Wynnie Mynerva. Presagio

  • Quando:   08/05/2024 - 03/11/2024

Arte contemporaneaMostre a Roma


Wynnie Mynerva. Presagio
Wynnie Mynerva, "Bone of My Bones,Flesh of My Flesh", 2023, Installation view, Gathering, London. Photograph by Damian Griffiths, courtesy Gathering, London

Fondazione Memmo è lieta di annunciare la prima personale in Italia di Wynnie Mynerva (Lima, Perù, 1992), a cura di Alessio Antoniolli, composta da un nuovo nucleo di opere realizzate a Roma nell'ambito della residenza che ha preceduto la mostra.

Per Mynerva le esperienze personali, i traumi collettivi e i desideri individuali rientrano all'interno di una pratica che tende verso rinnovate prospettive del passato e del presente, così da rispecchiare un futuro di speranza e apertura che risponda ai nostri tempi. Dal confronto con la città e la sua storia stratificata, Mynerva ha ideato una nuova cosmologia, un universo in cui attraverso la pittura prendono vita sistemi di pensiero capaci di individuare traiettorie multiple.

A partire dalla propria convivenza con una malattia cronica, e guidata dalle suggestioni del pensiero esoterico e della magia - intese come strumenti per restituire alle persone la fiducia nelle proprie forze - Mynerva si è confrontata con il corpo per porlo al di fuori della semplice distinzione binaria tra malato e sano. Con riferimento alla scrittrice Susan Sontag, che ha definito il corpo e "le sue metafore", rivestite di simboli culturali e politici, Mynerva ha deciso di dare vita a un universo cosmico dove l'essere umano - un holobite, secondo la definizione di Lynn Margulis - è visto come un'entità ecologica itinerante, collegata a tutto ciò che la circonda.

Piuttosto che confrontarsi con la malattia fisica in sé, l'artista cerca di dare forma a un modo autentico per rapportarsi ad essa attraverso la convivenza e la strutturazione di un universo creativo che rinnovi le energie di coloro che stanno affrontando una malattia sociale.

Per l'artista, il corpo diventa il tramite fondamentale attraverso cui comunicare l'esigenza rinnovata di coniugare ideale e materiale, alto e basso. A partire dall'approfondimento della storia e dei cicli di affreschi più noti della città, Mynerva ha indagato il suo rapporto con Roma, lavorando sulla creazione di un ambiente immersivo in grado di trasportare chi vi entra in un universo nuovo. Questa geografia è espressa attraverso un lessico pittorico dove le parti del corpo proliferano al di là di nomi ed etichette, inventando anatomie fluide per alludere ad un ecosistema più ampio. In mostra, ogni corpo viene trasformato così in un sistema in grado di ospitare nuovi abitanti e nuovi scenari, esaltando le differenze e la valorizzazione della coesistenza universale.... leggi il resto dell'articolo»

Quattro tele di forma circolare, simili a grandi rosoni che rivestono il soffitto ribaltando il punto di vista, invitano il pubblico a contemplare la pittura trasportando la visione su un piano cosmico e divino, oltrepassando il confine tra organico e macchinico, umano e animale. È in questo modo che Wynnie Mynerva crea un microcosmo in cui la pittura, fatta di luci e ombre e di strati densi di colore, manifesta l'apertura verso un nuovo futuro, mescolandosi alla natura e all'universo.

La tua iscrizione non può essere convalidata.
La tua iscrizione è avvenuta correttamente.

Utilizziamo Sendinblue come nostra piattaforma di marketing. Cliccando qui sotto per inviare questo modulo, sei consapevole e accetti che le informazioni che hai fornito verranno trasferite a Sendinblue per il trattamento conformemente alle loro condizioni d'uso

Mostra: Wynnie Mynerva. Presagio

Roma - Fondazione Memmo

Apertura: 08/05/2024

Conclusione: 03/11/2024

Organizzazione: Fondazione Memmo

Curatore: Alessio Antoniolli

Indirizzo: via della Fontanella di Borghese 56/B - 00186 Roma

Opening: martedì 7 maggio 2024, h. 18.00-20.00

Orario: lunedì-domenica 11.00-18.00 | chiuso il martedì

Per info: info@fondazionememmo.it | +39 06 68136598

Sito web per approfondire: https://fondazionememmo.it/



Altre mostre a Roma e provincia

Arte contemporaneamostre Roma

Giusy Foresta. Fragili

Sabato 25 maggio Galleria Il Leone di Roma inaugura la mostra personale "Fragili" con opere di Giusy Foresta. leggi»

25/05/2024 - 08/06/2024

Lazio

Roma

Arte contemporaneamostre Roma

Giulietta Cavallotti. Viaggio nello spazio

A Roma, dal 25 al 28 maggio 2024, la mostra 'Viaggio nello spazio' della pittrice Giulietta Cavallotti, vincitrice del Premio Borgo 2023, apre presso La Scala d'Oro. leggi»

25/05/2024 - 28/05/2024

Lazio

Roma

Arte contemporaneamostre Roma

RIAF. Rome International Art Fair

Fino al 6 giugno 2024 Medina Art Gallery a Roma ospita RIAF: artisti contemporanei emergenti si esprimono con la fotografia, pittura, video art, installazioni, sculture, arte performativa. leggi»

24/05/2024 - 06/06/2024

Lazio

Roma

Arte contemporaneamostre Roma

Dialoghi silenziosi – incontri tra uomo, città e natura

La galleria Arte Borgo Gallery, venerdì 24 maggio, inaugura “Dialoghi silenziosi – incontri tra uomo, città e natura”, la mostra collettiva del Gruppo realtà e forma. leggi»

24/05/2024 - 31/05/2024

Lazio

Roma

Arte contemporaneamostre Roma

Adriana Pignataro. Argento Vivo

La personale dell'artista Adriana Pignataro dal titolo "Argento Vivo", dal prossimo 29 maggio al 12 giugno 2024, avrà luogo presso la Galleria Vittoria a Roma. leggi»

29/05/2024 - 12/06/2024

Lazio

Roma

Arte contemporaneamostre Roma

Andrea Barzini. Camerun

"Camerun" di Andrea Barzini, regista, scrittore e artista, apre alla Galleria MO.C.A. di Roma, a sostegno della scuola di musica del Maestro africano As’a Telong, dal 12 al 19 giugno 2024. leggi»

12/06/2024 - 19/06/2024

Lazio

Roma

Ingresso gratuito

Mostre multimedialimostre Roma

OxidAction. Relocating film decay

Dal 7 giugno al 31 luglio a Roma nell'ambito di Archivissima 2024, il percorso visuale e sensoriale "OxidAction / Relocating film decay" in cui il linguaggio fotografico e filmico creano nuovi immaginari. leggi»

07/06/2024 - 31/07/2024

Lazio

Roma

Arte contemporaneamostre Roma

Marco Crispano. Il volo dell'albatros

Atelier Montez è lieto di presentare "Il volo dell'albatros", una nuova mostra personale dell'artista Marco Crispano, in programma dal 31 Maggio al 14 Giugno. leggi»

31/05/2024 - 14/06/2024

Lazio

Roma

Arte contemporaneamostre Roma

Spectrum

Dal 7 al 10 giugno 2024 bar.lina è orgogliosa di ospitare "Spectrum" del fotografo Alberto Branca che amplificare le voci e la visibilità delle sfide di salute mentale che la comunità LGBTQI+ affronta. leggi»

07/06/2024 - 10/06/2024

Lazio

Roma