I have a dream

  • Quando:   30/05/2023 - 14/07/2023
  • evento concluso

Arte contemporaneaMostre a Torino


I have a dream

La galleria d’arte di Torino Spazio44 promuove talenti e realtà emergenti, supportando e divulgando il loro lavoro, favorendo la circolazione di idee e il dialogo fra artisti e cultori intorno alle tematiche più disparate.
Per questo nasce la mostra collettiva di arte contemporaneaI have a dream”, dal 30 maggio al 14 luglio 2023.

Tutto inizia da una riflessione: “Era consapevole, il reverendo Martin Luther King, di incidere le sue parole nel marmo vivo della storia? Sì, lo era.
Quel 28 agosto del 1963, al termine di una marcia di protesta per i diritti civili, quando pronunciò il suo discorso davanti al Lincoln Memorial di Washington era consapevole di aver inciso con parole che avrebbero lasciato il segno: “Sono felice di unirmi a voi in questa che passerà alla Storia come la più grande dimostrazione per la libertà nella storia del nostro Paese”.
ONE MAN. ONE MARCH. ONE SPEECH. ONE DREAM.
Dal 28 agosto 1963 l'espressione “I have a dream” è diventata un'icona universale. In un discorso di 17 minuti Martin Luther King ha scolpito la potenza del suo messaggio, affidandolo ai posteri.
"Io ho un sogno, che i miei quattro figli piccoli vivano un giorno in una nazione nella quale non saranno giudicati per il colore della loro pelle, ma per le qualità del loro carattere. HO UN SOGNO, OGGI!”

Prendendo spunto da questo messaggio, la galleria d’arte Spazio44 organizza una mostra collettiva dedicata alle parole più famose del leader rivoluzionario.

E voi che sogni avete?
Chi non ha mai fatto un sogno ad occhi aperti? Chi non desidera, auspica, lotta ardentemente per la realizzazione di un sogno? Tutti ci rifugiamo nella speranza della sua concretizzazione. Molto spesso ci vengono in aiuto la mente e l’inconscio quando materialmente cadiamo addormentati, proiettando le nostre fantasie e desideri nell’attività onirica. Dall’antichità ad oggi, il sogno, inteso sotto tutte le sue sfaccettature e molteplici significati, è un tema molto caro, dalla letteratura alle arti visive. Tanti artisti e scrittori sono stati ispirati dal sonno. Si sono spinti sempre più alla ricerca di una rappresentazione del sonno e del sogno, argomento piùattuale che mai.
Nel mondo dell’arte classica non è raro ritrovare sculture ed affreschi che rappresentano le divinità, ninfe o scene mitologiche che hanno per soggetto il sonno, il sogno, inteso come molle abbandono all’ebbrezza, all’eros, o come forza rigeneratrice e profetica. Gli episodi mitologici si sprecano, così come le splendide testimonianze dal passato che affollano i siti archeologici e i musei di tutto il mondo.
Dormire e sognare profondamente nell’ambito mitologico è spesso legato all’amore in modo molto stretto. Anche in questo caso le sculture e gli affreschi che ritraggono miti di amanti appassionati o disgraziati sono presenti largamente nell’ambito artistico.

Talvolta l’immagine onirica è legata all’ambito biblico o ad un evento storico. Le chiese e le cappelle sono con le narrazioni bibliche dove non mancano le citazioni di sogni premonitori e annunci angelici.... leggi il resto dell'articolo»

Nel Settecento, con l’avvento dell’Illuminismo, la rappresentazione del sogno inizia ad acquisire un nuovo linguaggio. Il sogno non è più solo una cosa benevola, ma ha insito anche il germe della ragione, dei dubbi, degli incubi che esso è capace di proiettare.

Alla fine dell’Ottocento gli studi scientifici del neurologo e psicanalista austriaco Sigmund Freud influenzarono anche il mondo dell’arte e della letteratura. Artisti simbolisti e surrealisti traevano ispirazioni dalle sue teorie. Fondamentale è il saggio del 1899 “L’interpretazione dei sogni”. I dipinti di Salvador Dalí sono gli archetipi della trasposizione su tela del mondo onirico. L’artista catalano incarna alla perfezione le teorie del Surrealismo e l’incontro con Freud rafforza le sue conoscenze sul mondo dei sogni. Moltissime sue opere sono dettate dall’inconscio e ispirate a sogni ed incubi realizzati dall’artista, che dipinge i frutti mostruosi della sua mente in chiave simbolica.
Il tema dell’ignoto mondo dei sogni non smetterà mai di interessare, con esiti sempre più sorprendenti.

William Shakespeare nella sua ultima opera “La tempesta”, pronuncia profeticamente una frase diventata eterna: “Siamo fatti della stessa sostanza dei sogni e nello spazio d’un sogno è racchiusa la nostra breve vita”. Così parlava dell’essenza più profonda del nostro mondo interiore che si manifesta durante la notte. I sogni sono le nostre emozioni, le sensazioni, i pensieri e le immagini che viviamo durante ogni giorno della nostra vita, impossibile rinunciarci.

Una tecnica proposta da Salvador Dalí fare un breve pisolino con una grossa e pesante chiave stretta in mano. Secondo Dalì, subito dopo essersi addormentato, la chiave sarebbe caduta dalla mano dell’artista svegliandolo proprio nel momento in cui i suoi sogni erano ancora chiari e vividi. In questo modo, le visioni che si erano materializzate nel sonno sarebbero rimaste facilmente registrabili e traducibili in un’opera d’arte autentica e originale. Più recentemente, un certo numero di psicologi, psicoanalisti e consulenti ha dato suggerimenti su come ottenere dall’inconscio l’ispirazione artistica. In generale, anche gli psicologi ritengono che l’analisi dei sogni possa stimolare la creatività.

Con questa mostra collettiva, Spazio44, appurato che i sogni influenzano la creatività di tutti noi, mira ad aiutare gli artisti a produrre opere d’arte elaborando la materia onirica, guidandoli a identificare i simboli più vividi del sogno e ad esplorare le sue immagini più potenti, incoraggiandoli a sperimentare nuovi mezzi e tecniche artistiche, diverse da quelle praticate solitamente, in modo tale da superare i blocchi creativi e trovare un nuovo modo di lavorare.

Ecco gli artisti che ci faranno vedere i loro sogni:
Antonello Alessandro
Bichescu Mariana
Cerquetti Lorella
Coniglio Giorgia
Costi Susi
Gattoli Flavia
La Mensa Vincenzo
Moauro Sabina
Nicolis Albino
Trento Franco
Venti Gioia
Virvar
Zammit-Lewis Mario

OSPITI
Converso Claudia
Giani Rosanna

La tua iscrizione non può essere convalidata.
La tua iscrizione è avvenuta correttamente.

Utilizziamo Sendinblue come nostra piattaforma di marketing. Cliccando qui sotto per inviare questo modulo, sei consapevole e accetti che le informazioni che hai fornito verranno trasferite a Sendinblue per il trattamento conformemente alle loro condizioni d'uso

Mostra: I have a dream

Torino - Galleria d’arte Spazio44

Apertura: 30/05/2023

Conclusione: 14/07/2023

Organizzazione: Spazio44

Indirizzo: Via Maria Vittoria 44/DEF - 10123 Torino

Per info: Tel. 011 5690068 - Cell. 3473091631 - 44@spazio-44.it

Sito web per approfondire: https://www.spazio-44.it



Altre mostre a Torino e provincia

Arte contemporanea Fotografia Disegnomostre Torino

Giangiacomo Rocco di Torrepadula. A Postcard for Floyd

Dal 22 al 28 maggio 2024 a Torino, "A Postcard for Floyd" di Giangiacomo Rocco di Torrepadula con i bambini della scuola dell'infanzia Violeta Parra e gli studenti di Scuola Internazionale di Comics. leggi»

21/05/2024 - 28/05/2024

Piemonte

Torino

ingresso libero

Pittura del '600mostre Torino

Guercino. Il Mestiere del pittore

A Torino dal 23 marzo 2024 i Musei Reali ospitano "Guercino. Il Mestiere del pittore", oltre 100 opere del grande pittore tra cui la monumentale pala della "Madonna del Rosario" finalmente ammirabile da vicino. leggi»

23/03/2024 - 28/07/2024

Piemonte

Torino

Fotografiamostre Torino

Cristina Mittermeier con National Geographic

"Cristina Mittermeier con National Geographic", a cura di Lauren Johnston, è la mostra che dal 13 marzo al 1° settembre 2024 potrete vedere nelle sale delle Gallerie d'Italia a Torino. leggi»

13/03/2024 - 01/09/2024

Piemonte

Torino

Arte contemporaneamostre Torino

Torino anni '50. La grande stagione dell'Informale

"Torino anni '50. La grande stagione dell'Informale" al Museo di Arti Decorative Accorsi-Ometto porta l'attenzione sulla scena artistica di Torino dal secondo dopoguerra fino agli inizi degli anni '60. leggi»

27/03/2024 - 01/09/2024

Piemonte

Torino

Arte contemporaneamostre Torino

Polvere di Farfalle

A Corio Canavese, Chiesa di Santa Croce, Fondazione Elisabetta Viarengo Miniotti presenta la mostra "Polvere di Farfalle". leggi»

11/05/2024 - 26/05/2024

Piemonte

Torino

Arte contemporaneamostre Torino

Claudia Converso. Torino non è un luogo che si abbandona. Heroes for ever and ever

La Galleria d'arte SPAZIO44 di Torino presenta la mostra personale di Claudia Converso "Torino non è un luogo che si abbandona. Heroes for ever and ever". leggi»

17/05/2024 - 20/06/2024

Piemonte

Torino

Arte modernamostre Torino

Berthe Morisot. Pittrice impressionista

Dal 16 ottobre 2024 al 9 marzo 2025 GAM di Torino In collaborazione con il Musée Marmottan Monet di Parigi presenta "Berthe Morisot. Pittrice impressionista". leggi»

16/10/2024 - 09/03/2025

Piemonte

Torino

Arte contemporaneamostre Torino

Gianluca Patti. Oltre la superficie

Dal 17 maggio al 29 giugno 2024, la Galleria Ferrero ospita la mostra personale di Gianluca Patti "Oltre la superficie". leggi»

17/05/2024 - 29/06/2024

Piemonte

Torino

Arte modernamostre Torino

Antonio Ligabue a Torino

Dal 26 gennaio al 26 maggio 2024 a Torino si tiene la grande mostra su Antonio Ligabue con oltre 90 opere della variegata produzione di un vero artista incompreso, ma amatissimo dal pubblico. leggi»

26/01/2024 - 26/05/2024

Piemonte

Torino