FotografiaMostre a Milano

Lucia Covi. La patina del tempo

  • Quando:   07/03/2024 - 04/04/2024
  • evento concluso
Lucia Covi. La patina del tempo
Mele in una fontana 2008, 80x60 Fineart print, Hahne Mühle Photorag

Dal 7 marzo al 4 aprile 2024, Spazio HUS ospita la mostra personale della fotografa Lucia Covi, dal titolo "La patina del tempo", che inaugura giovedì 7 marzo, alle ore 18.30.

Con la sensibilità del suo sguardo, Lucia Covi cattura attimi di vita, porzioni di paesaggi, frammenti di materiali, fiori colti nel momento della sfioritura, acque ferme, dove gli elementi naturali si dissolvono lentamente creando inedite armonie di forme e colori, tracce visive di una bellezza effimera su cui la patina del tempo si posa come un delicato velo di luce e trasforma ogni singola immagine in una narrazione emotiva, intima e sussurrata.

"Le mie fotografieosserva l'artista - sono parte del mio viaggio. Sono il tentativo di rispondere alla domanda di senso, e contengono tutta la mia fatica di trovare la strada e non sentirmi persa. La bellezza e l'armonia nelle forme naturali, sulle quali il tempo e la luce trascorrono velandole di una patina meravigliosa, sono riflesso del mio sentire. Guardo le foglie, l'acqua, i fiori, gli alberi e le pietre e mi avvicino in modo che la scala di grandezza sia incerta. Capita così che l'immagine si carichi di significato, la realtà si faccia trasparente e qualcosa emerga che ha a che fare con me e con la mia mente. Amo uno stile di fotografia calma e contemplativa, che richiede l'umiltà dell'attesa e l'accettazione del mutamento".

Il tema del fluire inesorabile del tempo e dell'accettazione della transitorietà della vita permea il percorso artistico di Lucia Covi e conferisce alla sua opera un valore non solo estetico ma anche di ricerca esistenziale. Attraverso il suo obiettivo fotografico, l'artista esplora la mutevolezza delle forme e il mistero intrinseco nell'incessante cambiamento della natura e con essa dell'esistenza umana. Una poetica dell'impermanenza, in cui l'osservatore è chiamato a contemplare non solo l'immagine visibile offerta dall'artista, ma anche l'essenza temporale che la sottende, aprendo la strada a una comprensione più profonda della bellezza stessa.

Lucia Covi ci invita a contemplare, con lentezza, la poesia sottile che si cela nelle pieghe del tempo, quei segni rivelatori di cui è disseminata la realtà, piccoli dettagli apparentemente trascurabili che svelano la grazia nascosta sotto la superficie delle cose. Le sue fotografie smuovono le nostre abitudini visive, suggeriscono prospettive inattese, stimolano uno sguardo nuovo sul mondo che ci circonda, rappresentando così un potente antidoto all'anestesia contemporanea dello sguardo.... leggi il resto dell'articolo»

L'immagine struggente di un fiore che appassisce porta in sé tutta la vitalità e la bellezza del fiore nel suo pieno rigoglio; la silenziosa staticità di uno specchio d'acqua ferma si colora di nuova vita grazie agli elementi naturali che lentamente si dissolvono in essa; vasti paesaggi naturali, di cui l'artista ritrae singoli dettagli, diventano qualcos'altro e si caricano di nuovo senso, creando un'esperienza visiva che va al di là della semplice osservazione.

Nell'opera di Lucia Covi, la padronanza tecnica del linguaggio fotografico è al servizio di un'urgenza espressiva di cui l'immagine finale diventa il necessario riflesso. L'uso sapiente della dialettica tra luce e ombra è un elemento narrativo portante della sua ricerca, al pari della trasparenza, segno visivo che suggerisce un'idea di fragilità e vulnerabilità associata al concetto stesso di bellezza.

Nelle fotografie dell'artista, inoltre, la raffinata composizione dell'immagine si caratterizza spesso per la scelta di porre in primo piano soggetti che affiorano da un fondo scuro come se fluttuassero in un indefinito limbo visivo: questa scelta compositiva crea un effetto di sospensione spazio-temporale, in cui il soggetto viene astratto dal suo contesto naturale e decontestualizzato, diventando altro da sé e acquisendo una nuova dimensione di senso.

L'immagine finale appare come il riflesso di pensieri profondi, di emozioni e ricordi lontani, uno spazio intimo il cui il tempo è sospeso e la bellezza è libera di pervadere lo sguardo di chi osserva, inducendolo a una lenta e assorta contemplazione.

Note biografiche

Lucia Covi, nata a Bolzano nel 1948, ha studiato a Roma e lavorato al Consiglio Nazionale delle Ricerche. Si è dedicata alla fotografia dopo essersi trasferita a Milano. Il tema precipuo della sua ricerca è il segno del trascorrere del tempo, nella natura e sugli oggetti, frammenti di realtà che esprimono una bellezza effimera. Con Susanna Vallebona pubblica il libro Un filo di paglia galleggia sull'acqua. Collabora dal 2005 al 2008 con il Centro di Nanotecnologie dell'Università di Modena sul Progetto Immagini delle Nanoscienze. Al Festival della Scienza di Genova nel 2006 espone Blow-up. Immagini del nanomondo viste da Lucia Covi, mostra portata poi al Foro Boario di Modena, a Torino, a Parigi e alla Biblioteca di Alessandria d'Egitto. Nel 2008 espone alla Galleria Acta di Roma, con il titolo Soglie. Con Giovanna Chiti pubblica nel 2013 il libro Parlando con voi. Incontri con fotografe italiane. Danilo Montanari Editore.

Spazio HUS

Spazio HUS si propone come un luogo di incontro e di contaminazione tra esperienze e percorsi artistici differenti, attraverso un ricco programma di esposizioni di designer, artisti, fotografi e artigiani del panorama italiano e internazionale.

Spazio HUS, il cui nome nasce dal termine danese "HUS" che significa "casa", si trova in un luogo suggestivo con interni originali d'epoca che è anche sede di HUS Milano, laboratorio creativo e di ispirazione per architetti, arredatori, designer e artisti in generale.

La tua iscrizione non può essere convalidata.
La tua iscrizione è avvenuta correttamente.

Utilizziamo Sendinblue come nostra piattaforma di marketing. Cliccando qui sotto per inviare questo modulo, sei consapevole e accetti che le informazioni che hai fornito verranno trasferite a Sendinblue per il trattamento conformemente alle loro condizioni d'uso

Lucia Covi. La patina del tempo

Apertura: 07/03/2024

Conclusione: 04/04/2024

Organizzazione: Spazio HUS.

Curatore: Francesca Bianucci e Chiara Cinelli

Luogo: Milano, Spazio HUS

Indirizzo: via San Fermo, 19 - 20121 Milano

Inaugurazione: giovedì 7 marzo dalle ore 18.30

Orario: lunedì-venerdì 10.30-13.30 e 15.00-19.00 | sabato su appuntamento

Per info: +39 02 23050706 | info@spaziohus.com

Sito web per approfondire: http://www.spaziohus.com/



Altre mostre a Milano e provincia

Design

Iconic Women. Solo show by Domenico Pellegrino

"Iconic Women" dell'artista siciliano Domenico Pellegrino: dieci icone pop per dieci racconti, per dieci voci femminili che regalano un'anima alle installazioni luminose. leggi»

15/04/2024 - 26/04/2024

Lombardia

Milano

Design

KUO DUO. WORD PLAY: OBJECTS

In occasione della Milano Design Week 2024, Lapalma presenta la mostra "WORD PLAY: OBJECTS", prima personale a Milano dei KUO DUO. leggi»

15/04/2024 - 21/04/2024

Lombardia

Milano

Design

ALL IS WELL- GUESS WHO I AM?

Per il Fuorisalone 2024 in occasione della Milano Design Week nel Tortona Design District, lo Spazio Model+Studio di Via Novi ospiterà l'ambizioso evento espositivo ALL IS WELL- GUESS WHO I AM? leggi»

16/04/2024 - 21/04/2024

Lombardia

Milano

Arte contemporanea

Italia 70. I nuovi mostri

70 artisti invadono le strade di Milano con "Italia 70. I nuovi mostri", il progetto di Fondazione Nicola Trussardi in concomitanza con miart, l'Art Week e la Design Week. leggi»

08/04/2024 - 22/04/2024

Lombardia

Milano

Arte contemporanea

Giuseppe Veneziano. Art Design

La galleria Fabbrica Eos ospita, nel suo spazio di Viale Pasubio 8/a, dal 5 aprile all'11 maggio 2024 la mostra personale di Giuseppe Veneziano dal titolo ART DESIGN. leggi»

05/04/2024 - 11/05/2024

Lombardia

Milano

Design

Nomadic nuances. Le French Design

Dal 15 aprile al 18 maggio 2024 l'Institut français di Milano ospita la mostra "Nomadic nuances", una selezione di design e architettura dai 100 progetti vincitori del premio Le French Design 100. leggi»

15/04/2024 - 18/05/2024

Lombardia

Milano

Design

Design at the Peak

In occasione della Milano Design Week 2024, dal 16 al 21 aprile 2024, Saporiti Italia presenta i progetti vincitori dei laboratori di ricerca "Saporiti Design Experience". leggi»

16/04/2024 - 21/04/2024

Lombardia

Milano

Design

Foscarini presenta "Habitus"

15-21 aprile, Milano Design Week 2024: Foscarini presenta "Habitus" nuovo progetto di ricerca con Andrea Anastasio, Arun Jothi e Natalie Frost: alta sartoria, ricamo, arte e sperimentazioni artigiane. leggi»

15/04/2024 - 21/04/2024

Lombardia

Milano

Design

Fuorisalone Brera Design Week 2024

Brera Design Week 2024 dal 15 al 21 aprile 2024 in occasione di Fuorisalone a Milano: 260 eventi, 196 showroom permanenti, 15 nuove aperture . leggi»

15/04/2024 - 21/04/2024

Lombardia

Milano