Arte contemporanea‎Mostre a Ferrara

Ritorno a Ferrara. L'universo di Leo Contini Lampronti

  • Quando:   09/11/2023 - 04/02/2024
  • evento concluso
Ritorno a Ferrara. L'universo di Leo Contini Lampronti

Fino al 4 febbraio 2024, il Museo Nazionale dell'Ebraismo Italiano e della Shoah - MEIS ospita la mostra Ritorno a Ferrara. L'universo di Leo Contini Lampronti, curata da Hava Contini e Yael Sonnino-Levy. Un percorso che vuole riscoprire un artista curioso ed eclettico, alla costante ricerca di un dialogo intimo tra sperimentazione artistica e ispirazione religiosa.

La mostra ripercorre le evoluzioni stilistiche di Leo Contini Lampronti, a partire dal legame profondo che tesse con la città dei suoi genitori. Una Ferrara fisica e metafisica che rivive nelle sue tele e le cui tracce si possono ritrovare nei loro colori, profumi e sapori: la coppia (il pane ferrarese), la bicicletta e i sassi – detti giarùn - di Via Vignatagliata, situata nel cuore dell'ex ghetto ebraico, sono i simboli di una memoria famigliare che abita l'immaginario dell'artista, traducendosi in segni pittorici.

La ricca produzione di opere, allestita per la prima volta negli ambienti del MEIS, spazia dalla ricerca figurativa dei ritratti alle tele astratte, che manifestano un interesse dell'artista nella scomposizione e ricomposizione del reale attraverso forme geometriche. All'interno della sua indagine formale, influenzata da una formazione scientifica, i mosaici dipinti – o pseudo-mosaici – le figure punteggiate, i cerchi geometrici e le lacune, lo portano a elaborare creazioni personali come le tototomie e le anasculture. Queste sperimentazioni si basano sul dialogo fra il carattere bidimensionale della pittura e quello tridimensionale della scultura e creano l'illusione ottica di un flusso magico in cui immergersi e abbandonarsi.

Accanto alla ricerca pittorica, l'artista si confronta con gli oggetti della religione ebraica sperimentando le nuove tecniche dell'artigianato. Tra questa varietà di elementi, spicca la produzione legata ai riti ebraici, come la Hanukkah, il candelabro ad otto bracci, e i bicchieri del Qiddush (la preghiera sul vino che precede i pasti di festa), denominati ARKS (Anamorphis Reflection Kiddush Sets), le cui coppe e i relativi piattini generano un inaspettato gioco di riflessi nella sala espositiva.

Con Ritorno a Ferrara. L'universo di Leo Contini Lampronti, il MEIS decide di dedicare un nuovo capitolo alle sperimentazioni dell'arte ebraica, riservando il proprio sguardo sull'attività dell'artista, sempre tesa a conciliare il suo amore per i luoghi delle origini con il rigore di una mentalità scientifica e la passione per la ricerca artistica. Spiega il Direttore del museo, Amedeo Spagnoletto: "Il dilemma su cosa si intenda per arte ebraica – se arte fatta da ebrei o espressione di temi ebraici – trovo che giunga a sublimazione con Contini e la sua opera: uno spazio ideale nel quale i due concetti si incontrano e trovano armoniosa compenetrazione".... leggi il resto dell'articolo»

Conclude il Presidente del MEIS, Dario Disegni: "Abbiamo voluto raccontare Leo Contini Lampronti come un artista che interagisce con il Tempo e le sue conseguenze. Che vive in un nuovo mondo, Israele, e si confronta con le sue radici e le sue nuove scoperte; che gioca con lingue e linguaggi senza mai dimenticare il suo rapporto con il Paese da cui discende. La sua vita e le sue opere sono dunque anche il riflesso dell'Ebraismo italiano del Novecento, tra domande, dubbi, difficoltà e possibilità. Un primo passo verso la grande mostra dedicata al secolo breve, che inaugureremo nella primavera del 2024 e che costituirà il culmine della narrazione iniziata dal MEIS nel 2017".

La mostra è realizzata con il patrocinio del Comune di Ferrara e dell'Ambasciata d'Israele in Italia. Ente sostenitore del MEIS: Intesa Sanpaolo.

Leo Contini Lampronti (1939 – 2020) nasce a Nizza da genitori ferraresi e studia tra Roma e Milano. Dopo la laurea nel 1964 in ingegneria nucleare al Politecnico di Milano, si trasferisce a Tel Aviv con la famiglia, dove frequenta numerosi corsi ed esplora diverse tecniche artistiche. Negli anni '80 lascia il lavoro di ingegnere per dedicarsi all'arte a tempo pieno, spinto anche della sua innata abilità nel disegno. Successivamente inizia a esporre a San Paolo, Tel Aviv, Ferrara, Milano, Torino e Giaffa, distinguendosi fin da subito per il suo approccio multidisciplinare all'arte. Nel 1985 Leo Contini Lampronti ritorna a Ferrara, per una mostra personale presso le Gallerie d'Arte Moderna e Contemporanea, organizzata nell'ambito delle celebrazioni dei 500 anni della comunità ebraica locale.

La tua iscrizione non può essere convalidata.
La tua iscrizione è avvenuta correttamente.

Utilizziamo Sendinblue come nostra piattaforma di marketing. Cliccando qui sotto per inviare questo modulo, sei consapevole e accetti che le informazioni che hai fornito verranno trasferite a Sendinblue per il trattamento conformemente alle loro condizioni d'uso

Ritorno a Ferrara. L'universo di Leo Contini Lampronti

Apertura: 09/11/2023

Conclusione: 04/02/2024

Organizzazione: Museo Nazionale dell'Ebraismo Italiano e della Shoah - MEIS

Curatore: Hava Contini e Yael Sonnino-Levy

Luogo: Ferrara, MEIS

Indirizzo: Piangipane 81 - Ferrara

Sito web per approfondire: https://www.meis.museum



Altre mostre a Ferrara e provincia

Mostra documentale

Ebrei nel Novecento italiano

Ebrei nel Novecento italiano, dal 29 marzo 2024, racconta cento anni di storia italiana, le sfide di un'epoca, le lacerazioni, la rinascita e l'evoluzione del concetto di cittadinanza. leggi»

29/03/2024 - 06/10/2024

Emilia Romagna

Ferrara

Arte moderna

Escher a Palazzo dei Diamanti

Dal 23 marzo al 21 luglio 2024 Palazzo dei Diamanti di Ferrara ospita una grande mostra dedicata ad Escher, artista geniale e visionario. leggi»

23/03/2024 - 21/07/2024

Emilia Romagna

Ferrara

Pittura del '500

Il Cinquecento a Ferrara. Mazzolino, Ortolano, Garofalo, Dosso

Dal 12 ottobre 2024 al 16 febbraio 2025 Palazzo dei Diamanti a Ferrara ospita la mostra "Il Cinquecento a Ferrara. Mazzolino, Ortolano, Garofalo, Dosso" leggi»

12/10/2024 - 16/02/2025

Emilia Romagna

Ferrara

Fotografia

Fiona Annis. Tempo, tanto quanto vuoi, un mare di luce

Dal 17 febbraio all'11 maggio 2024 Zanzara Arte Contemporanea di Ferrara ospita "Tempo, tanto quanto vuoi, un mare di luce" di Fiona Annis. leggi»

17/02/2024 - 11/05/2024

Emilia Romagna

Ferrara