Arte contemporanea Incontri e culturaMostre a Torino

Slavika Festival. Lori Lako e Smirna Kulenović

  • Quando:   13/03/2024 - 17/03/2024
  • evento concluso
Slavika Festival. Lori Lako e Smirna Kulenović

Slavika Festival, il primo festival italiano interamente dedicato alle culture slave, presenta Lori Lako e Smirna Kulenović "Tra folklore e paesaggi della memoria nei Balcani", dal 13 al 17 marzo a Torino.

Questi due incontri con le artiste provenienti dall'area balcanica sono promossi dall'associazione culturale Polski Kot.

«Come un'architettura, una città è una costruzione nello spazio, ma di scala
enorme, un artefatto che è possibile percepire soltanto nel corso di lunghi periodi di
tempo.» (Lynch, 1964)

I due eventi.

Sabato 16 marzo 2024, alle ore 16.00 - Studio Abra, via Goldoni, 5, Torino

"Not Today, Not Even Tomorrow" con Lori Lako (Pogradec, Albania), proiezione e dibattito dell'artista che sarà in conversazione con Lisa Parola (Torino), a cura di Adna Camdzic, Polski Kot.... leggi il resto dell'articolo»

Lori Lako aprirà una riflessione sull'architettura in quanto categoria di espressione umana, che riempie la nostra percezione della realtà quotidiana, partendo da alcuni esempi tratti dai Balcani. Alla visione di alcuni video sperimentali realizzati a partire da due costruzioni apparentemente immobili (Il Palazzo della GIoventù e dello Sport di Prishtina in Kosovo e l'ex stabilimento Incel di Banja Luka in Bosnia-Erzegovina), seguirà un dibattito con Lisa Parola, storica dell'arte e autrice di Giù i monumenti (Einaudi, 2022). Il dibattito spazierà su tematiche quali la decomunistizzazione dell'Europa dell'Est, il rapporto tra memoria collettiva e storia individuale, le potenzialità dell'arte contemporanea nell'ambito della sfera pubblica e sociale, l'architettura come categoria di espressione umana che riempie la nostra percezione della realtà quotidiana.

Domenica 17 marzo 2024, dalle ore 10.00 alle ore 14.00 - Kontiki, ia Cigliano 7/B, Torino

Workshop "Talk Plant to Me" con Smirna Kulenović (Sarajevo, Bosnia ed Erzegovina), a cura di Adna Camdzic, Polski Kot.

"Science asks us to learn about organisms. Traditional knowledge asks us to learn from them." (Robin Wall Kimmerer)

Laboratorio guidato dall'artista di Sarajevo Smirna Kuelnović, il workshop invita ad un'esplorazione transdisciplinare delle piante indigene dei Balcani, partendo dalle loro caratteristiche, per arrivare agli usi pratici, le applicazioni medicinali e i rituali ad esse associati. Attraverso i metodi della narrazione, l'arte dei rituali, il foraggiamento botanico e il canto, il workshop faciliterà un processo di apprendimento partecipato, guidando i partecipanti e le partecipanti attraverso metodologie che consentono l'interazione diretta con le entità vegetali, contribuendo così al campo più ampio della ricerca artistica in etnobotanica e antropologia culturale.

La creazione di erbari personali e guide stagionali, infine, permetterà un'applicazione pratica della conoscenza orientata alla costruzione di un compendio personalizzato di piante medicinali locali, che racchiude sia il loro significato utilitaristico che spirituale. Questo workshop unisce pratiche medicinali tradizionali, folklore, contesto storico e ricerca scientifica contemporanea, promuovendo una visione interconnessa del mondo naturale. Rappresenta una piattaforma educativa innovativa per l'approfondimento della comprensione dell'intricata relazione tra entità umane e non umane nella regione dei Balcani, con l'obiettivo di coltivare relazioni profonde e rispettose.

Il laboratorio sarà condotto in lingua inglese.

Quota associativa per la partecipazione: 15 euro

Note biografiche

Lori Lako, visual artist nata a Pogradec, Albania (1991).
La sua pratica riflette sulla condizione dell'umanità postmoderna, surclassata da immagini e messaggi che ostacolano la decodificazione del mondo, la memoria storica e l'ascolto di sé. Indaga la mediazione di eventi storici e personali attraverso le piattaforme internet e i dispositivi digitali. Lako ha studiato Pittura (BA) e Arti Visive e Nuovi Linguaggi Espressivi (MA), presso l'Accademia delle Arti di Firenze e l'Accademia delle Arti di Monaco, in Germania. Nel 2020 vince ''Ardhje Award", Premio Nazionale per i giovani artisti under 35, organizzato da Galleria Zeta, Tirana. Nel 2022 era artista in residenza a Residency Unlimited, New York.

Lisa Parola, storica dell'arte, ha curato progetti di arte pubblica, mostre, campagne fotografiche, workshop e conferenze promuovendo la relazione tra arte, territorio e cittadinanza. È socia fondatrice di a.titolo: un'organizzazione non profit attiva dal 1997 con lo scopo di indagare e sperimentare le potenzialità dell'arte contemporanea nell'ambito della sfera pubblica e sociale. È stata tra i consulenti culturali per la candidatura di Matera Capitale della Cultura 2019. Negli anni ha inoltre collaborato con istituzioni quali la Fondazione Sardi per l'Arte, la Fondazione Merz e l'Università di Torino. Per Einaudi ha pubblicato "Giú i monumenti? Una questione aperta" (2022).

Smirna Kulenović, artista transdisciplinare, ricercatrice, regista, docente e dottoranda presso l'Università delle Arti di Berlino. Collabora con il MIT Open Documentary Lab, l'Ars Electronica Center e il Padiglione Boemo a Venezia, e lavora a un progetto su larga scala per la capitale europea della cultura (Salzkammergut 2024). La sua ricerca di dottorato porta il nome "Witches Guide to Resilience: Navigating Re-enchanted Memoryscapes from Venice to Sarajevo" e intreccia conoscenza indigenza, memorie collettive ed ecosistemi fragili, con l'obiettivo di co-creare un anarchivio performativo dei Balcani e della Laguna Veneta. I suoi impegni internazionali includono Yale School of Architecture, Yale School of Drama, Oxford, Royal Institute of Arts Stockholm, University of London, Syracuse University New York, etc.

Si occupa e studia rituali di guarigione locali, miti, stregoneria, erboristeria, alchimia e magia. Il suo lavoro onora la cura generazionale e la saggezza indigena, creando allo stesso tempo spazi di speranza e benevoli per le società post-traumatiche.

La tua iscrizione non può essere convalidata.
La tua iscrizione è avvenuta correttamente.

Utilizziamo Sendinblue come nostra piattaforma di marketing. Cliccando qui sotto per inviare questo modulo, sei consapevole e accetti che le informazioni che hai fornito verranno trasferite a Sendinblue per il trattamento conformemente alle loro condizioni d'uso

Mostra: Slavika Festival. Lori Lako e Smirna Kulenović

Torino, Studio Abra

Apertura: 13/03/2024

Conclusione: 17/03/2024

Organizzazione: Polski Kot

Curatore: Adna Camdzic, Polski Kot.

Indirizzo: via Goldoni, 5 - 10153 Torino

Lori Lako, prenotazione: link

Presso Studio Abra, via Goldoni, 5, Torino

Smirna Kulenović prenotazione: link | Quota associativa per la partecipazione 15 euro

Presso Kontiki, via Cigliano 7/B, Torino

Programma completo: https://linktr.ee/polskikot



Altre mostre a Torino e provincia

Arte modernamostre Torino

Henri de Toulouse-Lautrec. Il mondo del circo e di Montmartre

Henri de Toulouse-Lautrec al Mastio della Cittadella con "Il mondo del circo e di Montmartre". Dal 20 aprile al 21 luglio Torino celebra l'artista francese a 160 anni dalla nascita. leggi»

20/04/2024 - 21/07/2024

Piemonte

Torino

Fotografiamostre Torino

Guido io. Itinerari fotografici di una collezione

Dal 24 aprile al 14 giugno 2024 Ersel presenta "Guido io. Itinerari fotografici di una collezione", dalla raccolta di Guido Bertero, nell'ambito del Festival internazionale di fotografia Exposed Extended. leggi»

24/04/2024 - 14/06/2024

Piemonte

Torino

Ingresso libero

Mostra documentalemostre Torino

La fuga del tempo un ballo sia

La Biblioteca Nazionale Universitaria di Torino presenta in mostra alcuni tra i documenti più rilevanti e identitari delle sue raccolte. leggi»

11/04/2024 - 28/06/2024

Piemonte

Torino

Ingresso gratuito

Arte contemporaneamostre Torino

Italo Cremona. Tutto il resto è profonda notte

Dal 24 aprile al 15 settembre 2024 la GAM di Torino dedica all'opera e all'universo creativo di Italo Cremona una mostra antologica che ripercorre l'intera produzione dell'artista. leggi»

24/04/2024 - 15/09/2024

Piemonte

Torino

Arte modernamostre Torino

Berthe Morisot. Pittrice impressionista

Dal 16 ottobre 2025 al 9 marzo 2025 GAM di Torino In collaborazione con il Musée Marmottan Monet di Parigi presenta "Berthe Morisot. Pittrice impressionista". leggi»

16/10/2024 - 09/03/2025

Piemonte

Torino

Arte contemporanea Arte anticamostre Torino

Capodimonte da Reggia a Museo. Cinque secoli di capolavori da Masaccio a Andy Warhol

Oltre 80 capolavori sono allestiti fino al 15 settembre nella Reggia di Venaria in occasione della mostra «Capodimonte da Reggia a Museo. Cinque secoli di capolavori da Masaccio a Andy Warhol». leggi»

29/03/2024 - 15/09/2024

Piemonte

Torino

Mostre tematichemostre Torino

AB OVO. Luci, Misteri e Alchimie

"AB OVO. Luci, Misteri e Alchimie" è una vera e propria immersione nella dimensione mitica, magica, religiosa e favolosa dell'uovo. leggi»

13/04/2024 - 02/06/2024

Piemonte

Torino

Arte contemporaneamostre Torino

Gianluca Nibbi. Oltre lo Sguardo

Dal 5 aprile al aprile 2024 Galleria Spazio 44 di Torino ospita la mostra "Oltre lo Sguardo" con opere di Gianluca Nibbi a cura di Edoardo di Mauro. leggi»

05/04/2024 - 24/04/2024

Piemonte

Torino

Pittura del '600mostre Torino

Guercino. Il Mestiere del pittore

A Torino dal 23 marzo 2024 i Musei Reali ospitano "Guercino. Il Mestiere del pittore", oltre 100 opere del grande pittore tra cui la monumentale pala della "Madonna del Rosario" finalmente ammirabile da vicino. leggi»

23/03/2024 - 28/07/2024

Piemonte

Torino