Angelo Guttadauro. Visual Heritage

  • Quando:   15/04/2023 - 17/05/2023
  • evento concluso

Arte contemporaneaMostre a Romabar.lina


Angelo Guttadauro. Visual Heritage

bar.lina presenta Visual Heritage, progetto espositivo di Angelo Guttadauro che combina media, quali fotografia e installazione video, soltanto in apparenza simili tra loro. Nasce dalla necessità di interrogarsi sull’eredità visiva che l’individuo dell’era digitale consegnerà alle generazioni a venire, a causa dei risvolti sociali, tendenti al distopico, che vive la collettività globale in merito all’onnipresenza dei social media in ogni ambito della propria esistenza, sul piano pubblico e privato.

Pratiche di modificazione del corpo, pur sempre esistite, appagano il divario visivo tra l’effettiva natura materiale dell’essere umano, la propria aspirazione nell’aderire al canone estetico predominante, che attraversa le epoche e la propria rappresentazione - dunque la propria eredità visuale.

L’avvento dei social media ha accentuato la tendenza a voler manipolare la propria immagine, inasprendo il desiderio di imporre soltanto la parte di noi che tende al concetto di perfezione e facilitando la possibilità di alterare i connotati dell’essere umano in favore di modelli sempre più lontani dalla verità della nostra natura. Ne deriva un corollario di non accettazione di sé, sofferenza, discriminazione e alienazione, che richiede urgenti riflessioni sulla genesi di un archivio di immagini e rappresentazioni della nostra specie totalmente distaccate dal reale.

Il progetto si compone di fotografie su pellicola di corpi umani nudi, ritratti di schiena, su un piedistallo e contro un fondo neutro, come nelle prime tavole fotografiche che ci pervengono, ove i nessi espositivi erano soltanto la magnificenza e la contemplazione del corpo umano ereditati dalla pittura e dal disegno, unici mezzi di rappresentazione del reale precedenti alla fotografia. Ma a discapito dell’appartenenza ad un canone, questi cameo vogliono focalizzarsi sulla magnificenza e sulla monumentalità dell’essere umano, nella propria verità e nella propria diversità tra simili; nella propria lontananza dai modelli imperanti, offrono lateralmente valutazioni sulla discriminazione del diverso in senso più esteso, poiché spesso le differenze di etnia, genere e orientamento si sovrappongono, si combinano e peggiorano la condizione dell’individuo anche sul piano della non conformità estetica. In aggiunta a questo studio sui corpi, il video rappresenta dei volti differenti per etnia, genere ed età, generati grazie all’utilizzo dell’intelligenza artificiale a rappresentazione della facilità con cui sia possibile eludere la memoria digitale, costruendo ad hoc scampoli di una realtà che, paradossalmente, non è mai esistita.

Angelo Guttadauro nasce nel 1992 a Licata, in Sicilia. Dopo il diploma si trasferisce a Roma per intraprendere studi artistici, laureandosi nel 2014 presso l’Accademia di Belle Arti.
Dopo la laurea lavora come fotografo freelance e contemporaneamente espone progetti personali in diverse gallerie e spazi espositivi tra Roma e la Sicilia.
Tra 2016 e 2017 torna temporaneamente in Sicilia ove partecipa attivamente, tramite attività associative, alla riqualificazione e al rifacimento di spazi urbani. Nel 2018 si trasferisce a Firenze, abbandonando la carriera artistica fino a marzo 2020.
Dopo il primo lockdown in occasione della pandemia, produce la serie fotografica Connect with materiæ sotto lo pseudonimo di Guttæ, che verrà re-postata da magazine cartacei e digitali in tutto il mondo.
Inizia così a collaborare con testate giornalistiche internazionali, etichette discografiche, musicisti, brand e privati.
Sperimentazione, studio del sociale, capovolgimento in chiave critica delle tradizioni e distaccamento dalla figura umana sono gli elementi che più rappresentano gli ultimi lavori personali dell’artista.

La tua iscrizione non può essere convalidata.
La tua iscrizione è avvenuta correttamente.

Utilizziamo Sendinblue come nostra piattaforma di marketing. Cliccando qui sotto per inviare questo modulo, sei consapevole e accetti che le informazioni che hai fornito verranno trasferite a Sendinblue per il trattamento conformemente alle loro condizioni d'uso

Mostra: Angelo Guttadauro. Visual Heritage

Roma - bar.lina

Apertura: 15/04/2023

Conclusione: 17/05/2023

Curatore: Alberto Boncoraglio

Indirizzo: Viale dello Scalo San Lorenzo, 49 - Roma

Info: info@barlina.org

Opening 15.04.2023 h. 18.00

Ingresso con tesseramento, contributo libero

Sito web per approfondire: https://www.barlina.org/

Facebook: barlina.roma



Altre mostre a Roma e provincia

Sculturamostre Roma

Louise Bourgeois. L'inconscio della memoria

Galleria Borghese presenta "Louise Bourgeois. L'inconscio della memoria", prima mostra dedicata dalla galleria ad un'artista contemporanea, tra le più influenti del secolo scorso, dal 21 giugno al 15 settembre 2024. leggi»

21/06/2024 - 15/09/2024

Lazio

Roma

Arte visivamostre Roma

Omaggio a Louise Bourgeois a Villa Medici

A complemento della mostra Louise Bourgeois. L'inconscio della memoria, allestita alla Galleria Borghese, Villa Medici presenta due opere di Louise Bourgeois. leggi»

21/06/2024 - 15/09/2024

Lazio

Roma

Arte contemporaneamostre Roma

Nino Perrone. Nel vento della pittura

Nino Perrone presenta la sua nuova personale "Nel vento della pittura" alla Galleria Vittoria di Roma, dal 19 giugno al 06 luglio 2024. leggi»

19/06/2024 - 06/07/2024

Lazio

Roma

Arte contemporaneamostre Roma

Not-Only Urban

Dal 21 al 30 giugno 2024 la città di Frascati accoglie la collettiva "Not-Only Urban", curata da Alessio Musella e Alessandro Giansanti: Urban, Street Art, Pop e Neo-Pop, Art brut, Naïf e Graffitismo. leggi»

21/06/2024 - 30/06/2024

Lazio

Roma

libero e gratuito

Arte contemporaneamostre Roma

Corrado Veneziano | Dipingendo Cavalcaselle, di tersa mano

Fino al 28 luglio 2024 il Museo Nazionale Romano ospita la mostra di Corrado Veneziano, il suo tributo a Giovanni Battista Cavalcaselle, studioso originali e affascinanti della storia dell'arte italiana. leggi»

19/06/2024 - 28/07/2024

Lazio

Roma

Arte contemporaneamostre Roma

Processi 151

Accademia di Spagna a Roma presenta PROCESSI 151 dal 20 giugno fino al 1° settembre 2024. leggi»

20/06/2024 - 01/09/2024

Lazio

Roma

Arte contemporaneamostre Roma

S-XS

La Galleria il Leone di Roma, il giorno 21 giugno 2024 alle ore 18.00 inaugurerà la mostra intitolata S-XS. leggi»

21/06/2024 - 06/07/2024

Lazio

Roma

Ingresso gratuito

InstallazioniVideo artmostre Roma

Spazio Griot presenta Riverberi

Dal 20 giugno al 28 luglio la Pelanda del Mattatoio di Roma accoglie per il terzo anno consecutivo Riverberi, la programmazione artistica di SPAZIO GRIOT. leggi»

20/06/2024 - 28/07/2024

Lazio

Roma

Arte contemporaneamostre Roma

Just add water: Something fishy

PrimaLinea Studio presenta la bipersonale di Alessandra Cecchini e Andrea Frosolini "Just add water: Something fishy", a Roma dal 22 giugno al 7 settembre 2024. leggi»

22/06/2024 - 07/09/2024

Lazio

Roma

Ingresso libero su appuntamento