Carla Villani. Esposizione di opere dagli anni ’60 al 2020

  • Quando:   dal  03/10/2020  al  17/10/2020

Arte contemporanea‎

Carla Villani. Esposizione di opere dagli anni ’60 al 2020

L’evento artistico di quest’autunno: il riferimento è alla Mostra retrospettiva dell’artista thienese Carla Villani, che ha deciso di festeggiare i suoi 72 anni di vita raccontando il proprio percorso pittorico in 117 opere e con la pubblicazione di un Diario che verrà presentato sabato 3 ottobre alle 18.00 a Villa Fabris, sede dell’esposizione che resterà aperta al pubblico fino al 17 ottobre prossimo.

Scrive Carla Villani nel suo Diario della mia vita di artista: «Dapprima ho disegnato dal vero figure femminili, nature morte, paesaggi…ho imparato la prospettiva, il chiaroscuro, la profondità…ho studiato anatomia artistica, disegnato lo scheletro umano, i muscoli con tutti i suoi volumi. Poi ho imparato a interpretare la realtà studiando i grandi maestri quali Cézanne, Gauguin, Modigliani, Morandi, Kandinsky, Mirò, Munch, Klee e dipinto alla loro maniera. Ho cominciato poi ad interpretare la realtà e, mentre dipingevo, ho notato ai lati della tela segni mai visto che uscivano da soli in automatico. Ho provato a renderli sempre più evidenti fino a farli diventare il soggetto della tela. Ho spazzato via la realtà, anche se interpretata, ho disegnato e dipinto segni astratti che non capivo per un periodo con movimenti liberatori e ampie pennellate alla Vedova, alla Tàpies, poi in modo calmo e con segni sottili, periodo che ho chiamato simbolico […] Ero felice, ma dopo qualche anno quei segni mi sembravano vuoti. Avevo creato un codice di scrittura ma non avevo ancora scritto niente, come se avessi imparato l’alfabeto, ma non lo avessi ancora usato. Sono stati anni di crisi. In Accademia il professore mi aveva detto: “Metti fuori quello che hai dentro”. Allora mi sono messa una regola: Guarda solo ciò che ti incanta! Trovavo magia in certi particolari di oggetti d’arte delle civiltà del passato: Egizi, Atzechi, Maya, Indiani d’America, Africa, Goti, Celti, graffiti…».

La Mostra ripercorre quindi quasi 60 anni dedicati alla pittura da Carla Villani. Nata nel 1948 a Thiene, dove ha conseguito la Maturità Classica, si è diplomata in Grafica Pubblicità e nel mondo della grafica pubblicitaria milanese ha lavorato per venti anni. A 35 anni si è iscritta all’Accademia di Belle Arti di Brera. Le sue opere sono state esposte in Italia e in altri Paesi Europei, in Asia e in America.

«L’Amministrazione Comunale, concedendo il proprio patrocinio all’iniziativa, - dichiara Maria Gabriella Strinati vuole riconoscere il percorso pittorico di Carla Villani. Nel suo viaggio tra diversi stili e contenuti si nota e si apprezza il raggiungimento di una poetica sempre più introspettiva che dà materialità pittorica al mondo interiore. Libertà da sovrastrutture, leggerezza e spontaneità permettono l’emergere di emozioni profonde con particolare riguardo a quelle dell’infanzia. E’ un’arte che colpisce – conclude la Strinati - perché la semplicità espressiva comunica complessità di contenuti».

Nella Mostra saranno esposti anche album realizzati dall’artista e poesie, ispirate alle sue opere, che Carla Villani ha ricevuto in dono in questi anni.

Il Diario è frutto di 3 anni di lavoro e si è rivelato un’opportunità importante per la stessa Autrice per prendere coscienza, ripercorrendo criticamente la propria esperienza artistica, di un sentire inconscio che l’ha guidata, ispirandola, in tutti questi anni.

«C’è voluta tutta una vita – scrive Villani nel Diario - per arrivare a realizzare questi quadri che rappresentano giostrine, archi, barche, carrettini, gabbiette, volatili, palazzi, principi e principesse, damigelle, re e regine, città, angeli, Madonne con Bambino e costruzioni astratte…tutte “giostrine del tempo”. Ma solo ora, scrivendo questo Diario, prendo consapevolezza che queste immagini sono un ritorno alle sensazioni ed emozioni di quando ero bambina o ragazzina e che ogni segno, ogni scrittura ricorda un movimento di gioia vissuta allora».

Dal 3 al 17 ottobre 2020

Villani. Esposizione di opere dagli anni ’60 al 2020

Villa Fabris, via Triste 43 – Thiene

Orario: dalle 10.00 alle12.30 e dalle 16.00 alle 19.30

Inaugurazione

Sabato 3 ottobre 2020 - ore 18.00

Ingresso libero

Organizzazione: Carla Villani e Assessorato alla cultura Thiene

Luogo: Villa Fabris - Thiene (VI)

Indirizzo: Via Trieste, 43 - Thiene (VI)

Per approfondire: vai al sito web