Arte contemporaneaMostre a Napoli

Iacono, Mattera, Waschimps

  • Quando:   23/03/2024 - 26/04/2024
Iacono, Mattera, Waschimps

Un'esposizione di grande suggestione apre la stagione delle mostre a Villa Arbusto a Lacco Ameno, sull'isola d'Ischia. Sabato 23 marzo, dalle ore 18.00, vernissage di "Iacono, Mattera, Waschimps", occasione per rivedere insieme le opere di tre artisti – Raffaele Iacono, Gabriele Mattera, Elio Waschimps – che pur provenendo da esperienze e interessi diversi, sono stati legati da una profonda e sincera amicizia, oltre che dalla medesima passione: l'amore per l'arte, la ricerca, la pittura.

Tre personalità che testimoniano il notevole livello espressivo raggiunto dalla loro produzione nell'intreccio di una mostra-omaggio che offre al visitatore uno sguardo complessivo sulla loro identità, sul senso di fare arte e sul ruolo dell'artista di fronte alle inquietudini del suo tempo.

"Iacono, Mattera, Waschimps" è organizzata dal Comune di Lacco Ameno con il Circolo Georges Sadoul Ischia e il coordinamento di Massimo Ielasi, che ha selezionato le opere e curato l'allestimento con Bruno Macrì e Salvatore Basile. «Si tratta di tre artisti eccezionali» dichiara il curatore della mostra, «con culture pittoriche anche diverse tra loro e al tempo stesso con influenze comuni. Bacon, ad esempio, amatissimo da tutti e tre. Pittori tonali, attentissimi agli effetti cromatici legati alla luce, ma soprattutto tre grandi amici che si sono frequentati moltissimo, condividendo tempo, opinioni, sensibilità. Tre storie artistiche e umane che hanno segnato la pittura in Italia e che restano vive, importanti, fino ad oggi».

Venti quadri realizzati negli ultimi trent'anni, tutti di grandi dimensioni, per un percorso speciale di riflessione su esperienze di condivisione e creatività che rivelano la dimensione interiore di ciascuno, e il loro rapporto con l'arte e la contemporaneità.

Pittore informale di grande sensibilità, fedele ad una sua originalissima poetica ed una personale ricerca tecnica, attraverso un lavoro insistente di applicazioni e sottrazioni, di violente gestualità e di morbide apposizioni, Raffaele Iacono riesce ad ottenere risultati di grande raffinatezza e di notevole livello espressivo. Per l'artista ischitano fare pittura è un modo per partecipare alla sublime ed eroica battaglia che l'artista sostiene fin dal tempo delle origini dell'uomo, un modo per identificare nello spazio delle immagini create la propria immagine di uomo con tutto il carico di dubbi, di paure e di speranze, un modo per affidare all'arte, nel mistero sublime dei suoi segreti, il desiderio inconfessato che qualcuno raccolga e riconosca il suo messaggio di felice solitudine.... leggi il resto dell'articolo»

Personalità di spicco nel panorama artistico italiano del secondo Novecento, Gabriele Mattera è stato un protagonista della pittura figurativa italiana, di cui è presenza appartata e schiva, ma feconda e viva. La sua incessante ricerca pittorica, alimentata dall'incontrocon gli artisti che hanno avuto con lui gli scambi più profondi fino a instaurare vere e durature amicizie, si intreccia inevitabilmente con la sua vita da Uomo e Mecenate del Castello Aragonese a Ischia, rivelando sin dal suo esordio, a partire dalla metà degli anni Cinquanta, una straordinaria capacità di rinnovamento, mai disgiunta da una vigile lucidità intellettuale e da una singolare felicità espressiva.
Quella che Mattera nel corso del tempo ci ha consegnato, con immutata freschezza di rappresentazione ed accresciuta perfezione stilistica, non è solo una prova esemplare di bella pittura, ma un documento attendibile in cui leggere in trasparenza il cammino compiuto da un filone importante dell'arte figurativa italiana negli ultimi cinquant'anni.

Nasce invece a Napoli, ma ischitano per lunga e appassionata frequentazione, Elio Waschimps. "Grande affabulatore, istrionico e cordiale, fa dell'Arte una scelta di vita".
Un Artista solitario, potente e suggestivo, capace di materializzare gli aspetti più profondi dell'inconscio in una rappresentazione drammatica e ipnotizzante. Nelle sue opere, il colore si fa materia densa e la figura si deforma nella tragicità della solitudine. Sin dagli esordi, l'artista partenopeo che amava definirsi neo-espressionista, sceglie di rimanere sulla propria strada maestra, un po' defilata e al di fuori delle mode, delle correnti artistiche, per portare avanti un discorso individuale. Un percorso prettamente sperimentale, basato sul ripensamento critico della grande pittura del passato, per affrontare in un modo inedito, problemi e inquietudini del presente.

«Siamo orgogliosi di inaugurare la stagione 2024 delle mostre a Villa Arbusto con questa esposizione che riporta l'attenzione su tre grandissimi protagonisti dell'arte del '900» dichiara il vicesindaco e assessore alla Cultura Carla Tufano. «La mostra rinnova la collaborazione con il Circolo Georges Sadoul con cui, in questi anni, abbiamo riportato nelle sale espositive di Villa Gingerò i nomi più prestigiosi dell'arte isolana e non solo. Nel solco di un progetto più generale dell'amministrazione di Lacco Ameno che punta alla riscoperta e alla promozione dell'arte pittorica e scultorea isolana, così come della storia e dell'identità del nostro territorio. Attraverso percorsi culturali sempre più ampi e articolati, il complesso museale di Villa Arbusto a Lacco Ameno si offre ancora di più alla cittadinanza e ai nostri ospiti come spazio di aggregazione, condivisione e creatività culturale».

"Iacono, Mattera, Waschimps", aperta al pubblico dal 23 marzo al 26 aprile 2024,è una mostra realizzata dal Comune di Lacco Ameno con il Circolo Georges Sadoul Ischia, a cura di Massimo Ielasi.

La tua iscrizione non può essere convalidata.
La tua iscrizione è avvenuta correttamente.

Utilizziamo Sendinblue come nostra piattaforma di marketing. Cliccando qui sotto per inviare questo modulo, sei consapevole e accetti che le informazioni che hai fornito verranno trasferite a Sendinblue per il trattamento conformemente alle loro condizioni d'uso

Iacono, Mattera, Waschimps

Apertura: 23/03/2024

Conclusione: 26/04/2024

Organizzazione: Comune di Lacco Ameno con Circolo Georges Sadoul Ischia

Curatore: Massimo Ielasi

Luogo: Lacco Ameno, Villa Arbusto

Indirizzo: Corso Angelo Rizzoli, 194 - 80076 Lacco Ameno (NA)

Vernissage: sabato 23 marzo, dalle 18.00

Per info: museo@comunelaccoameno.it | +39 081 996103

Sito web per approfondire: https://www.pithecusae.it/



Altre mostre a Napoli e provincia

Arte contemporanea

Domenico Natale. Morphogenesis

"Morphogenesis" è la mostra di Domenico Natale a cura di Paola Pozzi presso la galleria Frame Ars Artes di Napoli. leggi»

17/04/2024 - 29/04/2024

Campania

Napoli

Mostre tematiche

Tolkien. Uomo, Professore, Autore

Napoli ospita dal 16 marzo al 2 luglio 2024 a Palazzo Reale la grande mostra dedicata a John Ronald Reuel Tolkien. leggi»

16/03/2024 - 02/07/2024

Campania

Napoli

Arte contemporanea

Calixto Ramirez. Vietata l'affissione

Fino al 14 aprile 2024 a Portici, Attiva Cultural Projects presenta "Vietata l'affissione" di Calixto Ramirez, sesto appuntamento di "Negozio", un progetto del collettivo damp. leggi»

04/03/2024 - 14/04/2024

Campania

Napoli

Arte moderna Arte contemporanea

Vitalità del Tempo

Le Gallerie d'Italia - Napoli di Intesa Sanpaolo aprono al pubblico il rinnovato percorso espositivo dedicato alle opere del Novecento delle collezioni del Gruppo: "Vitalità del Tempo". leggi»

21/12/2023 - 21/06/2024

Campania

Napoli

Arte contemporanea

L'Undicesima casa

Alle Gallerie d'Italia di Napoli dal 9 marzo al 5 maggio 2024 apre la mostra "L'undicesima casa", che presenta le opere degli artisti vincitori della prima edizione del Premio Paul Thorel. leggi»

09/03/2024 - 05/05/2024

Campania

Napoli

Arte contemporanea

Arturo Vermi. Opere 1960-1975

Dal 21 marzo all'11 maggio 2024 JUS Museum di Napoli ospita la mostra "Arturo Vermi. Opere 1960-1975", opere dagli esperimenti informali sino alla conquista del segno. leggi»

21/03/2024 - 11/05/2024

Campania

Napoli

Arte contemporanea

Andreas Steinbrecher. Alba

Venerdì 15 marzo, dalle ore 18.00, la Shazar Gallery presenta ALBA di Andreas Steinbrecher, a cura di Valeria Shaefer. leggi»

16/03/2024 - 15/05/2024

Campania

Napoli

Pittura del '600 Pittura del '500

La presa di Cristo. Caravaggio

Dal 2 marzo al 16 giugno 2024 "La presa di Cristo", capolavoro di Caravaggio è esposto nella sede della Fondazione Banco di Napoli. leggi»

02/03/2024 - 06/06/2024

Campania

Napoli

Arte contemporanea

Richard Wathen. Unfolding the moon

Dal 16 febbraio al 19 aprile 2024 Solito - Galleria S3 di Napoli presenta Richard Wathen con "Unfolding the moon". leggi»

16/02/2024 - 19/04/2024

Campania

Napoli