Murano: Upcycling Glass

  • Quando:   07/09/2023 - 29/02/2024
  • evento concluso

Arte del vetroMostre a Venezia


Murano: Upcycling Glass
Murano Upcycling Glass 2023. Ph credit Zeta Group

Prorogata fino al 29 febbraio 2024 il Museo del Vetro di Murano (VE) ospita una mostra che per la prima volta propone una quarantina di opere realizzate dai maestri vetrai dell'isola con vetro industriale riciclato, un materiale con cui non sono soliti lavorare: si tratta infatti di un vetro prodotto da materia prima seconda, cioè da vetro riciclato trasparente e incolore, assolutamente diverso dal tradizionale vetro di Murano normalmente utilizzato.
A raccogliere la sfida sono stati quindici maestri provenienti da aziende concessionarie del Marchio della Regione del Veneto Vetro Artistico® Murano, che si sono messi in gioco dimostrando che anche dai rifiuti in vetro possono nascere splendide opere d'arte, impreziosite dalle tecniche – come soffiatura, vetrofusione, lavorazione a lume, ma anche molatura e battitura – che hanno reso l'alto artigianato muranese un unicum nel mondo.

L'obiettivo è sensibilizzare il pubblico sui temi del riciclo, dell'uso più consapevole delle materie prime e della sostenibilità, presentando un allestimento che ripropone, all'interno della Sala Brandolini, gli ambienti di un moderno loft domestico.
La mostra, a cura di Matteo Silverio, è promossa da Consorzio Promovetro Murano gestore del marchio Vetro Artistico® Murano, Regione del Veneto e Camera di Commercio di Venezia e Rovigo in collaborazione con Comune di Venezia, Fondazione MUVE, CoReVe – Consorzio Recupero Vetro e Compagnia Energetica Italiana, è realizzata con il supporto di rehub e Veritas, e l'apporto tecnico di Effetre Murano, Favini, Morasco Broker Assicurazioni e Officina Pinzon.

Le aziende coinvolte nell'iniziativa sono: Alessandro Mandruzzato, Artigianato Muranese, Barbini Specchi Veneziani, Costantini Glassbeads, Effetre Murano, Effe Vetreria Artistica, Ercole Moretti, Gambaro & Tagliapietra, NicolaMoretti, Seguso Gianni, Simone Cenedese, Vetrate Artistiche Murano, Wave Murano Glass, Yalos Murano e Zanetti Murano.

Murano: Upcycling Glass si inserisce all'interno delle iniziative di The Venice Glass Week 2023, il festival internazionale che dal 2017 la città di Venezia dedica all'arte vetraria, e sostiene il progetto di tutela dell'ecosistema lagunare proposto da Sea the change.
Il virtual tour (in lingua italiana e inglese) della mostra sviluppato da Ubikam è disponibile al link: my.matterport.com/show/...bqXF

"È una sfida accettata e vinta ancora una volta dal Consorzio e dalle aziende concessionarie del marchio Vetro Artistico® Murano, che è sinonimo quindi non solo di garanzia dell'originalità e di unicità ma anche di creatività, abilità, maestria e padronanza di tecniche sempre con un occhio di riguardo all'ambiente", afferma Luciano Gambaro, presidente del Consorzio Promovetro Murano, che sottolinea come "Con Murano: Upcycling Glass i maestri si sono messi in gioco e hanno accettato questa provocazione per far riflettere sull'importanza del riciclo e sulla necessità – oggi più che mai indispensabile – di vivere e produrre in un'ottica green. Questa mostra incarna quello che abbiamo di più caro: l'alto artigianato rappresentato dal vetro muranese, ma al contempo vuole essere uno strumento di sensibilizzazione ambientale attraverso un mezzo tradizionale."... leggi il resto dell'articolo»

"La Regione considera The Venice Glass Week un appuntamento fondamentale per valorizzare un settore, quello del vetro artistico, che caratterizza Venezia e la rende unica a livello mondiale. Il vetro artistico di Murano è un esempio di produzione artistica che la Regione Veneto da sempre sostiene, con l'istituzione del Marchio regionale e con iniziative per fronteggiare prima la crisi economica causata dalla pandemia e poi la crisi energetica e che vuole continuare a valorizzare. Anche in questa edizione della manifestazione confermiamo il contributo regionale a sostegno della mostra organizzata dal Consorzio Promovetro: dare visibilità all'opera di veri artisti quali sono i maestri vetrai è un nuovo modo per regalare emozioni di fronte alle eccellenze della nostra terra veneziana e veneta.", dichiara , Assessore allo Sviluppo Economico ed Energia della Regione Veneto.

"Venezia ed il Vetro sembrano costituire davvero un binomio inscindibile. Dove ci sono secoli di tradizione si consolidano le esperienze, si affinano sempre di più le sensibilità e si rafforzano le inclinazioni e le vocazioni aggiornandosi ai tempi." Così Massimo Zanon presidente della CCIAA di Venezia e Rovigo, che non manca di rilevare come la "cultura plurisecolare che c'è sull'argomento consente di aggiornare con tempestività anche la ricerca e l'innovazione in armonia con temi - come il riciclo - che domineranno la scena della produzione industriale dei prossimi decenni. Ci sono cose sulle quali - e fa piacere continuare a constatarlo - Venezia conserva ruoli e potenzialità che continuano ad essere di esempio oltre che occasione di lavoro per il nostro sistema economico."

UN ALLESTIMENTO ECOSOSTENIBILE – In vetro industriale riciclato sono stati realizzati tutti pezzi che vogliono ricordare quanto questo materiale "abita le nostre case": non solo bicchieri, vasi e stoviglie, un grande lampadario Rezzonico, un tavolo e vari elementi decorativi. I maestri si sono cimentati anche con oggetti dalla realizzazione molto complessa come una caffettiera, divani e poltrone.
Coerentemente con il tema della mostra, anche il setup degli ambienti rispetta i dettami dell'economia circolare ed è stato realizzato con scatoloni di cartone (normalmente utilizzati per l'imballo e la spedizione delle opere in vetro), rivestiti con due diversi tipi di carta riciclata, prodotti grazie a processi brevettati che consentono di realizzare nuovi fogli a partire dalle alghe e dalla peluria dei kiwi.
In fase di disallestimento, le scatole verranno riutilizzate dalle vetrerie, mentre la carta dei rivestimenti sarà donata agli asili e alle scuole muranesi che potranno recuperarla ed usarla come materiale didattico.

"Consci dell'importanza del tema della sostenibilità – afferma la presidente della Fondazione Musei Civici di Venezia Mariacristina Gribaudiabbiamo accolto con entusiasmo la proposta di questa mostra che pone in evidenza le opportunità e i risultati derivanti dal recupero del vetro di scarto. È importante ricordare che l'Isola di Murano si è sempre distinta per essere patria di innovazione e condivisione di tutte quelle tecniche che ieri come oggi rendono unico la lavorazione del vetro artistico e Fondazione intende affrontare questa tematica nel suo operare quotidiano anche contribuendo a diffondere una cultura ed un presa di coscienza collettiva. Grazie quindi a tutti coloro che hanno contribuito alla realizzazione di questo progetto."

"Siamo felici di vedere come uno dei distretti artigianal-industriali più antichi d'Italia, il più importante del territorio lagunare, sappia costantemente reinventarsi, portando in primo piano tematiche strategiche come la sostenibilità ambientale. Questo progetto, promosso dal Consorzio Promovetro Murano e ospitato in una sede prestigiosa e storica come il Museo del Vetro di Murano grazie alla disponibilità del Comune di Venezia e di Fondazione MUVE, ci invita infatti a riflettere sul valore del riciclo e dell'economia circolare. Grazie alla creatività e alle capacità tecniche dei maestri di Murano, che hanno saputo trasformare vetro di scarto industriale in opere d'arte, Murano: Upcycling Glass dimostra come Murano sa guardare al futuro senza dimenticare il suo glorioso passato", dichiara il Sindaco di Venezia Luigi Brugnaro.

"Abbiamo voluto trasformare la sala Brandolini del Museo del Vetro di Murano in uno spazio domestico, un ambiente astratto che ricorda però le nostre case, l'ambiente in cui questo tipo di rifiuto viene generato. Attraversando questi spazi, il visitatore saprà riconoscere oggetti familiari, oggetti che probabilmente fanno già parte della sua quotidianità, ma che di ordinario non hanno proprio nulla: sono infatti stati realizzati dai maestri vetrai muranesi proprio a partire dagli scarti di vetro ad uso alimentare messi a disposizione da Co.Re.Ve. Gli artigiani hanno svolto un lavoro eccellente, si sono adattati ad un materiale nuovo, l'hanno scoperto e domato e sono riusciti ad elevarlo con il loro know-how a opera d'arte", afferma il curatore della mostra Matteo Silverio.

LA MITIGAZIONE DELLE EMISSIONI DI CO2 – Murano: Upcycling Glass è una mostra con un ridotto impatto ambientale che continuerà a parlare di riciclo anche dopo il suo disallestimento, e lo farà coinvolgendo la comunità e investendo su uno dei progetti di mitigazione delle emissioni di CO2 e tutela dell'ecosistema della laguna promosso dalla startup con base a Venezia Sea the change.
L'intervento di mitigazione di emissioni di CO2 sostenuto dalla mostra è situato nell'area lagunare di Caposile, Venezia, dove è in opera un progetto di tutela degli ecosistemi lagunari, macroalghe e fitoplancton, organismi noti per catturare e immagazzinare grandissime quantità di CO2 tramite fotosintesi. All'arrivo dell'inverno, infatti, questi organismi muoiono e si depositano nei fondali, fungendo così da sistemi di stoccaggio di anidride carbonica. Il processo prevede che l'acqua salmastra catturi grandi quantità di CO2 atmosferica in maniera definitiva e naturale senza alcun intervento meccanico.
Grazie al riciclo di circa 350 kg di rottami di vetro, Murano: Upcycling Glass è stata quindi in grado di evitare l'emissione in atmosfera di 127 kg di CO2 eq. Inoltre, verranno compensate anche le emissioni generate dalle attività di lavorazione del vetro per la creazione delle opere, stimate seguendo le indicazioni proposte dall'ISPRA, e che ammontano a circa 7 t di C02 eq.

VISITE E ATTIVITÀ DIDATTICHE – Per facilitare l'ottimale fruizione della mostra da parte del pubblico, durante tutta la durata della The Venice Glass Week (9 - 17 settembre 2023) in mostra sarà sempre presente un operatore culturale Artsystem pronto ad accogliere i visitatori.
Durante il periodo di apertura della mostra, inoltre, Artsystem gestirà i servizi didattici dedicati alle scuole del territorio.

La tua iscrizione non può essere convalidata.
La tua iscrizione è avvenuta correttamente.

Utilizziamo Sendinblue come nostra piattaforma di marketing. Cliccando qui sotto per inviare questo modulo, sei consapevole e accetti che le informazioni che hai fornito verranno trasferite a Sendinblue per il trattamento conformemente alle loro condizioni d'uso

Mostra: Murano: Upcycling Glass

Murano

Apertura: 07/09/2023

Conclusione: 29/02/2024

Organizzazione: Consorzio Promovetro

Curatore: Matteo Silverio

Indirizzo: Fondamenta Giustinian 8, Murano (VE)

Il Museo del Vetro di Murano è aperto tutti i giorni, dalle 10.00 alle 18.00.
Ultimo ingresso ore 17.00.

Ingresso compreso con biglietto del Museo del Vetro. Gratuito per residenti a Venezia.

Sito web per approfondire: https://museovetro.visitmuve.it/



Altre mostre a Venezia e provincia

Arte contemporaneamostre Venezia

Robert Indiana: The Sweet Mystery

"Robert Indiana: The Sweet Mystery" alle Procuratie Vecchie, Evento collaterale della 60. Esposizione Internazionale d'Arte-La Biennale di Venezia presenta oltre 40 opere dell'artista americano. leggi»

17/04/2024 - 24/11/2024

Veneto

Venezia

Arte contemporaneamostre Venezia

Vito Campanelli. Spunti concreti di assoluto

Dal 4 luglio al 6 agosto 2024 Vito Campanelli propone i suoi "Spunti concreti di assoluto" presso lo spazio espositivo della Polveriera Francese di Forte Marghera, Venezia. leggi»

04/07/2024 - 06/08/2024

Veneto

Venezia

Ingresso libero

Arte contemporaneamostre Venezia

Lucia Veronesi. La desinenza estinta

Ca' Pesaro - Galleria Internazionale d'Arte Moderna - presenta "Lucia Veronesi. La desinenza estinta", a cura di Paolo Mele e Claudio Zecchi. leggi»

21/06/2024 - 13/10/2024

Veneto

Venezia

Arte contemporaneamostre Venezia

Artefici del nostro tempo 2024

Il Padiglione 29 di Forte Marghera ospiterà, fino al 31 dicembre, la Collettiva degli artisti under 35, con le opere classificatesi premiate nella 5^ edizione di "Artefici del nostro tempo". leggi»

21/06/2024 - 31/12/2024

Veneto

Venezia

Ingresso libero

Arte contemporaneamostre Venezia

Jiri Georg Dokoupil. Venetian bubbles

"Venetian bubbles" è la mostra di Jiri Georg Dokoupil che alla Marciana propone opere site specific, evoluzione tridimensionale dei noti dipinti Soap Bubble dell'artista, a Venezia. leggi»

22/06/2024 - 18/08/2024

Veneto

Venezia

Arte contemporaneaDisegnomostre Venezia

Sobin Park. Enter the dragon

Tra figure femminili e draghi imponenti le opere su carta di Sobin Park rendono omaggio a mondi onirici con la mostra "Enter the Dragon" presso lo Spazio SVR a Venezia fino al 24 novembre 2024. leggi»

16/04/2024 - 24/11/2024

Veneto

Venezia

Ingresso gratuito

Arte contemporaneamostre Venezia

Violaine. Vieillefond. L'Oro dell'Acqua

ITSLIQUID Group è lieto di annunciare l'inaugurazione di L'ORO DELL'ACQUA, la prima mostra personale dell'artista francese Violaine Vieillefond a Venezia. leggi»

03/06/2024 - 08/07/2024

Veneto

Venezia

Arte contemporaneamostre Venezia

Padiglione della Bulgaria
| 60. Esposizione Internazionale d'Arte - La Biennale di Venezia

Il Padiglione della Bulgaria alla 60. Esposizione Internazionale d'Arte – La Biennale di Venezia, presenta il progetto The Neighbours (I Vicini). leggi»

20/04/2024 - 24/11/2024

Veneto

Venezia

Arte contemporaneamostre Venezia

Hyun Cho. Electric Supermoon

Blue Gallery presenta "Electric Supermoon", personale di opere nuove e recenti dell'artista coreana Hyun Cho, a Venezia dal 9 giugno al 7 luglio 2024. leggi»

09/06/2024 - 07/07/2024

Veneto

Venezia