Arte contemporanea‎ Arte della CeramicaMostre a Treviso

Elisa Betti. MEMENTO | Guardati vivere

  • Quando:   19/01/2024 - 18/02/2024
  • evento concluso
Elisa Betti. MEMENTO | Guardati vivere

Il 19 gennaio, alle 17.30 a SETA | Spazio alle Arti Applicate di Cavaso del Tomba (TV) si inaugurerà MEMENTO | Guardati vivere, la mostra personale di opere in ceramica di Elisa Betti, artista ceramista di Como, vincitrice del premio "AUTORITRATTI | Storie di Oggetti... in ceramica", iniziativa presentata come evento collaterale di ARGILLA' 2022.

MEMENTO | Guardati vivere si propone come un viaggio tra le emozioni e i valori umani, la presa di coscienza del tempo che passa e una riflessione su ciò che resta, con la consapevolezza che l'unica traccia che si può lasciare di sé è immateriale e rappresentata dal Valore che siamo riusciti a dare al nostro tempo.
E' un osservarsi allo specchio con onestà, guardarsi vivere e cercare significato nel nostro mondo interiore.

Il cielo è vuoto, così inizia la mostra. Le divinità perdute sono le emozioni, i valori di cui non ci curiamo. Ci osservano da terra, con sguardi immortali in paziente attesa, mentre l'umanità attraversa la sua Epoca. "Le divinità perdute sono la coscienza, che non accetta di essere messa da parte", afferma Elisa Betti, l'artista "I loro sguardi ci traghettano, nell'attraversare l'esposizione, verso forme anatomiche: mani e braccia protese che danno forma alla vita, che si svolge e costruisce sé stessa attraverso i corpi, modellandoci, segnandoci e appesantendoci. La vita, che ad ogni respiro costruisce e abbandona".

Attraverso il percorso della mostra, il visitatore accresce la sua consapevolezza. Le forme diventano via via più essenziali. "Il messaggio di fondo che vorrei dare" continua Elisa Betti, "è che ogni fatica e difficoltà ha valore, che ogni individuo porta dentro la meraviglia di una vita imperfetta: ogni sbaglio e dolore, ogni gioia, tutto ha significato e lascia traccia, fino a creare un'opera unica, di straordinaria bellezza".

Elisa Betti nasce a Faenza il 28 aprile 1975, ma vive a Brunate, un paesino sopra a Como, da cui si vedono il lago e il monte Rosa. Scultrice dal 1996, nel 2015 ha aperto al pubblico il suo laboratorio e ha iniziato a insegnare scultura e ceramica. "Sono la somma di tutte le cose che ho fatto", conclude Elisa Betti, "delle esperienze che ho vissuto, delle scelte giuste e sbagliate, delle persone che ho conosciuto, di quello che ho detto e non detto, dei km fatti a piedi, delle cime raggiunte e dei numerosi errori. Storta e in continua evoluzione, irrimediabilmente imperfetta, come le mie Terre".... leggi il resto dell'articolo»

La mostra è quindi un invito ad osservarsi con indulgenza, senza giudizio. Non è necessario indossare maschere, non serve snaturare il proprio essere.

La mostra resterà aperta, su appuntamento, fino a domenica 18 febbraio. Accanto alla mostra verrà organizzato un workshop di 4 ore il giorno 20 gennaio (luogo in fase di definizione), tenuto da Elisa Betti sul tema dello specchio: per rappresentare ciò che vediamo di noi, oppure ciò che vogliamo mostrare al mondo. Chiaramente ognuno sarà libero di esprimersi come più desidera, non sarà necessario raccontarsi, si potrà parlare della propria opera, oppure rimanere in silenzio e in ascolto. Alla fine del workshop le opere verranno seccate e restituite alla terra.

La mostra MEMENTO | Guardati vivere è parte del premio messo in palio da Fondo Plastico e dai suoi partner. A questo si deve aggiungere la realizzazione di un docufilm su Elisa Betti, ideato da Fabbrica Lumière per la regia di Stefano Viero e che verrà proiettato in prima assoluta nel periodo della mostra.

SETA | Spazio alle Arti Applicate che ha sede a Cavaso del Tomba, in provincia di Treviso, ai piedi del Monte Grappa, dal 2021 riconosciuto MAB – Biosfera UNESCO. Lo spazio è ospitato negli spazi di un'ex Filanda della metà dell'800 (e in funzione fino agli anni '50), un tempo occupati dagli uffici e dallo stoccaggio dei Bachi da seta. E' per questo che si deciso di dare a questo spazio il nome di "Seta": qui un tempo si realizzava il filato più pregiato. Oggi qui si promuovono le eccellenze delle aziende artigiane tessendo collaborazioni, valorizzando Trame (storie) d'eccellenza. La trama e ordito sono le due anime di questo luogo dove si intersecano tradizione ed innovazione, artigianato e design, saper Fare e Saper Creare.

La direzione artistica di SETA | Spazio alle Arti Applicate è di Federica Preto (FONDO PLASTICO – Cavaso del Tomba TV), già direttore artistico per due edizioni di Cèramica a Montelupo Fiorentino (FI) e di mostre ed eventi a tema ceramica. E' membro del WCC – Europe e di ADI – Associazione del Disegno Industriale.

La tua iscrizione non può essere convalidata.
La tua iscrizione è avvenuta correttamente.

Utilizziamo Sendinblue come nostra piattaforma di marketing. Cliccando qui sotto per inviare questo modulo, sei consapevole e accetti che le informazioni che hai fornito verranno trasferite a Sendinblue per il trattamento conformemente alle loro condizioni d'uso

Elisa Betti. MEMENTO | Guardati vivere

Apertura: 19/01/2024

Conclusione: 18/02/2024

Luogo: Cavaso del Tomba, SETA | Spazio alle Arti Applicate

Indirizzo: Borgo Filanda, 50 - 31014 Cavaso del Tomba (TV)

Inaugurazione: 19 gennaio, alle 17.30

Mostra ad Ingresso libero su appuntamento

Workshop: 20 gennaio 2024 dalle 9.00/13.00

Sito web per approfondire: https://www.spazioseta.it

Facebook: https://www.facebook.com/SpazioSeta



Altre mostre a Treviso e provincia

Arte moderna Pittura del '900

Giorgio de Chirico. Metafisica continua

La mostra a Palazzo Sarcinelli di Conegliano (TV) in programma dal 11 ottobre 2023 al 17 marzo 2024, anticipa le celebrazioni del centenario del Surrealismo (1924-2024). leggi»

11/10/2023 - 17/03/2024

Veneto

Treviso

Arte moderna

Donna in Scena. Boldini, Selvatico, Martini

Dal 13 aprile al 28 luglio 2024 al Museo di Santa Caterina di Treviso vanno in scena le donne alla moda del Bel Mondo all'affermarsi della modernità, nei ritratti di Boldini, Selvatico, Martini. leggi»

13/04/2024 - 28/07/2024

Veneto

Treviso

Arte musiva

Carlo Scarpa. Vetro Vero

"Vetro Vero-Carlo Scarpa", Palazzo Foscolo di Oderzo ospita la mostra dedicata al designer e innovatore dell'arte vetraria del '900, dal 23 dicembre 2023 al 17 marzo 2024. leggi»

23/12/2023 - 17/03/2024

Veneto

Treviso