Pittura del '800Mostre a Brescia

I Macchiaioli

  • Quando:   20/01/2024 - 09/06/2024
I Macchiaioli
Odoardo Borrani, Le cucitrici di camicie rosse, 1863. Collezione-privata

Dal 20 gennaio 2024 al 9 giugno la grande mostra sui macchiaioli a Brescia.  Oltre 100 capolavori di Fattori, Lega, Signorini, Cabianca e altri ancora.

Palazzo Martinengo accoglie la grande mostra sui Macchiaioli, ovvero quel gruppo di giovani pittori che nella Firenze del secondo Ottocento rivoluzionarono il mondo dell'arte dando diedero vita a una delle più originali e innovative avanguardie artistiche europee del XIX secolo.
Una mostra imperdibile, curata da Francesca Dini e Davide Dotti, organizzata dall'Associazione Amici di Palazzo Martinengo, col patrocinio della Provincia di Brescia, del Comune di Brescia e della Fondazione Provincia di Brescia Eventi, che presenta oltre 100 capolavori di Fattori, Lega, Signorini, Cabianca, Borrani, Abbati e altri, provenienti in gran parte da collezioni private, solitamente inaccessibili, e da importanti istituzioni museali come le Gallerie degli Uffizi di Firenze, il Museo della Scienza e Tecnologia "Leonardo da Vinci" di Milano, la Galleria Nazionale d'Arte Moderna di Roma, l'Istituto Matteucci di Viareggio e la Fondazione CR Firenze.

La mostra è suddivisa in 10 sezioni che raccontano l'entusiasmante avventura di questi pittori progressisti che, desiderosi di prendere le distanze dall'istituzione accademica nella quale si erano formati sotto l'influenza di importanti maestri del Romanticismo come Hayez e Bezzuoli, giunsero in breve tempo a scrivere una delle pagine più poetiche della storia dell'arte non solo italiana, ma europea. Ed è proprio per via dei valori universali che la sottendono che l'arte dei Macchiaioli risulta così moderna e attuale: alcuni dei capolavori esposti in mostra come le Cucitrici di camicie rosse di Borrani, la Raccolta del fieno in maremma di Fattori, I fidanzati di Lega e Pascoli a Castiglioncello di Signorini.

La mostra di Palazzo Martinengo raccoglie le opere rappresentative dell'avventura dei Macchiaioli, ma anche i luoghi a loro famigliari come il Caffè Michelangiolo di Firenze, Castiglioncello, Piagentina, la Maremma e la Liguria. 

Il termine "Macchiaioli" fu coniato nel 1862 da un recensore della Gazzetta del Popolo di Firenze, che così definì quei pittori che intorno al 1855 avevano dato origine a un rinnovamento in chiave antiaccademica della pittura italiana in senso realista. L'accezione ovviamente era dispregiativa e giocava su un particolare doppio senso: darsi alla macchia, infatti, significa agire furtivamente, illegalmente. Alla luce delle più recenti ricerche, la vicenda dei Macchiaioli assume una rilevanza critica sempre più significativa, perché essi instaurarono un dialogo aperto, propositivo e audace con le più importanti comunità artistiche dell'Europa del tempo.... leggi il resto dell'articolo»

La rassegna è il nuovo appuntamento espositivo dell'Associazione Amici di Palazzo Martinengo che fa seguito ai successi di pubblico e di critica ottenuti con le rassegne organizzate in precedenza: Il Cibo nell'Arte dal Seicento a Warhol (2015), Lo Splendore di Venezia. Canaletto, Bellotto, Guardi e i vedutisti dell'Ottocento (2016), Da Hayez a Boldini. Anime e volti della pittura italiana dell'Ottocento (2017), Picasso, De Chirico, Morandi. Cento capolavori dalle collezioni private bresciane (2018), Gli animali nell'arte dal Rinascimento a Ceruti (2019), Donne nell'arte. Da Tiziano a Boldini (2020-2022), Lotto, Romanino, Moretto, Ceruti. I campioni della pittura a Brescia e Bergamo (2023), visitate da oltre 350.000 persone.

La tua iscrizione non può essere convalidata.
La tua iscrizione è avvenuta correttamente.

Utilizziamo Sendinblue come nostra piattaforma di marketing. Cliccando qui sotto per inviare questo modulo, sei consapevole e accetti che le informazioni che hai fornito verranno trasferite a Sendinblue per il trattamento conformemente alle loro condizioni d'uso

I Macchiaioli

Apertura: 20/01/2024

Conclusione: 09/06/2024

Organizzazione: Associazione Amici di Palazzo Martinengo

Curatore: Francesca Dini e Davide Dotti

Luogo: Brescia, Palazzo Martinengo

Indirizzo: Via dei Musei 30 - 25121 Brescia

Orari di apertura

mercoledì, giovedì e venerdì: dalle 9:00 alle 17:00
sabato, domenica e festivi: dalle 10:00 alle 20:00
lunedì e martedì chiuso

Aperture straordinarie (dalle 10:00 alle 20:00)
Pasqua (31 marzo), Pasquetta (1 Aprile), 25 Aprile, 1 Maggio, 2 Giugno

Biglietti (audioguida compresa): intero 14 €; ridotto 12 €*; ridotto scuole 6 €; ridotto speciale famiglia 36 €**

Riduzioni del biglietto:
*gruppi superiori alle 15 unità, minori di 18 e maggiori di 65 anni, studenti universitari con tesserino, soci Touring Club con tessera, soci FAI con tessera, insegnanti, possessori di carta di credito e bancomat Banco BPM.

Ridotto speciale famiglia:
**valido per l'ingresso di 2 adulti e fino a 2 bambini (fino ai 14 anni) oppure per 1 adulto e fino a 3 bambini (fino ai 14 anni).

Biglietto gratuito:
minori di 6 anni, disabili con un accompagnatore, giornalisti con tesserino, guide turistiche, due insegnanti per scolaresca, un accompagnatore per gruppo di adulti.

Per info: +39 392 7697003 | 392-7697006 | mostre@amicimartinengo.it

Sito web per approfondire: https://amicimartinengo.it/



Altre mostre a Brescia e provincia

Arte contemporanea‎

Il Novecento di Catarsini. Dalla macchia alla macchina

Il pittore e scrittore Alfredo Catarsini (Viareggio 1899-1993) è protagonista di una nuova mostra antologica negli spazi di Villa Mirabella al Vittoriale degli Italiani. leggi»

09/03/2024 - 08/09/2024

Lombardia

Brescia

Arte contemporanea‎

Mario García Torres. Gettare la spugna

Dal 24 febbraio all'8 maggio 2024 Massimo Minini presenta la prima personale di Mario Garcia Torres, artista messicano appartenente alla tradizione concettuaei e neo-concettuale. leggi»

24/02/2024 - 08/05/2024

Lombardia

Brescia

Arte moderna

Il Surrealismo. The infinite madness of dreams

Nel centenario del "Manifesto del Surrealismo" dal 23 marzo al 2 giugno 2024 il Castello di Desenzano ospita la mostra "Il Surrealismo. The infinite madness of dreams". leggi»

23/03/2024 - 02/06/2024

Lombardia

Brescia

Arte contemporanea‎

Five at Five. Spazio15

Dal 17 febbraio al 16 marzo 2024 Spazio15 presenta "Five at five" la collettiva dedicata a cinque artisti emergenti: Bislacchi, Giorgio Mattia, Valentino Russo, Edoardo Sessa, Francesca Vanoli. leggi»

17/02/2024 - 16/03/2024

Lombardia

Brescia

Scultura Arte del gioiello

Umberto Mastroianni. Come un oro caldo e fluido

Fino all'8 marzo il Vittoriale degli Italiani ospita "Come un oro caldo e fluido. Gli ori di Umberto Mastroianni": dialogo intenso tra gioielli e sculture nelle creazioni del Maestro. leggi»

30/12/2023 - 08/03/2024

Lombardia

Brescia