Kazuaki Tanahashi e Monica Dengo. East-West Calligraphy

  • Quando:   18/11/2023 - 07/01/2024
  • evento concluso

Arte graficaMostre a Venezia


Kazuaki Tanahashi e Monica Dengo. East-West Calligraphy

L'esposizione East-West Calligraphy accolta dal 18 novembre 2023 al 7 gennaio 2024 nel prezioso ambiente della Sala delle Quattro Porte, parte della Pinacoteca del Museo Correr. La mostra offre l'occasione per un approccio alla scrittura a mano come espressione artistica e veicolo di conoscenze, presentanl'opera di due maestri calligrafi: Kazuaki Tanahashi e Monica Dengo. Kazuaki Tanahashi, nato in Giappone nel 1933 e attivo negli Stati Uniti dal 1977, è un artista, scrittore, maestro Zen, operatore di pace e ambientalista, pioniere della tecnica di pittura a "tratto unico", realizzata con l'impiego di pennelli di varia forma e dimensione. Monica Dengo, nata in Italia nel 1966, attiva nella riscoperta e nella diffusione della calligrafia occidentale e nelle arti del libro, è impegnata da sempre nell'indagine della scrittura a mano come espressione di sè e nei rapporti e mutui scambi tra oriente e occidente attraverso l'arte calligrafica. La mostra fa parte di East-West Calligraphy – Rassegna di calligrafia tra Oriente e Occidente che, attraverso diverse tipologie di eventi, permetterà di restituire la complessità e la varietà di forme e messaggi che l'antica arte della scrittura a mano è capace di comunicare.

Kazuaki Tanahashi
Nella tradizione della calligrafia dell'Asia orientale una volta che il pennello lascia il suo segno sulla carta, sulla tela o sulla tavola di legno, non è possibile cancellare, ritoccare o tornare indietro. Il pennello, utilizzato al posto delle matite e delle penne, ormai divenuti i soli strumenti di scrittura pratica per l'uso quotidiano, permette al calligrafo di esprimere sé stesso con la propria fisicità intera e di far emergere un'espressione artistica che, secondo la filosofia Zen, rivela l'essenza, la profondità di chi la traccia. Traspare in questo modo tutto ciò che l'artista è, compresi il suo corpo, il suo cuore, la sua energia vitale, la sua mente e i suoi sogni per il futuro, e avviene l'incontro con l'interiorità, i pensieri, le sensazioni mentali e fisiche dello spettatore, esprimendo un'unità in cui tutto è incluso. La pennellata permette ai pensieri e ai sentimenti dell'artista di essere trasformati e trasportati fino a coloro che guardano l'opera, senza che una singola goccia di ciò che è stato alla base della nascita dell'opera vada persa. Il tema delle opere di Tanahashi qui esposte è Alberi e foreste. L'artista traccia su ogni rotolo un singolo ideogramma (kanji), che esprime un concetto e si pone in relazione alla foresta e alla conservazione degli alberi. Usa anche diversi simboli fonetici (kana), che invece traducono in segno dei suoni, legati anch'essi al tema della natura. Una sola pennellata definisce una singola linea, dritta o curva, tracciata emettendo un solo respiro, seguendo una continua energia, un'unica forza vitale continua, dono di una perfetta fusione tra arte e pratica di meditazione.

Monica Dengo
Le lettere dell'alfabeto latino sono un simbolo dell'occidente il cui messaggio è nel segno e nella forma di cui sono costituite e nel loro posizionamento nello spazio. Il segno scritto dalla mano è testimonianza del gesto che l'ha realizzato, si stabilisce quindi una comunicazione tra il corpo di chi scrive e quello di chi guarda. Il segno è anche punto di contatto tra culture perché tutte le culture hanno prodotto e producono segni. Nelle opere dell'artista le lettere si disfano, i segni perdono i bordi, le forme fluttuano nello spazio o sconfinano le une nelle altre. Manca quasi sempre l'allineamento tipico della scrittura e quindi vengono a mancare gli elementi che consentono la lettura del codice, ma l'artista afferma che questi segni sono scrittura, che in queste opere ci sono le parole: 'senza gerarchia', 'sconfinatezza', 'senza forma fissa', 'senza confini'. L'artista parla di 'scrittura sconfinata' perché fa appello all'intuito e all'immaginazione e viene tracciata dentro a grandi cerchi, anche questi privi dei riferimenti e della stabilità che ci danno le linee rette. Così come la Natura di cui siamo parte è in continua mutazione, senza forma fissa, così è anche la scrittura.

La tua iscrizione non può essere convalidata.
La tua iscrizione è avvenuta correttamente.

Utilizziamo Sendinblue come nostra piattaforma di marketing. Cliccando qui sotto per inviare questo modulo, sei consapevole e accetti che le informazioni che hai fornito verranno trasferite a Sendinblue per il trattamento conformemente alle loro condizioni d'uso

Mostra: Kazuaki Tanahashi e Monica Dengo. East-West Calligraphy

Venezia - Museo Correr - Sala delle Quattro Porte

Apertura: 18/11/2023

Conclusione: 07/01/2024

Organizzazione: Museo Correr

Indirizzo: San Marco 52 - 30124 Venezia

Orario: aperto tutti 10.00 – 17.00 (ultimo ingresso ore 16.00)

Per info: +39 041 2405211 | prenotazionivenezia@coopculture.it 



Altre mostre a Venezia e provincia

Arte contemporaneamostre Venezia

Robert Indiana: The Sweet Mystery

"Robert Indiana: The Sweet Mystery" alle Procuratie Vecchie, Evento collaterale della 60. Esposizione Internazionale d'Arte-La Biennale di Venezia presenta oltre 40 opere dell'artista americano. leggi»

17/04/2024 - 24/11/2024

Veneto

Venezia

Arte contemporaneamostre Venezia

Vito Campanelli. Spunti concreti di assoluto

Dal 4 luglio al 6 agosto 2024 Vito Campanelli propone i suoi "Spunti concreti di assoluto" presso lo spazio espositivo della Polveriera Francese di Forte Marghera, Venezia. leggi»

04/07/2024 - 06/08/2024

Veneto

Venezia

Ingresso libero

Arte contemporaneamostre Venezia

Lucia Veronesi. La desinenza estinta

Ca' Pesaro - Galleria Internazionale d'Arte Moderna - presenta "Lucia Veronesi. La desinenza estinta", a cura di Paolo Mele e Claudio Zecchi. leggi»

21/06/2024 - 13/10/2024

Veneto

Venezia

Arte contemporaneamostre Venezia

Artefici del nostro tempo 2024

Il Padiglione 29 di Forte Marghera ospiterà, fino al 31 dicembre, la Collettiva degli artisti under 35, con le opere classificatesi premiate nella 5^ edizione di "Artefici del nostro tempo". leggi»

21/06/2024 - 31/12/2024

Veneto

Venezia

Ingresso libero

Arte contemporaneamostre Venezia

Jiri Georg Dokoupil. Venetian bubbles

"Venetian bubbles" è la mostra di Jiri Georg Dokoupil che alla Marciana propone opere site specific, evoluzione tridimensionale dei noti dipinti Soap Bubble dell'artista, a Venezia. leggi»

22/06/2024 - 18/08/2024

Veneto

Venezia

Arte contemporaneaDisegnomostre Venezia

Sobin Park. Enter the dragon

Tra figure femminili e draghi imponenti le opere su carta di Sobin Park rendono omaggio a mondi onirici con la mostra "Enter the Dragon" presso lo Spazio SVR a Venezia fino al 24 novembre 2024. leggi»

16/04/2024 - 24/11/2024

Veneto

Venezia

Ingresso gratuito

Arte contemporaneamostre Venezia

Violaine. Vieillefond. L'Oro dell'Acqua

ITSLIQUID Group è lieto di annunciare l'inaugurazione di L'ORO DELL'ACQUA, la prima mostra personale dell'artista francese Violaine Vieillefond a Venezia. leggi»

03/06/2024 - 08/07/2024

Veneto

Venezia

Arte contemporaneamostre Venezia

Padiglione della Bulgaria
| 60. Esposizione Internazionale d'Arte - La Biennale di Venezia

Il Padiglione della Bulgaria alla 60. Esposizione Internazionale d'Arte – La Biennale di Venezia, presenta il progetto The Neighbours (I Vicini). leggi»

20/04/2024 - 24/11/2024

Veneto

Venezia

Arte contemporaneamostre Venezia

Hyun Cho. Electric Supermoon

Blue Gallery presenta "Electric Supermoon", personale di opere nuove e recenti dell'artista coreana Hyun Cho, a Venezia dal 9 giugno al 7 luglio 2024. leggi»

09/06/2024 - 07/07/2024

Veneto

Venezia