Arte contemporanea‎ SculturaMostre a Lucca

Iginio Balderi. Geometrie della forma

  • Quando:   22/01/2024 - 31/05/2024
Iginio Balderi. Geometrie della forma

La sede di Banca Generali Private di Lucca ospita dal 22 gennaio, inaugurazione ore 18.00, al 31 maggio 2024, la mostra di Iginio Balderi dal titolo "Geometrie della forma" promossa dall'istituto di credito e organizzata da Galleria Open One di Pietrasanta in collaborazione con l'Archivio Balderi di Milano.

Balderi (Pietrasanta - Lucca 1934 - Milano 2005), è stato uno scultore riconosciuto a livello internazionale per la ricerca formale sempre all'avanguardia e che ha vissuto tra la Versilia, Milano e gli ultimi anni in Olanda. La mostra rappresenta una sintesi di tutto il suo percorso artistico e comprende 45 opere tra cui sei disegni preparatori per le sculture in bronzo intitolate "Colonne" realizzate negli anni '60; disegni che sono stati esposti solo una volta all'Atelier Balderi di Milano. Un'altra particolarità è il grande quadro anch'esso realizzato sempre in quel periodo, che si può apprezzare nella sala riunioni. All'entrata del palazzo è stata invece collocata una grande scultura di Balderi realizzata negli anni '70 in vetroresina, alta due metri e mezzo, dal titolo "D2" e che fa parte della serie "Sette variazioni di un tema" 1970 – 1974. In tutte le sue opere il passare del tempo non ha tolto loro l'attualità, la contemporaneità della forma e del significato, apparentemente semplici nel loro estetismo. Queste immagini stilizzate catturano lo spettatore con il loro fascino misterioso risvegliando il segno della forma pura ed essenziale; l'uovo, la spirale, la città, il totem, simboli archetipici che colgono le radici nella storia dell'uomo e che l'artista rielabora, con una sperimentazione rigorosa, volta alla ricerca di un simbolismo universale. Partendo da forme naturali (lo stelo flessibile delle piante, le canne, l'uovo), la manipolazione creativa dell'artista ne ha estrapolato i dati formali applicandoli alle proprie esigenze funzionali ed espressive. La mostra è ad ingresso libero nella sede di Lucca di Banca Generali Private, viale Agostino Marti 95, dal 20 gennaio al 31 maggio.

Note biografiche 

Nato a Pietrasanta nel 1934, Iginio Balderi vive le sue prime esperienze artistiche nel laboratorio paterno, dove da generazioni la famiglia si occupa di scultura in marmo. Frequenta l'Accademia di Brera a Milano allievo di Marino Marini dal 1956 al 1959. Dopo un'esperienza parigina e un soggiorno ad Amsterdam, dove studia e lavora, torna a Milano e qui inizia la sua ricerca formale sull'archetipo della "colonna", che culminerà con l'opera "Eos" (1969). Nel 1963 espone le sue "colonne" (in gesso), insieme ad un gruppo di 7 bronzi della serie "dimensioni", nella mostra alla Galleria Minima di Milano.

A partire dai primi anni Settanta, inizia invece a dedicarsi alla forma ovoidale. Oltre a lavori in vetroresina di grandi dimensioni nascono le "sospensioni": una serie di sculture costituite da scatole, in plexiglass o legno con struttura in metallo e l'elemento ovoidale. Dal 1976 la ricerca dell'autore si orienta verso un nuovo segno iconico: la spirale. Nelle sue prime composizioni è ancora presente l'uovo, mentre la spirale è divisa in segmenti, fino a che essa non si sviluppa in altezza generando la serie di sculture dal titolo "Città", tutte in marmo o bronzo. Oltre che aver esposto in numerose gallerie e musei anche all'estero, nel corso della sua vita ha sempre mantenuto vivo il suo rapporto con la Versilia. dove ha esposto in numerose mostre locali: da ricordare in particolare la personale alla Galleria Comunale di Arte Moderna di Forte dei Marmi (1984) e quella al Centro Culturale "Luigi Russo" di Pietrasanta (1994). Nel suo ultimo grande lavoro dal titolo "Esonartece III" (1993-1994) si ritrova la summa di tutta la sua ricerca artistica. Dalla fine del 1999 abita e lavora tra l'Olanda e l'Italia, a Colletondo dove, dopo la sua morte nel 2005, la famiglia ha piantato una quercia in sua memoria. "Ogni scultura è per me un simbolo misterioso della vita, un segno e una rappresentazione dell'esistenza umana sul nostro pianeta". Iginio Balderi.

La tua iscrizione non può essere convalidata.
La tua iscrizione è avvenuta correttamente.

Utilizziamo Sendinblue come nostra piattaforma di marketing. Cliccando qui sotto per inviare questo modulo, sei consapevole e accetti che le informazioni che hai fornito verranno trasferite a Sendinblue per il trattamento conformemente alle loro condizioni d'uso

Iginio Balderi. Geometrie della forma

Apertura: 22/01/2024

Conclusione: 31/05/2024

Organizzazione: Galleria Open One con Archivio Balderi

Luogo: Lucca, Banca Generali Private

Indirizzo: Viale Agostino Marti, 95 - 55100 Lucca

Inaugurazione: lunedì 22 gennaio ore 18.00

Orario: lunedì-giovedì 9.00-13.00 e 15.00-18.00 | venerdì 9.00-13.00

Per info: 0583 401311



Altre mostre a Lucca e provincia

Fotografia

Qual occhio al mondo. Puccini fotografo

Dal 16 febbraio al 1°aprile 2024 la Fondazione Ragghianti presenta la mostra "Qual occhio al mondo", una selezione di opere fotografiche del grande compositore Giacomo Puccini. leggi»

16/02/2024 - 01/04/2024

Toscana

Lucca

Ingresso gratuito

Arte contemporanea‎

Africa Tunes

Dal 20 gennaio al 17 marzo 2024 a Pietrasanta la mostra "Africa Tunes" sottolinea visioni e contraddizioni di uno straordinario continente attraverso le opere di 17 gli artisti africani. leggi»

20/01/2024 - 17/03/2024

Toscana

Lucca

ingresso libero