Vittoria Lippi. Opere dagli anni Cinquanta agli anni Novanta

  • Quando:   21/04/2023 - 20/05/2023
  • evento concluso

Arte contemporaneaMostre a RomaRoma


Vittoria Lippi. Opere dagli anni Cinquanta agli anni Novanta

Venerdì 21 aprile 2023 alle ore 18.30 verrà inaugurata alla Galleria La Nica di Roma, sita in via dei Banchi Nuovi 22, la mostra “VITTORIA LIPPI – Opere dagli anni Cinquanta agli anni Novanta”, a cura di Maria Vittoria Marchetta, che presenterà al pubblico una selezione di dipinti su tela di un’artista, ormai scomparsa, la cui ricerca non è stata ancora debitamente riconosciuta dalla critica contemporanea.

Bianca Pedace, critica e storica dell’arte che nel 2011 ha ricostruito puntualmente la traiettoria artistica e personale di Vittoria Lippi e che nello stesso anno ha altresì curato l’ultima antologica dedicata all’artista dal titolo “Introspezione nel colore. Vittoria Lippi e il suo dialogo con Enzo Brunori ed Enzo Rossi”, afferma che la Lippi: “[...] È partecipe di molte tra le principali esperienze di ricerca pittorica della seconda metà del Novecento, dall'avventura non figurativa alla poetica informale, ed è presente alle Quadriennali degli
anni Sessanta e degli anni Settanta, ma la storia degli studi non ha tuttavia ancora recepito correttamente la portata della sua pittura”.

Vittoria Lippi (Perugia, 1918 – Cesena, 1996) è stata attiva dagli anni Quaranta prima nell’ambiente perugino sotto la guida del fratello Enzo Rossi e di Leoncillo e poi assieme al compagno di vita Enzo Brunori in quello romano della fucina culturale di Villa Massimo, dove è rinata la pittura ‘libera’ italiana. Ha tenuto rapporti con artisti quali Renato Guttuso ed Emilio Greco e ha dialogato attivamente con critici come Calvesi, Crispolti, Venturi e Ponente. Ha esposto in numerose collettive di grande rilievo, mentre gallerie come La Medusa di Roma le dedicavano importanti personali.
Vittoria Lippi è stata una pittrice che ha saputo elaborare mirabilmente le pulsioni provenienti dall’armonica osmosi fra il suo sentire artistico e la tavolozza della natura. In tal senso, il critico Cesare Vivaldi scriveva: “La Lippi ha conseguito una solidificazione dell’immagine e un approfondimento delle sue ragioni strutturali [...] con molta limpidezza, sulla natura come forma della fantasia e dimensione del sentimento. [...]”. Galleria La Nica
P.I. 14738111005 – CCIAA n. 1542306 Roma
Via dei Banchi Nuovi 22 – info@gallerialanica.it – www.gallerialanica.it

I quadri in mostra, tutti olii su tela, che coprono un arco di tempo che va dalla sua produzione già matura degli anni Cinquanta a quella degli ultimi anni di vita, rappresentano la summa di un’artista che ha attraversato uno dei periodi più ricchi e contrastati dello scenario europeo del secondo dopoguerra. Partendo da una stagione prettamente informale la poetica del colore di Vittoria Lippi si è poi tinta di influenze dell’espressionismo astratto. Durante gli anni Sessanta la sua ricerca artistica l’ha condotta sempre più verso una dimensione onirica, quasi autonoma dal dato reale,
traghettando la sua pittura a dei risultati istintivi per nulla scontati. Dopo un avventuroso viaggio in India, Vittoria Lippi ha aperto la sua ricerca a delle nuove suggestioni orientali che hanno arricchito di certo la sua tavolozza, mentre dalla fine degli anni Settanta ha portato avanti una pittura più prettamente neoastratta dove il colore è ormai il protagonista. Infine negli anni Novanta l’artista, che viveva a Fregene nella ex Villa Moravia, partendo dall'osservazione del mare si è dedicata a produrre opere le cui campiture cromatiche scandiscono la linea dell’orizzonte e le diverse densità atmosferiche.

VITTORIA LIPPI – Opere dagli anni Cinquanta agli anni Novanta”, a cura di Maria Vittoria Marchetta e realizzata in collaborazione con l’Associazione culturale Enzo Brunori, costituita nel 1993 per iniziativa di Vittoria Lippi, sarà fruibile dal 21 aprile al 20 maggio 2023.

La tua iscrizione non può essere convalidata.
La tua iscrizione è avvenuta correttamente.

Utilizziamo Sendinblue come nostra piattaforma di marketing. Cliccando qui sotto per inviare questo modulo, sei consapevole e accetti che le informazioni che hai fornito verranno trasferite a Sendinblue per il trattamento conformemente alle loro condizioni d'uso

Mostra: Vittoria Lippi. Opere dagli anni Cinquanta agli anni Novanta

Roma - Galleria La Nica

Apertura: 21/04/2023

Conclusione: 20/05/2023

Organizzazione: Galleria La Nica

Curatore: Maria Vittoria Marchetta

Indirizzo: Via dei Banchi Nuovi 22 – 00186 Roma

Inaugurazione: venerdì 21 aprile 2023, ore 18.30

Orari: dal martedì al sabato, ore 11.30 – 19.00

Per info: Tel. 06 44235025 - Cel. 329 7490667 info@gallerialanica.it

Sito web per approfondire: https://www.gallerialanica.it



Altre mostre a Roma e provincia

Arte contemporaneamostre Roma

Beatrice Pediconi ...senza turbare una stella

"...senza turbare una stella", le raffinate e delicate composizioni di Beatrice Pediconi sono in mostra a Roma dal 20 settembre al 10 novembre 2024. leggi»

20/09/2024 - 10/11/2024

Lazio

Roma

Arte contemporaneamostre Roma

Corrado Veneziano | Dipingendo Cavalcaselle, di tersa mano

Prorogata all'8 settembre 2024, il Museo Nazionale Romano ospita la mostra di Corrado Veneziano, il suo tributo a Giovanni Battista Cavalcaselle, studioso della storia dell'arte italiana. leggi»

19/06/2024 - 08/09/2024

Lazio

Roma

Arte contemporaneamostre Roma

Estate in arte 2024

L'incantevole panorama dei Castelli Romani ospita "Estate in arte", il week end dal 26 al 28 luglio 2024 al Museo Civico Tuscolano- Scuderie Aldobrandini di Frascati. leggi»

26/07/2024 - 28/07/2024

Lazio

Roma

Ingresso gratuito

Arte contemporaneaArchitetturamostre Roma

Rita Sabo. Sacred Planet

In collaborazione con la Fondazione YOU - Education for Children in Need, il Museo MAXXI-Museo Nazionale delle arti del XXI secolo di Roma presenta le opere di Rita Sabo. leggi»

04/07/2024 - 25/08/2024

Lazio

Roma

Ingresso libero

Mostre tematichemostre Roma

La caduta del muro di Berlino: 35° anniversario

La Galleria Russo inaugura dal 18 ottobre al 15 novembre 2024 una mostra esclusiva, curata da Carlo Maria Lolli Ghetti, dedicata al trentacinquesimo anniversario della caduta del muro di Berlino. leggi»

18/10/2024 - 15/11/2024

Lazio

Roma

Arte contemporaneaSculturamostre Roma

Roberta Morzetti. 6_24

Da giovedì 13 giugno 2024, la Basile Contemporary di Roma – diretta da Rosa Basile – ospiterà la mostra personale "6_24" della nota scultrice Roberta Morzetti. leggi»

13/06/2024 - 30/07/2024

Lazio

Roma

Arte contemporaneamostre Roma

Alessia Babrow. Love My Mother per il Progetto #EX_TRA

Il 18 luglio 2024 Alessia Babrow presenta due ulteriori opere in cantieri del Gruppo Pouchain per il Progetto #EX_TRA: Universal Heartbeat e Love is Stronger Than Hate. leggi»

18/07/2024 - 30/09/2024

Lazio

Roma

Sculturamostre Roma

Botero a Roma

Per la prima volta a Roma le sculture di Botero, dal 10 luglio al 1°ottobre 2024 in alcune delle piazze più belle di Roma. leggi»

10/07/2024 - 01/10/2024

Lazio

Roma

Arte contemporaneamostre Roma

Isabella Ducrot. Tessere è umano

Dal 1 agosto 2024 al 16 febbraio 2025 il Museo delle Civiltà presenta "Tessere è umano" di Isabella Ducrot...e le collezioni tessili del Museo delle Civiltà". leggi»

01/08/2024 - 16/02/2025

Lazio

Roma