Baroque Blue Ionian Se-Art Residency. Genius Loci: lo spirito del luogo e del tempo

  • Quando:   14/07/2023 - 25/07/2023
  • evento concluso

Arte contemporaneaMostre a Lecce


Baroque Blue Ionian Se-Art Residency. Genius Loci: lo spirito del luogo e del tempo

Inizia il 14 luglio 2023 il secondo e ultimo appuntamento estivo di Baroque Blue Ionian Se-Art Residency dal titolo Genius Loci: lo spirito del luogo e del tempo, la residenza artistica curata da Dores Sacquegna e organizzata da Primo Piano LivinGallery e che mette in dialogo il territorio salentino con culture diverse, trasmettendo un senso comune di appartenenza alla Madre Terra.

Un viaggio archetipico nel Patrimonio Culturale del Salento e del suo Genius Loci, tra natura e architettura, tra archeologia e arte contemporanea, tra narrazione e spirito di avventura. In residenza a Santa Caterina di Nardò, undici artisti, registi e poeti internazionali come l’artista serba Nena Cirkovic, residente in Austria, l’artista inglese Gen Doy, le artiste tedesche Philine-Johanna Kempf e Elisabeth Jankowski, la quale vive ed opera in Italia, gli artisti, poeti e registi americani Jane Toby, Dena Haden, Dorothea Marcus, Allison McElroy, Maeve Maurer, Anthony Kyle Rotelli, Elizabeth Sher in dialogo con i loro colleghi pugliesi come Adriano D’Ostuni, Ka Corona, Monica Lisi, Claudio Longo, Sean Price, Claudio Rizzo, Massimo Ruiu, Salvatore Sava, Fernando Spano.
Il Genius Loci o lo spirito del luogo, era nell’antica Roma una entità spirituale che fungeva da tramite tra le potenze spirituali e l’uomo. Era quello spirito che abitava uno specifico territorio con lo scopo di proteggerlo e rappresentarlo, facendo sì che si mantenessero al suo interno armonia ed equilibrio. Il mondo moderno lo ha dimenticato, rilegandolo tra le leggende popolari e il rapporto Uomo-Natura-Dio è andato perduto. Il compito degli artisti è quello di collaborare con il Genius Loci di alcuni luoghi mitici del Salento ubicati tra versante ionico e adriatico. Si parte con la storia dell’umanità, sulle orme dell’Uomo Uluzziano nel Parco di Porto Selvaggio, per poi proseguire a Giurdignano tra giardini megalitici e le leggende legate al giardino delle ninfe e dei fanciulli presso i Massi della Vecchia a Giuggianello. Tra visioni dell’antico testamento e connessioni dell’Albero della Vita nel mosaico pavimentale di Pantaleone a Otranto e gli affreschi dell’Apocalisse nella Basilica di Santa Caterina a Galatina, gli artisti, infine, approderanno a Castro come Enea contemporanei.
Un viaggio nel passato tra luce e oscurità, tra realtà e immaginario e un ritorno al presente con la creazione site-specific e site-inspired di opere di Land Art, installazioni multimediali e composizioni artistico-poetiche connesse ad una simbologia profonda e universale con l’anima dei luoghi. Un progetto che ha l’obiettivo di far emergere il Genius Loci, l’entità-guardiano e protettore della natura e dei luoghi, nella prospettiva di quel flusso perenne in cui tutto scorre con armonia (Panta Rei, Eraclito). All’artista si chiede di trans-formarsi, di aprirsi a nuove aurore e cercare nella metafora dello spazio, del tempo e del fluire, il percorso che conduce alla propria rigenerazione, cioè a quello spazio in cui reincontrarsi e riscrivere il proprio destino. Un viaggio che li vedrà protagonisti come flâneur, pionieri, emigranti, pellegrini, esploratori e gli permetterà di ritornare differenti da come si è partiti, un percorso iniziatico che trans-forma e che rimarrà impresso nella loro memoria.

Tra le attività di gruppo per i residenti stranieri, il workshop di tecniche sperimentali dell’incisione calcografica dal titolo ”Impress the Nature”. Un evento di ARTE TOTALE che termina il 25 luglio dalle ore 19:30 e che coinvolge il pubblico in atmosfere sensoriali uniche. La serata inizia con la presentazione del progetto, degli artisti e delle loro opere live ma anche con video proiezioni nel giardino della villa a Santa Caterina. Alle 20:30 inizia la cerimonia rituale e partecipativa, dedicata al Genius Loci con Il luogo svelato, dell’attrice e performer Paola Crisostomo. Il viaggio continua con le Vibrazioni del soffio percussivo: il suono svelato con il musicista Alberto “Nick” Bolettieri e termina a notte fonda con altre incursioni sonore di amici e musicisti locali. Welcome Drink e ingresso libero.
La mission di Primo Piano è quella di promuovere il lavoro degli artisti, con una varietà di stimoli creativi, affinché possano concepire nuovi progetti o approfondire pratiche creative già consolidate.

La tua iscrizione non può essere convalidata.
La tua iscrizione è avvenuta correttamente.

Utilizziamo Sendinblue come nostra piattaforma di marketing. Cliccando qui sotto per inviare questo modulo, sei consapevole e accetti che le informazioni che hai fornito verranno trasferite a Sendinblue per il trattamento conformemente alle loro condizioni d'uso

Baroque Blue Ionian Se-Art Residency. Genius Loci: lo spirito del luogo e del tempo

Apertura: 14/07/2023

Conclusione: 25/07/2023

Organizzazione: Primo Piano LivinGallery

Curatore: Dores Sacquegna

Indirizzo: SP129,120 - Nardò (LE)

Info e location evento: SP129,120 Nardò (Lecce)
primopianogallery@gmail.com | +39 349 37 20 659 | ingresso libero