mostre

Capolavori in Mostra: 10 esperienze imperdibili nel 2024

Nel 2024 uno straordinario calendario di imperdibili mostre d'arte con grandi artisti e i loro capolavori esposti in alcune delle più importanti sedi espositive in Italia.
Claude Monet. Palazzo del Parlamento, effetto della luce solare. In mostra a Palazzo Zabarella fino al 12 maggio

Se ami l'arte e desideri esplorare il ricco patrimonio artistico dell'Italia, abbiamo una buona notizia: il 2024 offre uno straordinario calendario di esposizioni. Un irresistibile richiamo turistico che invita in ogni stagione a scoprire le bellezze artistiche nel nostro Paese, una tra le più apprezzate destinazioni al mondo per gli amanti d'arte. Da nord a sud, da est a ovest, ecco un panorama su 10 grandi mostre da non perdere quest'anno. Leggi le seguenti righe e organizza le tue vacanze facendo tappa in alcune delle sedi espositive più belle e importanti d'Italia.

1. I Macchiaioli, Brescia

Il 2024 è iniziato con una celebrazione dell'arte italiana del XIX secolo. FIno al 9 giugno l'esposizione I Macchiaioli a Palazzo Martinengo a Brescia esplora il movimento dei Macchiaioli, un gruppo di artisti che hanno rivoluzionato la pittura con la loro tecnica innovativa e il loro spirito ribelle. In mostra oltre 100 capolavori di Fattori, Lega, Signorini, Cabianca e altri ancora.

Telemaco Signorini, Le acquaiole,1862

Telemaco Signorini, Le acquaiole,1862

2. Mirò, la gioia del colore, Catania

A Catania, a Palazzo della Cultura, dal 20 gennaio al 7 luglio immergiti nel mondo vivace e fantastico di Joan Mirò. La mostra Mirò, la gioia del colore offre uno sguardo approfondito sull'opera di uno dei più grandi maestri del surrealismo, mettendo in luce la gioia espressa attraverso i suoi colori vibranti. Si tratta del terzo capitolo di una serie di mostre dedicate al grande maestro catalano, con circa un centinaio di opere che coprono un arco temporale di circa sessant'anni - dal 1924 al 1981.

Mirò, Le lézard aux plumes d’or 3, 1967, litografia, 48x33,5cm, CollezioneBertrandChampetier

Mirò, Le lézard aux plumes d'or 3, 1967, litografia, 48x33,5cm, Collezione Bertrand Champetier

... leggi il resto dell'articolo»

3. Picasso. La metamorfosi della figura, Milano

A Milano, dal 22 febbraio al 30 giugno il Mudec ospita una mostra imperdibile su Pablo Picasso con dipinti, disegni e sculture provenienti dai maggiori musei europei dedicati all'artista. La mostra indaga le fonti culturali che hanno influenzano la carriera di Picasso ed esplora il concetto di metamorfosi nella pittura di questo genio del XX secolo. Il percorso termina con un focus sugli artisti africani che oggi si ispirano alle sue opere.

4. Van Gogh. Capolavori dal Kröller Müller Museum, Trieste

A Trieste, dal 22 febbraio, presso il Museo Revoltella si potrà vivere un'esperienza indimenticabile con i capolavori di Vincent Van Gogh. Gran parte delle opere in mostra è frutto di un eccezionale prestito del Kröller-Müller Museum di Otterlo, che comprende una delle maggiori collezioni di Van Gogh al mondo. La mostra già ospitata Roma, ha riscosso un grande successo con circa 600.000 visitatori in pochi mesi. 

Vincent Van Gog

Vincent van Gogh, Il seminatore (Arles, 17-28 giugno 1888 circa; olio su tela, 64,2 × 80,3 cm; Otterlo, Kröller-Müller Museum)

5. Monet, Padova

Marzo si apre con la bellezza impressionista di Claude Monet a Padova presso il Centro Altinate San Gaetano, con una mostra per celebrare i 150 anni dalla nascita della corrente artistica più amata dal grande pubblico. Dal 9 marzo si potranno ammirare i suoi paesaggi mozzafiato e lasciarsi trasportare nella sua visione unica del mondo. In attesa della mostra, fino al 12 maggio a Palazzo Zabarella si possono ammirare alcune opere dell'artista nella mostra Da Monet a Matisse. French Moderns 1850–1950.

6. Anselm Kiefer. Angeli Caduti, Firenze

Firenze diventa la casa degli "Angeli Caduti" di Anselm Kiefer. Un'esposizione emozionante che offre un'immersione profonda nell'opera di uno dei più grandi maestri dell'arte tra XX e XXI secolo. Quello allestito a Palazzo Strozzi sarà un percorso attraverso opere storiche e nuove produzioni, in un dialogo originale con l'architettura del Rinascimento. La mostra apre al pubblico dal 22 marzo fino al 21 luglio.

Anselm Kiefer, Engelssturz (det.), 2022. Photo: Georges Poncet. © 2023 Anselm Kiefer

Anselm Kiefer, Engelssturz (det.), 2022. Photo: Georges Poncet. © 2023 Anselm Kiefer

7. Impressionisti. L'Alba Della Modernità, Roma

Roma abbraccia l'alba della modernità con una mostra dedicata agli impressionisti. Dal 30 marzo al 28 luglio il Museo Storico della Fanteria è sfondo di un viaggio nell'arte che ha rivoluzionato il concetto stesso di rappresentazione visiva. La mostra Impressionisti. L'alba della modernità, un percorso completamente inedito per la città di Roma, presenta un nucleo di circa 200 opere che testimoniano l'impatto degli artisti che hanno partecipato alle otto mostre ufficiali "impressioniste". Questo straordinario percorso è arricchito da dipinti, disegni, acquerelli, sculture, ceramiche e incisioni, offrendo una particolare attenzione a tutte le tecniche sperimentate e adoperate da questi maestri. 

locandina

Dalla locandina

8. Ricordando Fernando Botero. Via Crucis - La passione di Cristo, Torino

Aprile porta a Torino la potente espressione artistica di Fernando Botero nella "Via Crucis". Una riflessione intensa sulla passione di Cristo, attulamente visitabile a Milano. L'esposizione intende rendere omaggio alla vita e all'opera dell'artista, che ha sfidato i pregiudizi mantenendo una fedeltà ai canoni dell'arte figurativa, nonostante l'ascesa della pop art. La mostra aprirà al pubblico dal 20 aprile al 21 luglio presso il Mastio della Cittadella.

© Jesús y la multitud, 2010, Museo de Antioquia, Medellín

© Jesús y la multitud, 2010, Museo de Antioquia, Medellín

9. Picasso. Lo straniero, Milano

Nella seconda parte dell'anno Milano ospita un'altra imperdibile esposizione su Picasso. "Lo straniero" esplora il lato più intimo e forse meno conosciuto dell'artista, proponendo una riflessione sui temi dell'accoglienza, dell'immigrazione e della relazione con l'altro. La mostra inaugura il 20 settembre a Palazzo Reale. Per il programma completo di Palazzo Reale, vai alla sezione Palazzo Reale eventi.

10. Munch - Palazzo Reale, Milano

Altro atteso appuntamento di settembre 2024 a Palazzo Reale Milano è quello con il brivido dell'arte di Edvard Munch, per celebrare l'80° anniversario della sua morte. Un'occasione unica per immergersi nelle profondità della pittura dell'artista norvegese lungo un percorso di 100 suoi capolavori tra dipinti, disegni e stampe.

Edvard Munch, The Girls on the Bridge, 1927

Edvard Munch, The Girls on the Bridge, 1927

Queste 10 mostre sono solo l'inizio di un'entusiasmante avventura che ti condurrà attraverso epoche e stili diversi. Che tu sia un appassionato o un neofita, queste esposizioni offrono un'opportunità unica di esplorare il coinvolgente mondo artistico. Preparati per un 2024 all'insegna dell'arte!

Vuoi scoprire le nuove mostre in arrivo in Veneto da non perdere? Guarda il video

Iscriviti al nostro canale per non perdere i nuovi contenuti!


La tua iscrizione non può essere convalidata.
La tua iscrizione è avvenuta correttamente.

Utilizziamo Sendinblue come nostra piattaforma di marketing. Cliccando qui sotto per inviare questo modulo, sei consapevole e accetti che le informazioni che hai fornito verranno trasferite a Sendinblue per il trattamento conformemente alle loro condizioni d'uso

Pubblicato il

Itinerarinellarte.it