Collisions. Marta Frėjutė, Ona Juciūtė, Simona Žemaitytė

  • Quando:   11/05/2024 - 30/05/2024
  • ultimi giorni

Arte contemporaneaMostre a Napoli


Collisions. Marta Frėjutė, Ona Juciūtė, Simona Žemaitytė
Simona Žemaitytė, Zona rosa, 2024, videostill

"Collisions", progetto a cura di Alessandra Troncone, che presenta le opere delle artiste lituane Marta Frėjutė, Ona Juciūtė e Simona Žemaitytė. Si tratta della prima esposizione di arte contemporanea presso il Museo, che ha ispirato e ospita opere prodotte appositamente per questa occasione. La mostra è visitabile fino al 30 giugno 2024. 

Collisions nasce con l'obiettivo di trovare punti di incontro tra la produzione artistica contemporanea e la conoscenza scientifica, creando il terreno comune per un dialogo in grado di generare nuove visioni e punti di vista. Con un focus sulla Lituania, frutto di una conversazione nata tra la curatrice, Simona Žemaitytė e alcune istituzioni culturali lituane, il progetto ha visto l'invito a tre artiste per una prima fase di ricerca che ha avuto luogo nel mese di giugno 2023 e che ha attraversato alcuni musei scientifici della città di Napoli: tutti quelli afferenti al Centro Musei delle Scienze Naturali e Fisiche dell'Università di Napoli Federico II (Museo di Antropologia, Museo di Fisica, Real Museo Mineralogico, Museo di Paleontologia, Museo di Zoologia), il Museo Anatomico del MUSA - Museo Universitario delle Scienze e delle Arti dell'Università degli Studi della Campania Luigi Vanvitelli e l'Osservatorio Astronomico di Capodimonte. Successivamente, le artiste hanno creato nuove opere che sono presentate in questa occasione negli spazi del Museo di Fisica in dialogo con la sua collezione.

Tra i numerosi temi emersi durante la fase di ricerca, le artiste si sono focalizzate sulla relazione tra l'invisibilità dei fenomeni fisici e la realizzazione di oggetti funzionali alla loro rappresentazione, che si avvalgono di una forma estetica ricercata e di un preciso lavoro artigianale. È il caso di molti oggetti conservati nella collezione reale del Museo di Fisica per la cui fattura sono state coinvolte maestranze specializzate, espressione di talenti dell'artigianato napoletano in grado di combinare estetica e funzionalità grazie a una profonda conoscenza dei materiali.

L'osservazione di questi prestigiosi reperti ha condotto alla creazione di nuovi oggetti che evocano la funzionalità degli strumenti scientifici, mantenendo tuttavia una veste ambigua. Le sculture di Marta Frėjutė (Klaipeda, 1988) si ispirano alla rappresentazione dei fenomeni ottici e, in particolare, al funzionamento della Lente di Torricelli esposta al museo; tuttavia, la loro forma suggerisce una presenza ironica e per certi versi straniante all'interno delle sale museali. L'installazione di Ona Juciūtė (Vilnius, 1988), che occupa una delle vetrine del museo, gioca sull'inafferrabilità dei materiali di partenza (legno pietrificato e calchi di chewing gum masticati), nonché sull'energia racchiusa in oggetti datati migliaia di anni, in grado di coniugare interesse scientifico e spiritualismo. Infine Simona Žemaitytė (Kaunas, 1984) ha realizzato per la mostra una serie di video girati nel territorio dei Campi Flegrei nei quali l'artista ha fatto ricorso a fotocamere e lenti speciali, alternando visione micro e macroscopica, per raccontare il rapporto intimo che gli abitanti di quest'area hanno con il vulcano.

Il progetto è prodotto da Artišokai ed è realizzato in collaborazione con il Museo di Fisica del Centro Musei delle Scienze Naturali e Fisiche dell'Università degli studi di Napoli Federico II. È finanziato dal Lithuanian Council for Culture, con il supporto del Lithuanian Culture Institute e dell'Ambasciata della Repubblica di Lituania a Roma. Ha ricevuto il Matronato della Fondazione Donnaregina per le arti contemporanee.

La tua iscrizione non può essere convalidata.
La tua iscrizione è avvenuta correttamente.

Utilizziamo Sendinblue come nostra piattaforma di marketing. Cliccando qui sotto per inviare questo modulo, sei consapevole e accetti che le informazioni che hai fornito verranno trasferite a Sendinblue per il trattamento conformemente alle loro condizioni d'uso

Mostra: Collisions. Marta Frėjutė, Ona Juciūtė, Simona Žemaitytė

Napoli - Museo di Fisica Università Federico II

Apertura: 11/05/2024

Conclusione: 30/05/2024

Curatore: Alessandra Troncone

Indirizzo: Via Mezzocannone, 8 - 80134 Napoli

Inaugurazione: venerdì 10 maggio 2024, ore 17.30 con Piergiulio Cappelletti, Direttore del Centro Musei delle Scienze Naturali e Fisiche; Rosanna Del Monte, Direttrice tecnica del Museo di Fisica; Laura Gabrielaitytė-Kazulėnienė, addetta culturale dell' Ambasciata della Repubblica di Lituania a Roma; Alessandra Troncone, curatrice della mostra.

Orari: lunedì e giovedì 09–13:30 e 14:15–16:30 | martedì, mercoledì e venerdì 09–13:30

Biglietto: 2,50 euro

Info: +39 081 25.36.222 | rdelmont@unina.it



Altre mostre a Napoli e provincia

Arte contemporaneamostre Napoli

Forme Amorfe. Davide Stasino e Lucio DDT ART

In data 8 giugno 2024 presso la Chiesa di Santa Maria Stella Maris sarà inaugurata la mostra relativa al progetto Forme Amorfe, comprendente le opere di Davide Stasino e Lucio DDT ART. leggi»

08/06/2024 - 28/06/2024

Campania

Napoli

Arte contemporaneamostre Napoli

Walton Zed. POSTHUMAN n.5

L-ABAN di Nola – Museopossibile ArteContemporanea di Nola presenta al pubblico la mostra POSTHUMAN n.5. Un figurativo del nostro tempo, dell'artista Walton Zed. leggi»

24/05/2024 - 14/06/2024

Campania

Napoli

Arte contemporaneamostre Napoli

Ronnie Cutrone. WHAT A...KRAZY LIFE!

Si inaugura sabato 18 maggio alle ore 18, nella Cappella Palatina del Maschio Angioino di Napoli, "Ronnie Cutrone. WHAT A...KRAZY LIFE!". leggi»

20/05/2024 - 04/08/2024

Campania

Napoli

Ingresso gratuito

Arte moderna Arte contemporaneamostre Napoli

Vitalità del Tempo

Le Gallerie d'Italia - Napoli di Intesa Sanpaolo aprono al pubblico il rinnovato percorso espositivo dedicato alle opere del Novecento delle collezioni del Gruppo: "Vitalità del Tempo". leggi»

21/12/2023 - 21/06/2024

Campania

Napoli

Arte contemporaneamostre Napoli

Iacopo Pinelli. Storie di alterazioni spaziali

Sabato 18 maggio, dalle ore 17.00, la Shazar Gallery presenta Storie di alterazioni spaziali di Iacopo Pinelli a cura di Domenico de Chirico. leggi»

21/05/2024 - 25/07/2024

Campania

Napoli

Fotografiamostre Napoli

Francesco Jodice. Giocattoli

Casa di Marino a Napoli presenta "Giocattoli", personale dedicata alle opere fotografiche di Francesco Jodice, dal'11 maggio al 26 luglio 2024. leggi»

11/05/2024 - 26/07/2024

Campania

Napoli

Pittura del '600mostre Napoli

Velázquez. Un segno grandioso

Alle Gallerie d'Italia – Napoli dal 24 aprile 2024 al 14 luglio 2024 sarà possibile ammirare i due capolavori di Diego Velázquez provenienti dalla National Gallery di Londra. leggi»

24/04/2024 - 14/07/2024

Campania

Napoli

Mostre tematichemostre Napoli

Tolkien. Uomo, Professore, Autore

Napoli ospita dal 16 marzo al 2 luglio 2024 a Palazzo Reale la grande mostra dedicata a John Ronald Reuel Tolkien. leggi»

16/03/2024 - 02/07/2024

Campania

Napoli

Pittura del '600 Pittura del '500mostre Napoli

La presa di Cristo. Caravaggio

Dal 2 marzo al 16 giugno 2024 "La presa di Cristo", capolavoro di Caravaggio è esposto nella sede della Fondazione Banco di Napoli. leggi»

02/03/2024 - 06/06/2024

Campania

Napoli