Stefania Puntaroli. Legami

  • Quando:   13/04/2024 - 30/05/2024
  • ultimi giorni

Arte contemporaneaMostre a Firenze


Stefania Puntaroli. Legami
Lady snail #downcast eyes #Loving nature, stampa su plexiglas, 40x60cm.jpg

Nell'ambito dell'arte contemporanea, attraverso il prisma della sostenibilità e dell'interconnessione tra uomo e natura, "Legami" di Stefania Puntaroli si configura come una mostra installativa con la quale, attraverso l'uso di materiali naturali, l'ispirazione da forme organiche e filosofie antiche, l'artista crea un'esperienza visiva e concettuale che invita il pubblico a riflettere sul legame profondo tra l'essere umano e l'ambiente. L'esposizione, allestita presso il Museo Civico della Paglia di Signa, si integra armoniosamente con il contesto della sede stessa, che rappresenta un tributo alla storia e alla lavorazione della paglia e del celebre "cappello di paglia di Firenze"

Sabato 13 aprile 2024 alle ore 17:00 presso il nuovo Museo Civico della Paglia Domenico Michelacci di Signa, a ovest della città Metropolitana di Firenze, si inaugura, con taglio del nastro e saluti istituzionali, la personale Legami di Stefania Puntaroli, a cura di Ilaria Magni, con opere costruite con materiali naturali e inchiostri, evocando gli intrecci sapientemente realizzati dalle "trecciaiole" di Signa.

Seguirà la presentazione del libro Fantastika, opera monografica sull'artista con testo di Valerio Deho. Con la collaborazione di Die Mauer Arte Contemporanea e Woman Visual Artist Database.

STEFANIA PUNTAROLI. LEGAMI

In un'epoca in cui la sostenibilità ambientale è una priorità urgente, l'arte assume un ruolo cruciale nel promuovere una maggiore consapevolezza e azione per la protezione del nostro pianeta. Il concetto chiave di Legami risiede nella sua sostenibilità intrinseca. Puntaroli utilizza materiali di scarto della natura, come i rami di larice caduti a causa del maltempo, per creare le sue opere. Questi lacerti, destinati a deteriorarsi, vengono recuperati e trasformati in sculture pensili che simboleggiano il ciclo naturale della vita e della morte. Questo approccio rispecchia altresì un'etica ecologica, all'insegna del riutilizzo e il riciclo delle risorse naturali per la ricerca artistica. Nel proprio processo creativo, Puntaroli si ispira all'estetica matematica ed alla filosofia della musica primordiale, creando immagini che seguono il flusso armonico e circolare della natura. Questo richiamo alla spirale aurea e alla circolarità – spiega la curatrice della mostra – riflette la visione di un mondo interconnesso e in costante evoluzione, come teorizzato da Platone e Pitagora. L'opera di Puntaroli, quindi, non è solo un'espressione artistica, ma anche una riflessione sulla natura ciclica della vita e sulla sua bellezza intrinseca. L'artista rafforza il messaggio anche tramite il mezzo fotografico, come nella serie Balances exercises, dove esplora il concetto di equilibrio nella natura, raffigurando il tentativo di rigenerare un albero caduto analogamente ad un rituale propiziatorio. Tali immagini richiamano l'attenzione sul nostro ruolo di custodi dell'ambiente e sulla necessità di lavorare in armonia con la natura per preservarla.... leggi il resto dell'articolo»

Come scrive Chiara Lotti: Le opere di Stefania hanno qualcosa di intrinseco che ricollega l'osservatore alle radici primordiali inconsce, risvegliano dal sonno della frenesia quotidiana per ricollegarti al fare lento e meditativo, all'osservazione rispettosa, al perfetto equilibrio di forme che è proprio della natura e dell'essere umano, nel suo essere complesso e commuovente meccanismo completo che ha impresso nella pelle i ghirigori del legno, la porosità della roccia o le venature di una foglia. Il suo linguaggio si trasforma e muta, come il mutare delle stagioni che trasfigurano un albero senza intaccare il suo essere albero.

IL MUSEO CIVICO DELLA PAGLIA

La scelta della sede espositiva è voluta per l'affinità della lavorazione del materiale naturale tra gli straordinari manufatti in paglia e le opere di Puntaroli, create con intrecci di legni e inchiostri. Il nucleo del progetto espositivo Legami, che è stato presentato lo scorso novembre a Torino in occasione di Paratissima, la fiera d'arte contemporanea diventata in pochi anni uno degli eventi di riferimento nel panorama artistico a livello nazionale, si arricchisce di nuove opere realizzate in esclusiva per questa esposizione.

L'attuale sede del Museo Civico della Paglia, inaugurata nel giugno 2023, con una sezione dedicata anche alle esposizioni temporanee, vede riuniti oggetti di paglia in diversi materiali, attrezzi da lavoro e macchine, foto storiche e opere d'arte, oltre ad una selezione di cappelli dalla fine dell'Ottocento al 1970. La narrazione inizia a partire dai primi del Settecento, quando Domenico Michelacci avvia la produzione di paglia su scala industriale e narra come fino agli anni Cinquanta del Novecento Signa diviene il centro della manifattura di cappelli realizzati in questo materiale. All'interno del museo, che ospita anche esposizioni temporanee, oggi trovano collocazione non soltanto cappelli in paglia ma anche varie tipologie di trecce di paglia, borse, dipinti, attrezzature e macchinari: sale espositive interamente dedicate alla conservazione e alla valorizzazione della storia locale che affonda le radici nella lavorazione della paglia.

La tua iscrizione non può essere convalidata.
La tua iscrizione è avvenuta correttamente.

Utilizziamo Sendinblue come nostra piattaforma di marketing. Cliccando qui sotto per inviare questo modulo, sei consapevole e accetti che le informazioni che hai fornito verranno trasferite a Sendinblue per il trattamento conformemente alle loro condizioni d'uso

Mostra: Stefania Puntaroli. Legami

Signa - Firenze

Apertura: 13/04/2024

Conclusione: 30/05/2024

Curatore: Ilaria Magni

Indirizzo: viale Giuseppe Mazzini 5, Signa - Firenze

Inaugurazione: Sabato 13 aprile 2024 alle ore 17:00

Orari

lunedì, mercoledì, venerdì e sabato 9:00 – 13:00

martedì e giovedì 9:00 – 13:00 e 15:00-18:00

Prezzi

Mostra ingresso gratuito

Museo 5 euro

Info: e-mail: museocivicodellapaglia@comune.signa.fi.it - tel .+39 055875700

Sito web per approfondire: https://www.museopaglia.it



Altre mostre a Firenze e provincia

Scultura Illustrazionemostre Firenze

Livia de Magistris. Un re di fuoco ed il suo cavallo

"Un re di fuoco ed il suo cavallo", è la personale di Livia de Magistris, illustratrice fiorentina che unisce l'immaginario medievale al disegno ed ai linguaggi tridimensionali, a Firenze fino al 1 giugno. leggi»

30/05/2024 - 01/06/2024

Toscana

Firenze

ingresso libero

Arte contemporaneamostre Firenze

Colours of the soul

La Galleria360 è lieta di invitarvi alla nuova mostra d'arte contemporanea "Colours of the soul", una esposizione che attraverso il colore, propone un affascinate viaggio esplorativo all'interno dell'anima. leggi»

24/05/2024 - 17/06/2024

Toscana

Firenze

Sculturamostre Firenze

Dominique White. Destruction of Order

"Destruction of Order" è la nuova mostra personale di Dominique White presso la galleria Veda a Firenze, dal 3 maggio 2024. leggi»

03/05/2024 - 03/06/2024

Toscana

Firenze

Video artmostre Firenze

Federico Tiezzi. La belva nella giungla

Il Museo Novecento ospita ,dal 17 maggio al 17 luglio 2024 a Firenze l'opera video di Federico Tiezzi "La belva nella giungla" tratta dall'omonima novella di Henry James. leggi»

17/05/2024 - 17/07/2024

Toscana

Firenze

Arte modernamostre Firenze

Ritorni. Da Modigliani a Morandi

Ritorni. Da Modigliani a Morandi. Ci sarà tempo fino al 15 settembre per ammirare diciannove grandi capolavori del novecento italiano appartenuti a Alberto Della Ragione. leggi»

23/03/2024 - 15/09/2024

Toscana

Firenze

Arte contemporaneamostre Firenze

Louise Bourgeois In Florence. Do Not Abandon Me / Cell XVIII (Portrait)

Louise Bourgeois In Florence. Due eccezionali mostre – Do Not Abandon me e Cell XVIII (Portrait) – che impegneranno il Museo Novecento e il Museo degli Innocenti. leggi»

22/06/2024 - 20/10/2024

Toscana

Firenze

Arte contemporaneamostre Firenze

Samuele Alfani. Amygdálē

L'Hotel Mercure Firenze Centro inaugura la stagione espositiva all'interno dei suoi spazi con "Amygdálē", personale di Samuele Alfani, dal 13 maggio al 30 giugno 2024. leggi»

13/05/2024 - 30/06/2024

Toscana

Firenze

Ingresso libero

Arte contemporaneamostre Firenze

Costas Tsocils. Una retrospettiva 1956-2022

Galleria Il Ponte di Firenze presenta, dal 17 maggio al 26 luglio 2024, "Costas Tsocils. Una retrospettiva 1956-2022". leggi»

17/05/2024 - 26/07/2024

Toscana

Firenze

Disegnomostre Firenze

I disegni di Giulio Artistide Sartorio per illustrare Le feste romane di Ruggero Bonghi

Dall'8 al 31 maggio 2024, presso la Libreria-Casa d'Aste-Casa d'Arte Gonnelli di Firenze, sarà in esposizione il cospicuo nucleo di disegni di Giulio Artistide Sartorio (1860-1932). leggi»

08/05/2024 - 31/05/2024

Toscana

Firenze

Ingresso gratuito