Arte contemporanea‎ Arte musivaMostre a Ravenna

Vsevolod Prokhorov. Non mi lamento di niente e mi piace tutto

  • Quando:   25/11/2023 - 10/12/2023
  • evento concluso
Vsevolod Prokhorov. Non mi lamento di niente e mi piace tutto

Sabato 25 novembre 2023 dalle ore 18.30 presso lo spazio espositivo Pallavicini22 Art Gallery a Ravenna, si inaugura "Non mi lamento di niente e mi piace tutto". La personale di Vsevolod Prokhorov, a cura di Roberto Pagnani e Claudia Agrioli e con testo critico di Luca Maggio a catalogo, rimarrà allestita fino a domenica 10 dicembre. 

La mostra è inserita nel calendario della VIII edizione della Biennale di Mosaico Contemporaneo di Ravenna.

Vsevolod Prokhorov è giovane, russo, ama sperimentare. La sua formazione musiva italiana è avvenuta a Spilimbergo, con tutto quello che in termini di petrosità implica l'imprinting di questa scuola, innestato sul precedente percorso di studi grafico-pittorici avvenuto nella madrepatria.
La cifra del suo pensare si trova all'incrocio di più linguaggi artistici, cercando punti comuni e specificità affatto differenti (per Vsevolod nei mosaici antichi ciò che conta dal punto di vista musivo non è nell'emblema centrale, più pittorico, ma negli andamenti ornamentali che lo circondano), oltreché soluzioni possibili nell'ibridare pittura e tessere, colori e loro assenza, vie spaziali (e emozionali) più ampie e tempo contratto, se non bloccato, sia alla luce della storia artistica di diverse discipline sia in connessione alla storia della sua terra e del mondo postsovietico. Soprattutto, è interessato da una parte a capire "cosa hanno in comune i pavimenti romanici e la pop art" e dall'altra, ispirandosi agli esempi di avanguardia concettuale di importanti artisti ucraini come Kabacov o di gruppi russi come Collective Action, attivi sin dagli stagnanti anni settanta brežneviani, desidera comprendere e farci riflettere sull'idea di utilità dell'arte, sulla sua funzionalità in rapporto alle sue origini e alla società passata e attuale, del mondo globalizzato in cui tutti siamo costretti a essere.

L'Artista
Nato a San Pietroburgo nel 1995, Vsevolod Prokhorov, detto Seva, ha studiato presso il liceo artistico 190, quindi si è laureato presso l'Istituto di Tecnologia Industriale e Design, con specializzazione in muralista.
Nel 2019 si è trasferito nel nord Italia, dove ha continuato gli studi presso la Scuola Mosaicisti del Friuli a Spilimbergo che ha concluso nel 2023 con il titolo di "maestro mosaicista". In Italia ha cominciato avere approccio più ampio con l'arte astratta e si esprime attraverso un dialogo fra arte concettuale e mosaico.

L'evento, promosso e organizzato da Caro Associazione di Promozione Sociale in collaborazione con lo Spazio Espositivo Pallavicini 22 Art Gallery e con l'Archivio Collezione Ghigi-Pagnani, si avvale del patrocinio dell'Assemblea legislativa Regione Emilia Romagna, del Comune di Ravenna Assessorato Cultura e Mosaico, dell'Accademia di Belle Arti di Ravenna, dell'Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico centro-settentrionale e del sostegno di Bcc Ravennate Forlivese e Imolese, Gruppo Sapir SpA Ravenna, Darsenale – Bizantina Brew Pub Ravenna.

La tua iscrizione non può essere convalidata.
La tua iscrizione è avvenuta correttamente.

Utilizziamo Sendinblue come nostra piattaforma di marketing. Cliccando qui sotto per inviare questo modulo, sei consapevole e accetti che le informazioni che hai fornito verranno trasferite a Sendinblue per il trattamento conformemente alle loro condizioni d'uso

Vsevolod Prokhorov. Non mi lamento di niente e mi piace tutto

Apertura: 25/11/2023

Conclusione: 10/12/2023

Organizzazione: Spazio Espositivo Pallavicini 22 Art Gallery

Curatore: Roberto Pagnani e Claudia Agrioli

Luogo: Ravenna, Pallavicini 22 Art Gallery

Indirizzo: viale Giorgio Pallavicini 22 - 48121 Ravenna

Catalogo: testo critico di Luca Maggio

Inaugurazione: 25 novembre 2023 dalle ore 18.30

Orario: martedì-domenica ore16.00-19.00



Altre mostre a Ravenna e provincia

Design Arte della Ceramica

Gio Ponti. Ceramiche 1922-1967

"Gio Ponti. Ceramiche 1922-1967" porta in mostra oltre duecento opere dell'inventore del Made in Italy, tra ceramiche, vetri, arredi e disegni, restituendo il ritratto di un'eredità stilistica senza tempo. leggi»

17/03/2024 - 13/10/2024

Emilia Romagna

Ravenna

Arte moderna

Alberto Salietti, pittore

Dal 23 marzo al 12 maggio 2024, gli spazi di Palazzo Rasponi dalle Teste in Ravenna ospitano nell'ambito del percorso Novecento Rivelato, l'esposizione pittorica "Alberto Salietti, pittore". leggi»

23/03/2024 - 12/05/2024

Emilia Romagna

Ravenna

Ingresso gratuito