FotografiaMostre a Torino

Michele Pellegrino. Fotografie 1967-2023

  • Quando:   14/02/2024 - 14/04/2024
  • evento concluso
Michele Pellegrino. Fotografie 1967-2023
Michele Pellegrino, Baiardo, 1969, © Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo

Fino al 14 aprile 2024, la mostra "Michele Pellegrino. Fotografie 1967-2023", organizzata da Camera - Centro Italiano per la Fotografia di Torino e Fondazione CRC con la curatela di Barbara Bergaglio e un testo di Mario Calabresi, si compone di 50 immagini del fotografo Michele Pellegrino (Chiusa di Pesio, CN, 1934).

Una essenziale antologica dell'intero suo percorso creativo, tra montagne, ritualità, volti e momenti del mondo contadino, che narrano la passione di Pellegrino per la sua terra e per la fotografia. A completare l'esposizione, uno studio del paesaggio botanico e una selezione digitale dell'archivio completano l'esposizione.

La mostra si compone di cinque sezioni che costituiscono una sintesi del lavoro dell'autore nel corso della sua lunga attività professionale e artistica: Esodo. Storie di uomini e di montagne, Visages de la Contemplation, Scene di matrimonio, Le nitide vette e Langa.

Esodo. Storie di uomini e di montagne raccoglie alcune stampe dei reportage realizzati negli anni Settanta tra le valli cuneesi: ritratti di abitanti, mezzadri, malgari, uomini, donne, bambini, anziani, vissuti in condizioni durissime che hanno portato allo spopolamento della montagna e all'abbandono delle case alla ricerca di una vita migliore a valle.

Con Visages de la Contemplation si entra nel progetto artistico dedicato al tema della clausura. Parallelamente all'attività professionale, Pellegrino indaga questa realtà nascosta in cui viene ammesso gradualmente, conquistando fiducia e riuscendo a entrare, attraverso il passaparola, in conventi e abbazie italiane e francesi.... leggi il resto dell'articolo»

Scene di matrimonio nasce dai servizi fotografici di nozze, durante i quali, oltre alle fotografie ufficiali, Pellegrino fissa sulla pellicola momenti dei preparativi e della festa colti con simpatia e un pizzico di ironia: c'è la bella sposa fiera del suo abito, i camerieri sull'attenti, le damigelle in attesa, le coppie felici e i gruppi di famiglia dalla significativa prossemica.

Le fotografie dedicate alla montagna sono invece proposte nella sezione Le nitide vette, frutto di una selezione ancora più impegnativa, dati il grande numero e la grande qualità delle fotografie di tale soggetto presenti in archivio. Racconta Pellegrino che alcune di esse sono state il frutto di pazienti attese e lunghi appostamenti per cogliere la luce migliore e il momento giusto, mentre altri sono scatti realizzati al volo, rubati al tempo e al suo scorrere ineluttabile.
Langa è la sezione in cui si accenna a un territorio molto noto, raccontato attraverso poche, intense immagini, lontane dagli stereotipi sempre più associati a questo territorio, patrimonio Unesco.

Infine, in catalogo e in una teca in sala, tre fotografie di Michele Pellegrino sono utilizzate per accompagnare l'Atlante artistico botanico della flora e del paesaggio del Nord Italia, una ricerca, condotta presso l'Università di Udine dalla dottoranda Alessia Venditti con la supervisione dei docenti Alessandro Del Puppo e Valentino Casolo, finanziata dalla Fondazione Intesa Sanpaolo Onlus. Dal punto di vista archivistico, è interessante constatare come un archivio fotografico, generalmente preso in considerazione per le sue connotazioni artistiche, possa invece diventare fonte documentaria per la disciplina scientifica.

La mostra si basa sulla catalogazione e sulla digitalizzazione effettuate da CAMERA sull'archivio del fotografo, che Michele Pellegrino ha donato alla Fondazione CRC nel 2017 nell'ambito del progetto Donare.

Michele Pellegrino. Fotografie 1967-2023 è esposta nella sala 6 di CAMERA e prevede l'ingresso gratuito per i residenti nella provincia di Cuneo.
La mostra è accompagnata da un catalogo edito da Dario Cimorelli Editore con testi di Barbara Bergaglio e Mario Calabresi.

Note biografiche

Michele Pellegrino è nato a Chiusa di Pesio in provincia di Cuneo il 1° febbraio 1934. Scopre la fotografia all'età di trentatré anni per caso, e in poco tempo impara il mestiere e inizia la professione di fotografo. Inizia ad esporre nel 1969 e nel 1972 pubblica il suo primo libro. Pur avendo tenuto nel corso degli anni numerose mostre, Pellegrino ha sempre privilegiato la pubblicazione di libri fotografici, che permettono di raggiungere un pubblico più vasto e facilitano la comprensione grazie all'approfondimento del testo scritto. Nel 2000, in occasione dell'anno mondiale della montagna, ha fatto parte dei dieci fotografi provenienti da ogni parte del mondo che hanno dato vita ad una mostra itinerante (tra Italia, Spagna, Canada e Giappone) intitolata "100 scatti per il 2000".
Da qualche anno è in pensione ma continua a fotografare anche grazie all'avvento del digitale, che ha dato nuovo vigore alla sua produzione.
Partner istituzionali: Intesa Sanpaolo, Plenitude (Eni), Lavazza; Socio Fondatore: Magnum Photos;

Con il Sostegno di: Fondazione Compagnia di San Paolo; Sostenitore: Tosetti Value;
Mecenati: Mpartners, Synergie Italia; Rubinetteria Fantini; Officine Meccaniche Torino;
Promotori: PTG Notai Associati, CMFC Studio Associato, MDT Studio Legale, Ferraris e Piazzese Avvocati; Fornitori ufficiali: Cws, Dynamix Italia, Le Officine Poligrafiche MCL di Torino, Squillari Arti Grafiche; Radio Ufficiale: Radio Monte Carlo;
Con il Patrocinio di Regione Piemonte, Città di Torino.
Una parte importante è anche svolta dalla comunità Amici di CAMERA, che sostengono individualmente, anno dopo anno, le attività dell'ente in qualità di benefattori.

La tua iscrizione non può essere convalidata.
La tua iscrizione è avvenuta correttamente.

Utilizziamo Sendinblue come nostra piattaforma di marketing. Cliccando qui sotto per inviare questo modulo, sei consapevole e accetti che le informazioni che hai fornito verranno trasferite a Sendinblue per il trattamento conformemente alle loro condizioni d'uso

Mostra: Michele Pellegrino. Fotografie 1967-2023

Torino, Camera - Centro Italiano per la Fotografia

Apertura: 14/02/2024

Conclusione: 14/04/2024

Organizzazione: Camera-Centro Italiano per la Fotografia e Fondazione CRC

Curatore: Barbara Bergaglio

Indirizzo: Via delle Rosine 18 - 10123 Torino

Orario: lunedì, martedì, mercoledì 11.00 – 19.00 | giovedì 11.00 – 21.00 | venerdì, sabato, domenica 11.00 – 19.00 | ultimo ingresso 30 minuti prima della chiusura.

Biglietti: Intero € 12 | Ridotto € 8, fino a 26 anni, oltre 70 anni ed altre categorie | Ridotto gruppi scuola € 6, gruppi di almeno 15 studenti | Ridotto € 4, associazione ALI e dipendenti Intesa Sanpaolo | Gratuito bambini fino a 12 anni e ed altre categorie

Servizio di biglietteria e prevendita a cura di Vivaticket.

Catalogo: Dario Cimorelli Editore con testi di Barbara Bergaglio e Mario Calabresi

Per info: +39.011.0881150 | camera@camera.to

Sito web per approfondire: https://camera.to/



Altre mostre a Torino e provincia

Arte modernamostre Torino

Henri de Toulouse-Lautrec. Il mondo del circo e di Montmartre

Henri de Toulouse-Lautrec al Mastio della Cittadella con "Il mondo del circo e di Montmartre". Dal 20 aprile al 21 luglio Torino celebra l'artista francese a 160 anni dalla nascita. leggi»

20/04/2024 - 21/07/2024

Piemonte

Torino

Fotografiamostre Torino

Guido io. Itinerari fotografici di una collezione

Dal 24 aprile al 14 giugno 2024 Ersel presenta "Guido io. Itinerari fotografici di una collezione", dalla raccolta di Guido Bertero, nell'ambito del Festival internazionale di fotografia Exposed Extended. leggi»

24/04/2024 - 14/06/2024

Piemonte

Torino

Ingresso libero

Mostra documentalemostre Torino

La fuga del tempo un ballo sia

La Biblioteca Nazionale Universitaria di Torino presenta in mostra alcuni tra i documenti più rilevanti e identitari delle sue raccolte. leggi»

11/04/2024 - 28/06/2024

Piemonte

Torino

Ingresso gratuito

Arte contemporaneamostre Torino

Italo Cremona. Tutto il resto è profonda notte

Dal 24 aprile al 15 settembre 2024 la GAM di Torino dedica all'opera e all'universo creativo di Italo Cremona una mostra antologica che ripercorre l'intera produzione dell'artista. leggi»

24/04/2024 - 15/09/2024

Piemonte

Torino

Arte modernamostre Torino

Berthe Morisot. Pittrice impressionista

Dal 16 ottobre 2025 al 9 marzo 2025 GAM di Torino In collaborazione con il Musée Marmottan Monet di Parigi presenta "Berthe Morisot. Pittrice impressionista". leggi»

16/10/2024 - 09/03/2025

Piemonte

Torino

Arte contemporanea Arte anticamostre Torino

Capodimonte da Reggia a Museo. Cinque secoli di capolavori da Masaccio a Andy Warhol

Oltre 80 capolavori sono allestiti fino al 15 settembre nella Reggia di Venaria in occasione della mostra «Capodimonte da Reggia a Museo. Cinque secoli di capolavori da Masaccio a Andy Warhol». leggi»

29/03/2024 - 15/09/2024

Piemonte

Torino

Mostre tematichemostre Torino

AB OVO. Luci, Misteri e Alchimie

"AB OVO. Luci, Misteri e Alchimie" è una vera e propria immersione nella dimensione mitica, magica, religiosa e favolosa dell'uovo. leggi»

13/04/2024 - 02/06/2024

Piemonte

Torino

Arte contemporaneamostre Torino

Gianluca Nibbi. Oltre lo Sguardo

Dal 5 aprile al aprile 2024 Galleria Spazio 44 di Torino ospita la mostra "Oltre lo Sguardo" con opere di Gianluca Nibbi a cura di Edoardo di Mauro. leggi»

05/04/2024 - 24/04/2024

Piemonte

Torino

Pittura del '600mostre Torino

Guercino. Il Mestiere del pittore

A Torino dal 23 marzo 2024 i Musei Reali ospitano "Guercino. Il Mestiere del pittore", oltre 100 opere del grande pittore tra cui la monumentale pala della "Madonna del Rosario" finalmente ammirabile da vicino. leggi»

23/03/2024 - 28/07/2024

Piemonte

Torino