Arte contemporaneaMostre a Bologna

VANITAS. Emblemi per una riflessione

  • Quando:   28/01/2023 - 28/05/2023
  • evento concluso
VANITAS. Emblemi per una riflessione

VANITAS. Emblemi per una riflessione, un progetto di Claudio Calari in collaborazione con la Collezione Merlini curata da Mariella Gnani. Cinque opere della prestigiosa collezione Merlini, che il collezionista presenta a Bologna nell’occasione di ART CITY Bologna 2023.

Lo stato melanconico della materia inerte, più conosciuto in pittura sotto il titolo di Natura morta o, meglio ancora, Vita silente, come preferiva denominarla Giorgio De Chirico, dichiara uno stato d’animo contrapposto e notifica la negazione di un qualsivoglia possibile futuro, nell’affermazione di un memento mori.

I vizi capitali, che fanno da sfondo allo stato precario della vita umana, corrispondono alle passioni, agli istinti non disciplinati dell’intelletto e danno forma a un linguaggio artistico che guarda al tema della Vanitas come ad un monito, quasi una contrattura caricaturale che spegne ogni intento edificante dentro al ghigno della morte, e al suo principale testimone che l’arte esprime nella configurazione del teschio.
Il linguaggio dell’arte è uno dei pochi che sembra aver applicato allo spazio della rappresentazione un’estetica profondamente diversa. Un’estetica lineare in quanto l’artista è autorizzato a creare una situazione delimitata di «campo» dentro alla quale lo spettatore può riflettere se stesso nella fruizione dell’opera.

Di fatto ci troviamo dunque davanti a una vera e propria «azione», a un intervento compiuto nello spazio/scena, per una suddivisione concettuale dell’area agibile che si andrà ad occupare. Nello stesso contesto dobbiamo considerare l’occupazione di questo spazio come un progetto di stratificazioni orizzontali e verticali che tendono a sconvolgere la scena e a modificarne la visione.

In questa tessitura, le cinque opere della prestigiosa collezione Merlini, che il collezionista presenta a Bologna nell’occasione di ART CITY Bologna 2023, restano emblematiche per la costruzione di una mise en scéne affascinante e dentro alla quale si specchiano tutte le peculiarità della Vanitas.
Gli autori scelti per questa indagine: Franco Francese, Ennio Morlotti, Renato Guttuso e Gianfranco Ferroni, nelle differenti tipologie del linguaggio pittorico, organizzano una rappresentazione multipla che si snoda nei piani paralleli dello spazio/scena determinando una complessa rete di interpretazioni possibili.... leggi il resto dell'articolo»

Saggio critico di Stefano Cecchetto

Con il patrocinio dell’Università degli studi di Urbino Carlo Bo

ART WHITE NIGHT - 4 febbraio 2023

Performance di Massimo Tagliata - fisarmonica h 17 e h 18.30

Ingresso gratuito su prenotazione: www.raccoltalercaro.it

La tua iscrizione non può essere convalidata.
La tua iscrizione è avvenuta correttamente.

Utilizziamo Sendinblue come nostra piattaforma di marketing. Cliccando qui sotto per inviare questo modulo, sei consapevole e accetti che le informazioni che hai fornito verranno trasferite a Sendinblue per il trattamento conformemente alle loro condizioni d'uso

VANITAS. Emblemi per una riflessione

Apertura: 28/01/2023

Conclusione: 28/05/2023

Organizzazione: Claudio Calari con Collezione Merlini

Luogo: Bologna, Raccolta Lercaro

Indirizzo: Via Riva di Reno, 57 - Bologna

Inaugurazione: mostra 28 gennaio h 18.00

ORARI MUSEO

martedì e mercoledì h 15-19
giovedì venerdì h10-13/15-19
sabato e domenica h10-13/15-19

ART WHITE NIGHT 4 febbraio 10-13/15-24.00

INFO: 051 6566215 – 211
claudio.calari@fondazionelercaro.it

Sito web per approfondire: https://www.raccoltalercaro.it



Altre mostre a Bologna e provincia

Design

Frontiera 40 Italian Style Writing 1984-2024

Fino al 13 luglio 2024 MAMbo Bologna ospita "Frontiera 40 Italian Style Writing 1984-2024"progetto espositivo su Francesca Alinovi sul graffittismo. leggi»

13/04/2024 - 13/07/2024

Emilia Romagna

Bologna

Arte contemporanea Scultura

Antonio Violetta. Movimenti

Movimenti presenta una serie di sculture e disegni di Antonio Violetta che coprono un arco temporale che va dal 1983 al 2021. leggi»

22/03/2024 - 15/09/2024

Emilia Romagna

Bologna

Fotografia

Luigi Ghirri. Atelier Morandi

Dal 24 aprile al 30 giugno 2024, "Luigi Ghirri. Atelier Morandi" rende omaggio al maestro della pittura Giorgio Morandi a 60 anni dalla morte attraverso lo sguardo Luigi Ghirri, maestro assoluto della fotografia. leggi»

24/04/2024 - 30/06/2024

Emilia Romagna

Bologna

Scultura

Aleksandar Petkov. Cùbito

Fino al 22 aprile 2024 a Bologna, PIETRO in collaborazione con Galleria Studio G7 presenta la mostra "Cùbito" di Aleksandar Petkov. leggi»

04/04/2024 - 22/04/2024

Emilia Romagna

Bologna

Arte contemporanea

Francesco D'Adamo. Oggetti Smarriti

L'Ass. Culturale l'Atelier presenta "Oggetti Smarriti", mostra personale del pittore Francesco D'Adamo, dal 6 aprile al 21 aprile 2024 a San Giovanni in Persiceto. leggi»

06/04/2024 - 21/04/2024

Emilia Romagna

Bologna

Ingresso libero

Arte contemporanea

Silvia Listorti. Clinamen

Studio G7 presenta Clinamen, prima mostra personale dell'artista Silvia Listorti. Il progetto è accompagnato da un testo di Federico Ferrari. leggi»

09/04/2024 - 15/06/2024

Emilia Romagna

Bologna

Arte contemporanea

Legami Fragili

Dal 4 aprile a Bologna Galleria Studio Cenacchi presenta "Legami fragili", mostra collettiva sulla forza delle relazioni umane, la capacità di creare comunità e spazi di condivisione. leggi»

04/04/2024 - 04/05/2024

Emilia Romagna

Bologna

Scultura Pittura del '800

Da Felice Giani a Luigi Serra. L'Ottocento nelle Collezioni della Fondazione Cassa di Risparmio in Bologna

Apre al pubblico una mostra che riunisce per la prima volta le principali opere dell'Ottocento bolognese appartenenti alle Collezioni d'arte e di storia della Fondazione Cassa di Risparmio in Bologna. leggi»

21/03/2024 - 30/06/2024

Emilia Romagna

Bologna

Pittura del '800

La pittura a Bologna nel lungo Ottocento. 1796 - 1915

"La pittura a Bologna nel lungo Ottocento.1796-1915" è il grande progetto espositivo che dal 21 marzo al 30 giugno 2024 coinvolge 500 opere, 80 artisti, 18 sedi espositive a Bologna e provincia. leggi»

21/03/2024 - 30/06/2024

Emilia Romagna

Bologna