Walter Marchionni. Tetragonomia di un viaggio (inclusi neologismi)

  • Quando:   16/05/2024 - 08/06/2024

Arte contemporaneaMostre a Milano


Walter Marchionni. Tetragonomia di un viaggio (inclusi neologismi)

"Tetragonomia di un viaggio (inclusi neologismi)" è la personale di Walter Marchionni dal 16 maggio all'8 giugno 2024 presso Archivio Galleria Lazzaro by Corsi di Milano. 

L'esposizione dell'artista Walter Marchionni, è una mini antologica, incentrata su opere realizzate tra la fine del 2023 e l'inizio del 2024. Il corpus prodotto, è il nuovo percorso iniziato durante l'anno della pandemia che ha visto un mutamento ispirativo nell'autore che ha coinciso con l'abbandono del suo nome d'arte iniziale (Giò Tanchis). Un espediente per indicare la strada verso la nuova fase artistica ed estetica di Marchionni che ha visto l'inserimento nelle sue piazze della figura errante. Nell'esposizione di Milano lo spunto della figura che vaga negli spazi metafisici, riporta alle immagini dei viaggiatori e racconta inconsciamente anche il viaggio affrontato dai migranti in cerca di una nuova vita.

Affronta un aspetto neuroscenziale il testo del prof. Giancarlo Demontis, Ordinario della facoltà di Fisiologia dell'Università di Pisa: "Nelle opere di Walter Marchionni , in cui una figura umana corre troviamo più contrasti emotivi. Il primo è la staticità del contesto, rotta dal dinamismo del gesto atletico. Un secondo contrasto emotivo nasce dalla incapacità di collocare l'immagine in un contesto plausibile. Si corre per raggiungere un luogo? Oppure perché si fugge da un luogo? Ne' la figura umana, né gli edifici permettono di risolvere il dubbio tra due situazioni emotivamente molto diverse. (.....) Colpisce come l'artista abbia saputo cogliere ed esplorare in maniera intuitiva come la mente integri stimoli apparentemente simili per dare valenze emotive distinte, e in particolare come il colore del contesto influenzi le emozioni che il soggetto che corre è in grado di evocare. "

Walter Marchionni nasce a Villacidro nel 1963. Figlio di Dino (urbinate, noto incisore ed acquerellista proveniente dall'Istituto d'Arte di Urbino, attivo dal '54 a Villacidro, dove ha insegnato arte per oltre trent'anni, e deceduto nel 1994) esordisce nel mondo dell'arte, con il nome d'arte di "Giò Tanchis", con alcune esposizioni nel 2005. Il periodo precedente a questa data è segnato da un forte coinvolgimento nel mondo dell'arte con l'attività di curatore ed organizzatore di mostre in collaborazione con le più importanti istituzioni della Sardegna.

Organizzazioni come PERLARTE e ONNIART sono sue creature. Nel 2007 espone nel centro culturale "Montegranatico" di Sanluri in contemporanea all'esposizione di alcune incisioni del maestro Sassu. Nel gennaio del 2008 la sua prima personale nel Centro Culturale d'Arte "Exmà" del Comune di Cagliari. Nel mese di maggio sempre del 2008 "Spagna-Sardegna Viaggio pittorico" con il patrocinio dell'Ufficio Culturale dell'Ambasciata di Spagna in Italia, allestita nella Galleria Lazzaro by Corsi di Milano in via Broletto. (testi critico Prof. Domenico Montalto, Prof. Giorgio Pellegrini). In contemporanea viene allestita con il Patrocinio del Comune di Sassari la mostra "Magma, nero ... basalto" nella Sala Duce di Palazzo Ducale in Sassari.... leggi il resto dell'articolo»

Nell'aprile del 2010 esposizione nella Sala degli Archi del Centro d'Arte e Cultura "Il Lazzaretto" di Cagliari della mostra "Spirito Indomito", improntata prevalentemente sulle figure del toro e del cavallo (testi Giorgio Pellegrini). Novembre 2012 allestisce la mostra "Spirito Indomito" nelle Sale del Palazzo del Collegio Raffaello ad Urbino con il Patrocinio del Comune di Urbino, del Legato Albani. Testi di Alessandra Redaelli). Nel marzo 2014 viene allestita una sua mostra personale al Museo "Ca La Ghironda" di Zola Predosa Bologna, presentata e curata dal Prof. Martani.

Nel 2015 la svolta. Nell'approccio alla realizzazione delle opere per la mostra a Carbonia, inizialmente proteso verso una rappresentazione del minatore come eroe ma anche gladiatore, nel suo lavoro quotidiano all'interno delle viscere della terra, si sviluppa una nuova visione della città stessa come luogo magico. In quello stesso anno viene allestita la mostra "Enigma metafisico. Carbonia abbacinante". Nello stesso anno segue la mostra a Milano all'Archivio Lazzaro con le stesse tematiche e una serie di opere che reinterpretano alcune strutture della città (testi di Alessandra Redaelli).

Nel 2021 un nuovo percorso: le piazze assolate vuote si animano improvvisamente con una figura errante, che corre verso una meta: ed ecco la nuova sfida al Centro Culturale Lazzaretto di Cagliari presentato da Alessandra Redaelli.
Nel 2022 da aprile a maggio Antologica al Museo Cà la Ghironda di Zola Predosa città Metropolitana Bologna, testi e presentazione di Alessandra Redaelli.
Aprile 2024, "tetragonomia di un viaggio (inclusi neologismi)" Galleria Paoli di Prato.

La tua iscrizione non può essere convalidata.
La tua iscrizione è avvenuta correttamente.

Utilizziamo Sendinblue come nostra piattaforma di marketing. Cliccando qui sotto per inviare questo modulo, sei consapevole e accetti che le informazioni che hai fornito verranno trasferite a Sendinblue per il trattamento conformemente alle loro condizioni d'uso

Mostra: Walter Marchionni. Tetragonomia di un viaggio (inclusi neologismi)

Milano - Archivio Galleria Lazzaro by Corsi

Apertura: 16/05/2024

Conclusione: 08/06/2024

Organizzazione: Archivio Galleria Lazzaro by Corsi

Indirizzo: via Cenisio, 50 - 20154 Milano

Inaugurazione: giovedì 16 maggio, ore 18,00

Orario: martedì a sabato: 9.00-13.00 e 15.00-19.00 | domenica e lunedì chiuso

Info: (+39) 02 36521958 | archivio@gallerialazzaro.it

Sito web per approfondire: https://www.gallerialazzaro.it/



Altre mostre a Milano e provincia

Arte contemporaneamostre Milano

Antonio Cursano e Rachele Bianchi. Dolore e Resurrezione

Dal 24 maggio al 2 giugno 2024 l'Archivio Rachele Bianchi a Milano ospita la mostra di Antonio Cursano e Rachele Bianchi. leggi»

24/05/2024 - 02/06/2024

Lombardia

Milano

su prenotazione al link

Arte contemporaneamostre Milano

L’arte di collezionare. Non si fa in tempo ad avere paura

Dal 29 al 31 maggio 2024, Deutsche Bank a Milano – Bicocca ospita "L'arte di collezionare. Non si fa in tempo ad avere paura", evento nell'ambito di MuseoCity Spin-off. leggi»

29/05/2024 - 31/05/2024

Lombardia

Milano

Ingresso libero

Arte contemporaneamostre Milano

"Lady Oscar" al Museo del Fumetto

Il Museo del Fumetto "Wow Spazio Fumetto" in viale Campania a Milano, in occasione dei 45 anni di uscita, in Italia, del cartone "Lady Oscar", espone due dipinti di Albert Edwin Flury. leggi»

25/05/2024 - 15/09/2024

Lombardia

Milano

Arte contemporaneamostre Milano

Paolo De Stefani. Sezione Aurea

Galleria Manifiesto Blanco presenta la mostra personale di Paolo De Stefani "Sezione Aurea - Luogo ancestrale. Forma architettonica. Spazio vuoto". leggi»

24/05/2024 - 22/06/2024

Lombardia

Milano

Arte contemporaneamostre Milano

Claudio Onorato. Semplici prodigi

Il prossimo mercoledì 29 maggio, presso ON HOUSE MILANO, sarà inaugurata la mostra dell'artista Claudio Onorato dal titolo "Semplici prodigi". leggi»

29/05/2024 - 12/07/2024

Lombardia

Milano

Architettura Designmostre Milano

Gae Aulenti (1927-2012)

Dal 22 maggio 2024 al 12 gennaio 2025 Triennale Milano presenta la mostra Gae Aulenti (1927-2012), realizzata in collaborazione con l'Archivio Gae Aulenti. leggi»

22/05/2024 - 12/01/2025

Lombardia

Milano

Arte contemporaneamostre Milano

Cesare Fullone. Per Aspera ad Astra

La serie Soldati di Cesare Fullone torna dal 29 maggio al 29 giugno 2024 a Milano da galleria Fabbrica Eos e al Comune di Milano. leggi»

29/05/2024 - 29/06/2024

Lombardia

Milano

Ingresso libero

Arte contemporaneamostre Milano

In Contemporanea

Dal 28 maggio al 27 giugno 2024, Spazio HUS accoglie la mostra collettiva "In Contemporanea", a cura di Denis Jovanovic Romagnoli. leggi»

28/05/2024 - 27/06/2024

Lombardia

Milano

Ingresso libero

Arte modernamostre Milano

Felice Carena

Intesa Sanpaolo apre al pubblico dal 17 maggio al 29 settembre 2024 nel suo museo di Milano delle Gallerie d'Italia, la mostra "Felice Carena". leggi»

17/05/2024 - 29/09/2024

Lombardia

Milano