The Sentient Sea

  • Quando:   30/09/2023 - 19/11/2023
  • evento concluso

FotografiaMostre a Siena


The Sentient Sea

Brian Skerry in mostra a Siena alla scoperta della sensibilità dell'ambiente marino.

Fino al 19 novembre 2023, il Museo di Storia Naturale dell'Accademia dei Fisiocritici di Siena fa da cornice alla personale di Brian Skerry "The Sentient Sea", che propone immagini straordinarie scattate negli oceani della Terra, in oltre 40 anni, dal famoso fotoreporter americano specializzato in fauna marina e ambienti sottomarini.

Otto mesi all'anno "immerso" negli oceani

Brian Skerry ha scattato le prime immagini sott'acqua di un presidente degli Stati Uniti in carica in occasione del suo lavoro "Saving Our Oceans" e da allora la sua carriera è stata un crescendo di successi. Trascorre otto mesi all'anno "immerso" in ambienti completamente diversi per clima e biodiversità, dalle barriere coralline tropicali al ghiaccio polare.

Dal 1998 è fotografo a contratto per il National Geographic Magazine, per il quale ha coperto storie in ogni continente e in quasi tutti gli habitat oceanici. Numerose sono le storie fotografiche che Brian ha realizzato per la rivista National Geographic, raccontando le difficoltà della foca nel sopravvivere nelle acque ghiacciate, l'allarmante diminuzione della pesca nel mondo o, ancora, l'intelligenza dei delfini.... leggi il resto dell'articolo»

Autore di 12 libri, tra cui le famose monografie 'Ocean Soul' e 'Shark', ha firmato il suo ultimo lavoro con il libro 'Secrets of the Whales', pubblicato da National Geographic come parte di un progetto che include anche una serie su Disney+ di 4 episodi, realizzata assieme al regista James Francis Cameron, vincitrice dell'Emmy Award 2021 per il miglior documentario.

Spesso impegnato in conferenze sui temi dell'esplorazione, della narrazione e della conservazione degli oceani, Skerry ha presentato i suoi lavori in sedi prestigiose come l'Assemblea Generale delle Nazioni Unite, il World Economic Forum a Davos (Svizzera) e la Sydney Opera House in Australia.

Brian Skerry e la mostra a Siena

"Nel corso dei miei 40 anni di carriera - dice Skerry - ho imparato che in natura tutto è connesso e che gli animali e gli ecosistemi sono più complessi di quanto abbiamo mai pensato. Sono certo che gli animali, a tutti i livelli, hanno una propria "personalità" e che tutte le creature posseggono una sensibilità che permette loro di percepire e sentire. Per questo motivo, hanno tutte bisogno degli altri".

La mostra "The Sentient Sea" è una storia visiva che presenta immagini scattate dal fotografo americano durante decenni di esplorazione degli oceani della Terra. Ad animarla sono innumerevoli animali, dalle balene giganti ai pesci più piccoli, ognuno con una storia meravigliosa da raccontare attraverso immagini straordinarie catturate dall'occhio esperto di uno dei nomi più noti della fotografia naturalistica. L'esposizione diventa così un viaggio alla scoperta dell'oceano inteso come luogo di bellezza e di mistero e, in definitiva, anche come luogo di speranza.

Una carriera straordinaria

Numerosi e prestigiosi i riconoscimenti che accompagnano la carriera di Brian Skerry, che ha vinto per ben undici volte il prestigioso concorso Wildlife Photographer of the Year oltre ad essere stato anche premiato al Pictures of the Year International, al Nature's Best e al Communication Arts. È l'unico fotografo ad aver vinto l'ambito Peter Benchley Award for Excellence in Media.

Nel 2010 la rivista National Geographic ha riconosciuto una delle sue foto tra le 50 migliori immagini di tutti i tempi.

Nel 2014 Brian è stato nominato National Geographic Photography Fellow e nel 2016 ha vinto il National Geographic Photographer's Photographer Award, onore conferito dai suoi colleghi. L'anno successivo, nel 2017, ha conquistato il National Geographic Society Storytelling Fellow e Rolex National Geographic Explorer of the Year e nel 2019 l'Academy of Underwater Arts and Sciences gli ha assegnato il NOGI Award for Arts, premio spesso definito "Oscar subacqueo".

Nel 2020 ha ricevuto il President's Award dalla Conservation Law Foundation e nel maggio 2021 il titolo di Doctor of Humane Letters, honoris causa, dalla Worcester State University in Massachusetts.

Le suggestive immagini di Brian Skerry negli ambienti marini e sottomarini sono state molte volte protagoniste sulle pagine di The New York Times, The Washington Post, Paris Match, Esquire e Audubon.
Skerry ha inoltre esposto le sue foto in diversi Paesi del mondo con mostre personali, tra cui "Ocean Soul" al Visa pour l'image a Perpignan, in Francia e "Portraits of Planet Ocean", una mostra esposta per due anni allo Smithsonian National Museum of Natural History di Washington, DC. Altre mostre dedicate ai suoi lavori si sono tenute a Ginevra, Barcellona, Sharjah, Lisbona, Shanghai e in altre città di ogni continente.
Brian Skerry è anche Explorer-In-Residence e Trustee presso il New England Aquarium, membro fondatore della International League of Conservation Photographers e Fellow National di The Explorers Club, oltre che Ambasciatore Nikon.
Brian Skerry "The Sentient Sea"

La tua iscrizione non può essere convalidata.
La tua iscrizione è avvenuta correttamente.

Utilizziamo Sendinblue come nostra piattaforma di marketing. Cliccando qui sotto per inviare questo modulo, sei consapevole e accetti che le informazioni che hai fornito verranno trasferite a Sendinblue per il trattamento conformemente alle loro condizioni d'uso

Mostra: The Sentient Sea

Siena - Accademia dei Fisiocritici

Apertura: 30/09/2023

Conclusione: 19/11/2023

Organizzazione: Siena Awards Festival

Indirizzo: Piazzetta Silvio Gigli, 2 - 53100 Siena

Per info: +39 350 1296678 | help@sienawards.com

Sito web per approfondire: https://www.sienawards.com/it/festival



Altre mostre a Siena e provincia

Arte contemporaneamostre Siena

Aleardo Paolucci. Tra Pienza, Siena e Roma sulle tracce di Pio II

Il prossimo 11 aprile si inaugura al Santa Maria della Scala la mostra dedicata al pittore toscano Aleardo Paolucci. leggi»

11/04/2024 - 03/11/2024

Toscana

Siena

Arte contemporaneaPerformancemostre Siena

Stefania Vichi. Comfort Zone / Forme nel Verde. 53.ma edizione

A San Quirico d'Orcia in occasione di Forme nel verde 2024, Stefania Vichi presenta "Comfort Zone", percorso espositivo diffuso composto interamente da opere inedite, dal 20 luglio al 4 novembre. leggi»

20/07/2024 - 04/11/2024

Toscana

Siena

Sculturamostre Siena

Carin Grudda. Il Corpo, l'Immagine, il Segno

In mostra oltre 100 tra sculture in bronzo e quadri dell'artista Carin Grudda in un percorso unico nel centro storico di Montepulciano. leggi»

23/03/2024 - 30/06/2024

Toscana

Siena

Arte contemporaneamostre Siena

Gessica La Pira. Frammenti. Tra il visibile e l'invisibile

Sarà inaugurata martedì 16 aprile a Montepulciano, via dell'Opio nel Corso n. 12, la mostra sulla produzione più recente di Gessica La Pira, artista toscana di origini siciliane. leggi»

16/04/2024 - 05/11/2024

Toscana

Siena

Ingresso libero