Arte contemporanea‎Mostre a Milano

Alessandro Docci. Riscrittura delle Planimetrie Urbane

  • Quando:   17/01/2023 - 30/04/2023
  • evento concluso
Alessandro Docci. Riscrittura delle Planimetrie Urbane
Bordeaux, 100x100, olio su tela

Dal 17 gennaio al 30 aprile 2023 Auxologico Procaccini (via Niccolini 39 - Milano) ospita una nuova esposizione d’arte: Alessandro Docci – “Riscrittura delle Planimetrie Urbane”.

Il progetto “Riscrittura delle Planimetrie Urbane” è nato dall’intento dell’artista di unificare e avvicinare i continenti, le nazioni e le città rendendole uniche per quanto riguarda la struttura architettonica ma legate ad un unico filo conduttore: arte e cultura vero nutrimento dei popoli.
Le opere prendono corpo su un tracciato preventivamente individuato tramite un percorso di ricerca e selezione sulle mappe di Google Earth, alla ricerca di città rappresentative.
L’immagine selezionata, stampata a colori sulla tela e montata sul telaio è la base per l’inizio dell’intervento pittorico attraverso la stesura del colore ad olio sulla mappa.
L’opera si crea con la progressiva ricerca di immagini e simboli ritrovati (pittogrammi e ideogrammi antichi e moderni di culture e popoli diversi) nella memoria dell’artista e nella storia dell’umanità.
L’intento di Docci è: “… scoprire realtà nascoste all’interno di un tessuto urbano di cui raramente si va oltre l’evidenza”.
Docci, con una procedura molto singolare, assegna una diversa identità allo spazio fisico dell’aggregazione sociale, suggerendo un metodo per una originale percezione della città osservata dall’alto.
L’artista rielaborando l’immagine, assegna al tessuto urbano un livello di comunicazione visiva inedito: case, strade, vicoli, fiumi, perdono la loro sostanzialità diventando uno schema geometrico.
L’immagine ora si può considerare astratta perché non rappresenta più la realtà: è un concetto formato da linee, forme e colori, risultato di un’operazione mentale ed è autonoma dal reale; ma allo stesso tempo può ancora sollecitare processi conoscitivi induttivi e quindi non è astratta, è ancora figurativa. L’immagine è in una condizione ambivalente e dovrà essere considerata secondo altre modalità, conduce ora verso nuovi ambiti e introduce strumenti di riflessione e di analisi inediti.
Le città, con la moltitudine di vite anonime e sconosciute che includono, si intersecano con l'intima esperienza dello spettatore; l'artista suggerisce di perdere se stessi per confrontarsi con la realtà del mondo.

Alessandro Docci nasce nel 1951 a Desio.
Dal 1990 si dedica definitivamente alla pittura. Frequenta a Milano dal 1994 l’Associazione Sassetti Cultura e dal 2000 al 2003 il Centro Culturale Puskin.
Esordisce in mostra personale nel 1991 a Bagno di Romagna, dando inizio a un costante percorso espositivo in sedi private e istituzioni pubbliche. Ordina personali anche in ambito internazionale, prevalentemente in Germania.
Partecipa per invito dal 1977 a significative manifestazioni nazionali e rassegne tematiche collettive in Italia e all’estero.
Nel 2006 e nel 2007 collabora con la rete satellitare EuroItaly Channel Sky 893 nel format d’Arte e Cultura Atelier William Tode.
Dal 2009 fa parte degli artisti del Museo La Permanente di Milano.

Le sue opere sono parte di Raccolte Pubbliche in numerosi spazi istituzionali: nella Diocesi di San Marino/Montefeltro a Pennabilli (RN), nella Chiesa di Sant’Arduino di Cicognaia a Badia Tedalda (AR), al Museo Sperimentale d'Arte Contemporanea de L'Aquila, al Museo Civico di Maccagno (VA), nella Pinacoteca di Palazzo Caetani a Cisterna di Latina (LT), alla Fondazione Cassa di Risparmio a Bologna, al Civico Museo d'Arte Moderna e Contemporanea - Castello di Masnago (VA), al Museo Vito Mele a Santa Maria di Leuca (LE), Museo Civico Parisi-valle Maccagno (VA)al Museo del Fango di Giampilieri (ME), al Museo Diocesano di Arte Sacra Moderna San Salvatore a Corte Capua (CE), nel Palazzo della Regione Autonoma Trentino -Alto Adige/Sudtirol, al Museo d’Arte Contemporanea di Lissone (MB), Bice Bugatti Club di Nova Milanese (MB) Casa Museo Spazio Tadini (Mi), Casa Museo Sartori (Mn) e Museo Diocesano di Mantova, Art in Genio Museum Pisa.... leggi il resto dell'articolo»

AuxoArte è un progetto no profit che nasce dalla volontà di Auxologico di condividere la bellezza dell’arte e favorire l’incontro tra le culture del mondo attraverso mostre di fotografia e arti visive. Le mostre sono ospitate presso Auxologico Procaccini, il poliambulatorio specialistico internazionale di Auxologico, Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico.

La tua iscrizione non può essere convalidata.
La tua iscrizione è avvenuta correttamente.

Utilizziamo Sendinblue come nostra piattaforma di marketing. Cliccando qui sotto per inviare questo modulo, sei consapevole e accetti che le informazioni che hai fornito verranno trasferite a Sendinblue per il trattamento conformemente alle loro condizioni d'uso

Alessandro Docci. Riscrittura delle Planimetrie Urbane

Apertura: 17/01/2023

Conclusione: 30/04/2023

Organizzazione: Auxologico Procaccini

Luogo: Milano, Auxologico Procaccini

Indirizzo: Via Niccolini 39 - Milano

Orari:

Dal lunedì al venerdì ore 8.30 – 20.00
Sabato ore 8.30 – 17.00
Ingresso libero

Per info: Tel. 02/619112501

Sito web per approfondire: https://www.auxologico.it/procaccini



Altre mostre a Milano e provincia

Arte contemporanea‎

Andrea Gallotti. Identità e Differenza

Dall'8 al 21 marzo la Fabbrica del Vapore di Milano (Spazio Alveare Culturale) ospita la mostra personale dell'artista Andrea Gallotti "Identità e Differenza", a cura di Barbara Magliocco. leggi»

08/03/2024 - 21/03/2024

Lombardia

Milano

Ingresso gratuito

Fotografia

Mario giacomelli. Questo ricordo lo vorrei raccontare

Nel contesto Mufoco20Fest il 24 febbraio 2024 inaugura la mostra del grande maestro della fotografia italiana Mario giacomelli "Questo ricordo lo vorrei raccontare". leggi»

25/02/2024 - 19/05/2024

Lombardia

Milano

Arte contemporanea‎

Luca Spano. Suspended

Red Lab Gallery è lieta di annunciare la rappresentanza dell'artista Luca Spano, con l'occasione sarà allestita negli spazi della sede milanese l'esposizione personale Suspended. leggi»

02/03/2024 - 31/05/2024

Lombardia

Milano

Arte moderna

Picasso. La metamorfosi della figura

Dal 22 febbraio al 30 giugno 2024, a chiusura delle celebrazioni del 50° anniversario della morte di Pablo Picasso, una grande mostra porta al MUDEC oltre quaranta opere del maestro spagnolo. leggi»

22/02/2024 - 30/06/2024

Lombardia

Milano

Incontri e cultura

Orizzonte. Parole, immagini e musica per edificare il futuro

Fondazione Arnaldo Pomodoro presenta "Orizzonte - Parole, immagini e musica per edificare il futuro", seconda edizione del programma di incontri a cura di Giovanni Caccamo. leggi»

14/03/2024 - 20/06/2024

Lombardia

Milano

Arte contemporanea‎

EXPOSURE. Arte, culture, moda dentro e fuori la vetrina

MUDEC presenta "EXPOSURE - Arte, culture, moda dentro e fuori la vetrina", a cura di Katya Inozemtseva e Sara Rizzo, che riflette sulla tradizionale concezione della vetrina. leggi»

01/03/2024 - 08/09/2024

Lombardia

Milano

Ingresso gratuito

Arte contemporanea‎

Ignazio Moncada.
Vele spiegate su Stromboli

Wizard Gallery è lieta di presentare Vele spiegate su Stromboli, mostra personale dedicata a Ignazio Moncada (Palermo, 1932 – Milano, 2012) e al suo rapporto con le isole Eolie. leggi»

22/02/2024 - 22/03/2024

Lombardia

Milano

Arte contemporanea‎

Wainer Vaccari. 35 Capricci

Carlocinque Gallery presenta 35 "Capricci" di Wainer Vaccari, in mostra dal 7 febbraio al 5 aprile 2024. Per l'occasione l'artista ha realizzato e presenta trentacinque nuovi dipinti. leggi»

07/02/2024 - 05/04/2024

Lombardia

Milano

Arte contemporanea‎

Agostino Arrivabene. L'oniromante

Primo Marella Gallery è orgogliosa di accogliere nei suoi spazi espositivi di Milano l'apertura della straordinaria mostra "L'oniromante" dell'artista Agostino Arrivabene. leggi»

22/02/2024

Lombardia

Milano