Arte contemporaneaMostre a Roma

Annamaria Russo Aruss. Attraverso...il tempo

  • Quando:   20/02/2024 - 17/03/2024
  • evento concluso
Annamaria Russo Aruss. Attraverso...il tempo

Si apre la seconda sezione della mostra "Annamaria Russo Aruss Attraverso...il tempo" al  Museo Hendrik Christian Andersen dal 20 febbraio al 17 marzo 2024 a cura di Maria Giuseppina Di Monte e Valentina Filamingo

La prima sezione della mostra è in corso presso il Museo Boncompagni Ludovisi ed è visitabile sino al 3 marzo 2024, a cura di Matilde Amaturo e Valentina Filamingo.

La Direzione Musei Statali della città di Roma omaggia i sessant'anni di carriera di Annamaria Russo Aruss, artista versatile e dall'intesa carica cromatica, con una mostra antologica presso la sede del museo Hendrik Christian Andersen, diretto da Maria Giuseppina Di Monte e del museo Boncompagni Ludovisi, diretto da Matilde Amaturo.

La mostra: un percorso espositivo in due spazi museali

La seconda sezione della mostra inaugura martedì 20 febbraio al Museo Hendrik Christian Andersen. Nei tre piani della "palazzina con annesso studio di scultura" fatta costruire negli anni Venti dallo scultore norvegese-americano Hendrik Andersen, le curatrici Maria Giuseppina Di Monte e Valentina Filamingo ricompongono l'appassionata avventura artistica di Annamaria Russo: dai ritratti e nature morte dei primi anni Settanta - opere in cui soggetti della tradizione figurativa sono trattati con tecniche miste: olio, sabbia e colle - ai suggestivi collages realizzati con carte da parati recuperate da case anni Sessanta, alle avveniristiche strutture in plexiglass, uno dei materiali d'elezione dell'artista, che le permettono di realizzare dei microcosmi in dialogo con il progetto utopico di Hendrik Christian Andersen.

La prima sezione della mostra è già in corso e sarà visibile sino al 3 marzo presso il Museo Boncompagni Ludovisi, villino in stile barocchetto romano dei primi Novecento che un tempo fu la dimora romana di un ramo della famiglia di cui porta il nome. Il Museo che conserva una significativa rappresentazione della storia della ceramica da DuilioCambellotti ai nostri giorni, costituisce il luogo ideale per un appassionato dialogo con le produzioni più note ed emozionanti di Annamaria Russo: i grandi e coloratissimi piatti in ceramica dipinta che l'artista ha realizzato ispirata dal ricordo infantile dei banchetti che, nella casa dei nonni, chiudevano i riti contadini della vendemmia e della mietitura.... leggi il resto dell'articolo»

L'artista: il lungo viaggio di Annamaria Russo attraverso il tempo e la materia
Claudio Strinati, Anna Mattirolo, Sandra Pinto, Anna Imponente, Claudia Terenzi, Marcella Cossu, Selene Sconci, Rossella Siligato, Antonella Fusco, Alberta Campitelli, Mariastella Margozzi e Rossana Bossaglia sono solo alcuni dei tanti e importanti critici e storici dell'arte che hanno commentato la ricerca artistica di Annamaria Russo nel corso della sua lunga carriera. Nel flusso delle opinioni critiche, unanime è la tendenza a considerare l'artista protagonista di un appassionato viaggio di esplorazione attraverso la materia e il tempo, quello della sua personale vicenda esistenziale e, soprattutto, quello della millenaria tradizione dell'arte. Le sue opere dalla grafia modernissima, realizzate manipolando i materiali più disparati, si pongono in relazione di continuità con una tradizione mai pedissequamente citata ma piuttosto inseguita e interiorizzata come elemento propulsore di una sua personale ricerca. Dagli anni Sessanta del Novecento agli anni Venti del Duemila la sperimentata manualità di Aruss ha prodotto il sorprendente campionario delle opere in esposizione: grandi piatti di ceramica policroma dalle caleidoscopiche combinazioni cromatiche, mosaici costruiti con tessere di pregiati cartoni pressati, collages realizzati con carte da parati strappate dalle pareti di vecchie case dismesse, lastre di plexiglass utilizzate per realizzare variopinte composizioni bidimensionali - la versione futurista degli antichi commessi marmorei - e avveniristiche sculture a tutto tondo. Nel costante contrappunto tra tecniche e materiali antichi e moderni, la ricerca di Annamaria Russo trova quella cifra di peculiare godibilità che è anche la cifra della mostra allestita nelle sale dei due musei gioiello che la ospiteranno.

Note Biografiche

Nel suo percorso di formazione presso le Accademie di Belle Arti di Napoli e Roma, Annamaria Russo è stata allieva di Giuseppe Capogrossi, Emilio Greco e Arnoldo Ciarrocchi.
Dalla fine degli anni '60 ha affiancato alla carriera artistica quella di docente di materie artistiche, svolta, quest'ultima, sino al 1997.
Dal 2000 è impegnata nell'attività di supporto a istituzioni museali pubbliche ricoprendo un ruolo statutario nell'ambito dell'Associazione Amici dell'Arte Moderna a Valle Giulia A3M e, dal 2016, del direttivo degli Amici dell'Istituto Centrale per la Grafica.
La sua lunga carriera artistica è stata contrassegnata da un intenso impegno espositivo in Italia e all'estero. Tra le numerose mostre dedicate alla sua produzione degli anni 2000, si ricordano: Annamaria Russo. Stabiae, Colore e disegno. Antico e moderno, Roma, Archivio di Stato, 2002; Annamaria Russo. Stabiae, Colore e disegno. Antico e moderno, Castellamare di Stabia, Palazzetto del mare, 2002; Frecce. Hommage à Pierre Restany, Milano, Studio Dars, 2004; Installazione nello Spazio Boccaingalleria, Milano, Galleria Vittorio Emanuele II, Libreria Bocca, 2007; Riflessioni. Disegno e colore. Antico e Moderno nell'appartamento Cybo di Palazzo Venezia, Roma, Palazzo Venezia, 2009; Presenze, Bari, Archivio di Stato, 2011; La bellezza necessaria, Francavilla a Mare, Museo Michetti, 2013; Segno e Colore. Incisioni di Annamaria Russo Aruss, Istituto Centrale per la Grafica, Palazzo Poli, Roma, 2015.
Dal 2005 è socia e artista della Permanente di Milano.
Le sue opere sono presenti in importanti collezioni pubbliche e private, tra queste, la Collezione Farnesina, raccolta di arte contemporanea del Ministero degli Esteri della Repubblica italiana, la collezione della Galleria Comunale d'Arte Moderna di Roma e quella di Giuseppe Panza di Biumo.

Docufilm proiettati in mostra: Fermare il Tempo per la regia di A. D'Alessandro e direzione artistica di C. Strinati. Frecce colorate lanciate contro il tempo. Omaggio a Pierre Restany per la regia di A. D'Alessandro con testi di Rosanna Fumai
Riflessioni. Disegno e colore. Antico e Moderno nell'appartamento Cybo di Palazzo Venezia
Con il patrocinio di Fidapa BPW Italy sezione Roma

La tua iscrizione non può essere convalidata.
La tua iscrizione è avvenuta correttamente.

Utilizziamo Sendinblue come nostra piattaforma di marketing. Cliccando qui sotto per inviare questo modulo, sei consapevole e accetti che le informazioni che hai fornito verranno trasferite a Sendinblue per il trattamento conformemente alle loro condizioni d'uso

Mostra: Annamaria Russo Aruss. Attraverso...il tempo

Roma, Museo Hendrik Christian Andersen

Apertura: 20/02/2024

Conclusione: 17/03/2024

Organizzazione: La Direzione Musei Statali della città di Roma

Curatore: Maria Giuseppina Di Monte, Valentina Filamingo, Matilde Amaturo

Indirizzo: via Pasquale Stanislao Mancini, 20 - 00196 Roma

Inaugurazione: martedì 20 febbraio ore 17.00

Luoghi della mostra: 

Museo Hendrik Christian Andersen - 20 febbraio - 17 marzo 2024 - Via Pasquale Stanislao Mancini, 20 - 00196 Roma
Orario: martedì-domenica 9.30-19.30 (ultimo ingresso ore 18.45) | Lunedì chiuso
Biglietto: € 6,00 (intero) | € 2,00 (ridotto 18-25 anni) | gratuità di legge
Per info: +39 06 3219089 | dms-rm.museoandersen@cultura.gov.it | contatti@annamariarusso.com 

Museo Boncompagni Ludovisi - 9 febbraio - 3 marzo 2024 - Via Boncompagni, 18 - 00187 Roma

Orario: martedì-domenica 9.00-19.30 (ultimo ingresso ore 18.30) | Lunedì chiuso

Biglietto: € 6,00 (intero) | € 2,00 (ridotto 18-25 anni) | gratuità di legge

Per info: +39 06 42824074 | dms-rm.museoboncompagni@cultura.gov.it 

Catalogo: Gangemi Editore Con testi critici di Matilde Amaturo



Altre mostre a Roma e provincia

Arte contemporanea Sculturamostre Roma

Figurazione anni '60 e '70

"Figurazione anni '60 e '70", ospitata nei Musei di San Salvatore in Lauro a Roma dal 24 aprile al 21 luglio 2024, è dedicata all'arte ad un periodo in Italia tra i più vitali del XX secolo. leggi»

24/04/2024 - 21/07/2024

Lazio

Roma

Arte contemporaneamostre Roma

Corrado Veneziano. Visse d'arte

In occasione del centenario dalla scomparsa di Giacomo Puccini, Corrado Veneziano presenta "Visse d'arte" presso il Museo Nazionale degli Strumenti Musicali di Roma fino al 23 giugno 2024. leggi»

19/04/2024 - 23/06/2024

Lazio

Roma

Fotografiamostre Roma

Vincent Peters. Timeless Time

Dal 16 maggio 2024 arriva a Roma "Timeless Time" di Vincent Peters, fotografo di fama internazionale che ha reso immortali celebrities, brand e campagne pubblicitarie in tutto il mondo. leggi»

16/05/2024 - 25/08/2024

Lazio

Roma

Arte contemporaneamostre Roma

Nomads of the Future: A Stop in the Desert

"Nomads of the Future" in collaborazione con la galleria d'arte "Medina Art Gallery" e la residenza artistica "Arte a Fresa" presentano con orgoglio "A Stop in a Desert". leggi»

17/05/2024 - 23/05/2024

Lazio

Roma

Ingresso gratuito

Arte contemporanea Architetturamostre Roma

Ambienti 1956-2010. Environments by Women Artists II

Fino al 20 ottobre 2024 al Maxxi di Roma "Ambienti 1956-2010. Environments by Women Artists II", una mostra che mette al centro l'esperienza fisica come forma di conoscenza. leggi»

10/04/2024 - 20/10/2024

Lazio

Roma

Arte contemporaneamostre Roma

Wynnie Mynerva. Presagio

Fondazione Memmo presenta "Presagio", la prima mostra personale in Italia dell'artista peruviana Wynnie Mynerva, a Roma dal 8 maggio al 3 novembre 2024. leggi»

08/05/2024 - 03/11/2024

Lazio

Roma

Arte contemporaneamostre Roma

Fra Artisti III - una collezione particolare

Lo Studio Tibaldi Arte Contemporanea ospita la 3^ edizione della mostra di artisti contemporanei e moderni. leggi»

12/04/2024 - 30/04/2024

Lazio

Roma

Arte contemporaneamostre Roma

Ilaria Rezzi. Peccati Blu, I Sette Peccati Capitali tra luci e ombre

A Roma apre la mostra di arte contemporanea, "Peccati Blu", il 12 aprile 2024, ore 18:00, presso la Artesse Gallery - Roma, Via di Ripetta 16 - Fino al 31 maggio 2024. leggi»

12/04/2024 - 31/05/2024

Lazio

Roma

Arte contemporaneamostre Roma

Flaviana Pesce. Simboli svelati

La Galleria Vittoria di Via Margutta 103 a Roma, dal prossimo 19 aprile alle ore 18.00 ospita la personale "Simboli Svelati" di Flaviana Pesce, curata da Tiziana Todi. leggi»

19/04/2024 - 01/05/2024

Lazio

Roma