Alfredo Catarsini. Esplorazioni

  • Quando:   25/05/2021 - 05/09/2021

Arte moderna

Alfredo Catarsini. Esplorazioni

Prosegue e si arricchisce di novità Alfredo Catarsini - Esplorazioni, la mostra in corso fino al 5 settembre 2021 al primo piano di Villa Bertelli di Forte dei Marmi (LU), omaggio alla grande antologica di Palazzo Strozzi del 1981 e prima iniziativa della neonata Fondazione Alfredo Catarsini 1899 di Viareggio.

Curata da Elena Martinelli, Adolfo Lippi, Claudia Menichini e Andrea Pucci, la mostra nasce primariamente dalla volontà di celebrare due importanti momenti della lunga carriera dell’Artista: i 40 anni trascorsi da Alfredo Catarsini dal 1927 a oggi, la grande esposizione antologica che fu allestita negli spazi della Strozzina (Palazzo Strozzi) a Firenze dal 23 giugno al 12 luglio 1981, dove si poterono ammirare oltre 200 opere dell’artista viareggino, e i 30 anni passati dall’ultima grande mostra di opere di Catarsini, allestita nel 1991 negli spazi di Villa Paolina Bonaparte, a Viareggio.

Allo stesso tempo, tuttavia, la mostra di Villa Bertelli offre una valida chiave di interpretazione dell'arte di Catarsini attraverso l’accurata selezione di opere che, pur nella apparente diversità, hanno per comune denominatore il suo incessante bisogno di studiare, di aggiornarsi, di vivere il suo presente; in una parola, di "esplorare".

Oltre che dalla stessa Villa Bertelli, la mostra è patrocinata dal Comune di Forte dei Marmi, dal Comune di Viareggio, dalla Fondazione Carnevale di Viareggio dall’Apt Versilia, dal Museo Ugo Guidi e dalla Banca di Credito cooperativo della Versilia, Lunigiana e Garfagnana.

Il percorso espositivo

La mostra Alfredo Catarsini - Esplorazioni è allestita in tre sale del primo piano di Villa Bertelli dove trova spazio una selezione di 64 opere che vanno dal 1934 al 1982, divise in quattro sezioni: paesaggi (12 dipinti), figure, ritratti, autoritratti e disegni (26 opere), Riflessismo (12 opere del periodo 1940-1947) e Simbolismo meccanico (11 dipinti del periodo 1970-1990); questi ultimi due sono stili originali dell’artista. Inoltre vi sono alcuni documenti inediti provenienti dall’Archivio Storico della Fondazione.
In aggiunta, una sala a parte ospita la proiezione di un video dedicato alla vicenda artistica di Alfredo Catarsini attraverso le opere, le immagini della sua casa natale e del suo atelier, oggi parte integrante dei Civici musei di Villa Paolina Bonaparte, a Viareggio, e della Fondazione nata recentemente in suo nome, dove sono custodite molte delle sue opere.
Come afferma il giornalista e scrittore Adolfo Lippi, «Dal naturalismo e dalla pittura post-macchiaiola, con Catarsini si passò a quella intimista, di carattere, di sentimenti e poi anche alla non pittura, delle inquietudini nuove, meccaniche, matematiche. Ecco, Catarsini fu il protagonista di questo passaggio dall’arte figurativa degli anni Trenta a quella astratta degli anni Cinquanta».

Il tour virtuale

Nonostante l’apertura alle visite in presenza, la mostra Alfredo Catarsini - Esplorazioni continuerà a essere visibile anche attraverso il tour virtuale negli spazi espositivi di Villa Bertelli, connettendosi al link presente nella home page del sito web www.fondazionecatarsini.com attraverso qualsiasi dispositivo collegato ad internet: smartphone, tablet e computer. Sarà possibile “immergersi” negli spazi della Villa Bertelli e scoprire in modo autonomo ed indipendente tutte le opere dell’autore con una risoluzione 4K, accedere a tutta una serie di approfondimenti ed effettuare l’iscrizione alla newsletter.

Titolo: Alfredo Catarsini. Esplorazioni

Apertura: 25/05/2021

Conclusione: 05/09/2021

Organizzazione: Fondazione Alfredo Catarsini 1899

Curatore: Elena Martinelli, Adolfo Lippi, Claudia Menichini e Andrea Pucc

Luogo: Villa Bertelli - Forte dei Marmi (LU)

Indirizzo: Via Giuseppe Mazzini 200 - Forte dei Marmi (LU)

Orari: tutti i giorni ore 15-19.30

Ingresso libero

Prenotazioni obbligatorie al n. 0584 787251

Tour virtuale: link sulla home page di www.fondazionecatarsini.com

Sito web per approfondire: https://www.fondazionecatarsini.com/