Panos Tsolakos. Faenza 1960-2024

  • Quando:   23/04/2024 - 16/06/2024

Arte applicata Arte della CeramicaMostre a Ravenna


Panos Tsolakos. Faenza 1960-2024
Panos Tsolakos, Senza titolo, grès, 1971, Premio Faenza

Per celebrare l'opera dell'artista Panos Tsolakos, purtroppo scomparso recentemente, il MIC di Faenza, il Liceo Torricelli Ballardini-indirizzo artistico, CNA Formazione Emilia Romagna, ISIA FAenza e Museo Carlo Zauli Faenza gli dedicano una serie di mostre ed eventi.

Il 23 aprile, alle 17.30, nella Project Room, il MIC Faenza, a due giorni di quello che doveva essere il suo novantesimo compleanno, inaugura la mostra "Panos Tsolakos, Faenza1960/2024" che espone le opere appartenenti alla collezione del Museo faentino. Panos Tsolakos partecipò diverse volte al Premio Faenza, vicendo il primo premio nel 1971 (nella foto) e arrivando secondo nel 1964 – e una selezione di ceramiche realizzate dagli studenti del corso IFTS – Tecnico del prodotto ceramico di Faenza 2022/23 con Panos Tsolakos durante le lezioni di Laboratorio tecnologico e decorazione con i docenti Francesco Scocca, Marco Tadolini e con Aida Bertozzi.

Il progetto artistico, didattico e culturale ideato da Viola Emaldi, si è aperto lo scorso ottobre con la presentazione al pubblico dell'opera Caleidos, opera modulare in ceramica permanente, installata a parete, realizzata con moduli di Panos Tsolakos su progetto compositivo e cromatico degli studenti del Liceo artistico, indirizzo Design, allestita nell'atrio di ingresso di via San Nevolone del Liceo Artistico faentino a cui si sono aggiunte due conferenze all'ISIA Faenza tenute dal auo corpo docente sul tema del grès nel corso di questo anno accademico 2023/24 e si concluderà con un evento, a fine anno, al Museo Carlo Zauli di Faenza dove verrà presentata una piccola pubblicazione di documentazione di tutto il progetto.

La mostra rimarrà allestita fino al 16 giugno 2024.

Note biografiche

Nato nel 1934 a Chalkis in Grecia, Panos è giunto a Faenza nel 1960 con una borsa di studio e da allora non ha più lasciato la nostra città diventando una figura di riferimento per la scultura ceramica contemporanea, non solo del territorio.... leggi il resto dell'articolo»

Dopo aver frequentato l'Istituto d'Arte per la Ceramica e lo studio di Carlo Zauli, la sua ricerca artistica si è sempre focalizzata sul grès come materiale e sulle tecniche di smaltatura attraverso l'uso delle ceneri e della fiamma libera che caratterizzano le sue sculture con fiammature, colature di smalti a grosso spessore e deformazioni.

Nel 1964 partecipò per la prima volta al Concorso Internazionale per la Ceramica di Faenza piazzandosi al secondo posto. Nel 1971 vinse il Premio Faenza e il primo premio al Concorso Internazionale per la Ceramica di Gualdo Tadino.

Nel 1972 le sue opere furono protagoniste alla Biennale di Venezia.

Nello stesso anno, iniziò una lunga collaborazione con Ceramica Iris progettando la serie di mattonelle da pavimento e rivestimento 'Logos'. Da ricordare, l'opera del 2004, una colonna in grès e oro a terzo fuoco realizzata in occasione delle Olimpiadi di Atene, collocata a Maroussi.

Negli ultimi anni della sua vita ha amato insegnare e collaborare con gli studenti del Liceo Artistico di Faenza e del IFTS.

Alcune delle sue opere sono esposte al MIC di Faenza.

Il suo ultimo lavoro "Caleidos", realizzato con gli studenti del Liceo artistico e ISIA Faenza nel 2023, è allestito nell'atrio di ingresso di via San Nevolone del Liceo Artistico faentino.

La tua iscrizione non può essere convalidata.
La tua iscrizione è avvenuta correttamente.

Utilizziamo Sendinblue come nostra piattaforma di marketing. Cliccando qui sotto per inviare questo modulo, sei consapevole e accetti che le informazioni che hai fornito verranno trasferite a Sendinblue per il trattamento conformemente alle loro condizioni d'uso

Mostra: Panos Tsolakos. Faenza 1960-2024

Faenza - Project Room-MIC

Apertura: 23/04/2024

Conclusione: 16/06/2024

Organizzazione: MIC Faenza

Curatore: Viola Emaldi

Indirizzo: viale Baccarini 19 - 48018 Faenza

Inaugurazione: 23 aprile, ore17.30

Per info: (39) 0546697311 | info@micfaenza.org

Sito web per approfondire: https://www.micfaenza.org/



Altre mostre a Ravenna e provincia

Arte contemporaneamostre Ravenna

Alejandro García. Marea nera

Sabato 8 giugno presso Pallavicini22 a Ravenna si inaugura la personale dell'artista cubano Alejandro García "Marea nera" che rimarrà allestita fino a domenica 30 giugno. leggi»

08/06/2024 - 30/06/2024

Emilia Romagna

Ravenna

Ingresso libero

Arte contemporaneamostre Ravenna

Marisa Zattini. Anatomie notturne

Sabato 11 maggio 2024 alle ore 18:30 presso lo spazio espositivo Pallavicini22 Art Gallery in Viale Giorgio Pallavicini 22 a Ravenna, si inaugura la personale di Marisa Zattini "Anatomie Notturne". leggi»

11/05/2024 - 26/05/2024

Emilia Romagna

Ravenna

Architettura Fotografiamostre Ravenna

Viaggio in Italia. Itinerari di architettura contemporanea

"Viaggio in Italia. Itinerari di architettura contemporanea" in mostra dal 12 maggio al 23 giugno 2024 alla Rocca Estense di Lugo. Il viaggio come dimensione del fare e del vivere architettura. leggi»

12/05/2024 - 23/06/2024

Emilia Romagna

Ravenna

Design Arte della Ceramicamostre Ravenna

Gio Ponti. Ceramiche 1922-1967

"Gio Ponti. Ceramiche 1922-1967" porta in mostra oltre duecento opere dell'inventore del Made in Italy, tra ceramiche, vetri, arredi e disegni, restituendo il ritratto di un'eredità stilistica senza tempo. leggi»

17/03/2024 - 13/10/2024

Emilia Romagna

Ravenna