mostre

Mostre da non perdere nel weekend dell'Immacolata

Vivi un fine settimana all'insegna dell'arte con nuove mostre e altre iniziative culturali in apertura o inaugurate da pochi giorni.
Cesare Bacchi (Bologna, 1881 - Parigi, 1971), Veduta dei giardini della Montagnola a Bologna, 1901, olio su tela. Bologna, Collegio Artistico Venturoli

Col mese di dicembre prende il via Bologna pittrice | il Lungo Ottocento | 1796 -1915, un esteso programma di attività - tra visite guidate, conferenze, laboratori e mostre temporanee - dedicate alla pittura bolognese dall'età napoleonica all'inizio della Grande Guerra, che si svolgerà tra Bologna e San Giovanni in Persiceto dal 1 dicembre 2023 al 17 marzo 2024.

Tra le mostre attive in questo mese di dicembre, il Museo Ottocento Bologna presenta Carlotta Gargalli (1788-1840). Una pittrice bolognese nella Roma di Canova Museo Ottocento Bologna inaugura il proprio circuito mostre con un approfondimento dedicato alla prima figura felsinea femminile che frequenta l'Accademia Nazionale di Belle Arti di Bologna. Con questa esposizione si vogliono mettere in luce le doti e la caparbietà di una donna che, grazie al proprio talento, si distingue in una società artistica dominata dagli uomini.

Leggi tutto


Dürer. Mater et Melancholia

Mart di Rovereto

Mostra al Mart

Albrecht Dürer (Norimberga, 1471- 1528). elencolia I, 1514. Fondazione Magnani-Rocca, Mamiano di Traversetolo (PR)

Il Mart di Rovereto dedica la tradizionale grande mostra dell'inverno a due tematiche universali: la maternità e la melanconia. Esposte circa 70 opere che includono i capolavori di Dürer in dialogo con vere e proprie pietre miliari della storia dell'arte italiana, di artisti come Morandi, De Chirico, Boccioni, Severini, Casorati, Fontana.

Leggi tutto... leggi il resto dell'articolo»


Moroni (1521-1580). Il ritratto del suo tempo

Gallerie d'Italia - Milano

Moroni - MOstra di Gallerie d Italia

Apre al pubblico dal 6 dicembre al 1 aprile alle Gallerie d'Italia - Milano, museo di Intesa Sanpaolo, la mostra Moroni (1521 – 1580). Il ritratto del suo tempo. La mostra è a cura di Simone Facchinetti e Arturo Galansino e si inserisce nelle iniziative di Bergamo Brescia Capitale Italiana della Cultura 2023. L'esposizione, la prima dedicata alla carriera di Giovan Battista Moroni, presenta circa 100 opere tra disegni, libri, medaglie, armature, ma soprattutto dipinti provenienti da prestigiosi musei internazionali quali la National Gallery di Londra, il Musée du Louvre, Museo Nacional del Prado, National Gallery of Art di Washington e il Philadelphia Museum of Art.

Leggi tutto


Patrizia Mussa. Teatralità

Palazzo Reale - Milano 

Valenza Teatro Italia

Valenza Teatro Italia, 1861 ph courtesy Patrizia Mussa

Dal 6 dicembre a Palazzo Reale a Milano è visitabile la mostra di Patrizia Mussa Teatralità - Architetture per la meraviglia. Fino al 4 febbraio, nelle dieci sale dell'Appartamento dei Principi, l'artista ci mostra 60 immagini di grande formato con interventi di coloritura a mano, che restituiscono un percorso di analisi della teatralità in architettura. Patrizia Mussa vive e lavora tra Torino e Parigi. Le fotografie di Mussa sono state esposte e fanno parte di importanti collezioni museali quali la Fondazione Sandretto Re Rebaudengo di Torino, il Museum of Photography di Mosca, la Maison Européenne de la Photographie di Parigi, il Palais des Beaux Arts di Lille.

Leggi tutto


David "Chim" Seymour. Il Mondo e Venezia

Museo di Palazzo Grimani - Venezia

David Seymour a Venezia

È a David 'Chim' Seymour che il Museo di Palazzo Grimani di Venezia dedica, dal 6 dicembre al 17 marzo, il secondo appuntamento con i maggiori protagonisti della fotografia internazionale del Novecento e che hanno, nella loro carriera, scelto di interpretare quell'unicum che è rappresentato da Venezia. La mostra presenta circa 200 pezzi tra fotografie, documenti, lettere e riviste d'epoca. Ad essere rappresentati nelle 150 immagini selezionate, collocate cronologicamente tra il 1936 e il 1956, ci sono i più importanti reportage del fotografo polacco, come la Francia del 1936, la Guerra Civile spagnola, l'Europa dopo la Seconda Guerra Mondiale, il progetto del 1948 intitolato "Children of War", commissionato dall'UNICEF e dedicato agli orfani di guerra, Israele ed Egitto negli anni Cinquanta del secolo. A questi si aggiungono le serie Ritratti e Personalità, nonché il già menzionato nucleo di foto realizzate a Venezia.

Leggi tutto


Roberto Barni. Opere 1978-1990

Galleria Open Art - Prato

Roberto Barni in mostra

Roberto Barni, "Cariatide" 1986, olio su tela, 127 x 91,8 cm

La Galleria Open Art di Prato presenta dal 2 dicembre la mostra Opere 1978-1990 di Roberto Barni (Pistoia, 1939), dedicata all'artista che ha fatto parte di una generazione di pittori e scultori che hanno avuto l'audacia di seguire un percorso che è, prima di tutto, l'invenzione di una nuova forma di figurazione, in grado di valorizzare soprattutto la loro indipendenza di pensiero.

Leggi tutto


Guarda tutte le altre mostre in programma!


La tua iscrizione non può essere convalidata.
La tua iscrizione è avvenuta correttamente.

Utilizziamo Sendinblue come nostra piattaforma di marketing. Cliccando qui sotto per inviare questo modulo, sei consapevole e accetti che le informazioni che hai fornito verranno trasferite a Sendinblue per il trattamento conformemente alle loro condizioni d'uso

Pubblicato il

Itinerarinellarte.it