle ore 18.00, verrà inaugurata "Acrobazie immaginifiche", personale di Katia Scarlata, a cura di Gianna Panicola. leggi»

13/07/2024 - 03/08/2024

Sicilia

Palermo

Arte contemporaneamostre Palermo

Che peste vi colga! Cronache da un mondo che fatica a salvarsi

"Che peste vi colga! Cronache da un mondo che fatica a salvarsi" è la mostra per i 400 anni dal ritrovamento delle spoglie di Santa Rosalia, a Palermo dall'11 luglio al 31 agosto 2024. leggi»

11/07/2024 - 31/08/2024

Sicilia

Palermo

Arte contemporaneaInstallazionimostre Palermo

Claire Fontaine, Tra cielo e terra | installazione site-specific al Museo Riso di Palermo

Mercoledì 10 luglio alle 19.30 Svelamento dell’installazione site-specific di Claire Fontaine, Tra cielo e terra, al Museo Riso di Palermo. leggi»

11/07/2024 - 04/09/2024

Sicilia

Palermo

Arte contemporaneaFotografiamostre Palermo

Solo che amore ti colpisca | Appunti dall'isola plurale, tra poesia e fotografia

Si inaugura giovedì 4 luglio alle 18, in tre saloni del Real Albergo delle Povere, a Palermo, la mostra "Solo che amore ti colpisca", ideata e curata da Helga Marsala per Riso. leggi»

05/07/2024 - 13/09/2024

Sicilia

Palermo

Ingresso gratuito

Fotografiamostre Palermo

Anne Immelé. Melita, מלט −mlṭ, refuge

Le attività di Église proseguono con l'inaugurazione, venerdì 21 giugno alle ore 19:00, della mostra "Melita, מלט −mlṭ, refuge" di Anne Immelé. leggi»

21/06/2024 - 20/07/2024

Sicilia

Palermo

Fotografiamostre Palermo

Patrizia Mussa / Teatralità. Architetture per la meraviglia

Arriva a Palermo, la mostra "Teatralità - Architetture per la meraviglia" di Patrizia Musso, fino all'8 settembre 2024 a Villa Zito. leggi»

07/06/2024 - 08/09/2024

Sicilia

Palermo

Arte contemporaneamostre Palermo

Flavio Favelli. La Sicilia e altre figure

Dal 27 giugno all'8 settembre il Real Albergo delle Povere ospita "La Sicilia e altre figure", di Flavio Favelli che racconta il suo rapporto con la Sicilia, vista come luogo di imprevedibili visioni. leggi»

27/06/2024 - 08/09/2024

Sicilia

Palermo

Arte contemporaneaSculturamostre Palermo

Francesco Diluca. Rarica

Dal 20 aprile al 30 settembre 2024 le sculture di Francesco Diluca rendono omaggio alla Sicilia dal mare del Castello Maniace di Ortigia e tra la natura dell'Orto Botanico dell'Università di Palermo. leggi»

20/04/2024 - 30/09/2024

Sicilia

Palermo