FotografiaMostre a Padova

Mimmo Cattarinich. Backstage

  • Quando:   09/02/2024 - 16/06/2024
Mimmo Cattarinich. Backstage
Mimmo Cattarinich, Maria Callas e Pier Paolo Pasolini sul set di "Medea", 1969, Courtesy Associazione Culturale Mimmo Cattarinich

I volti di grandi attori e registi della storia del cinema internazionale come Federico Fellini, Pier Paolo Pasolini, Bernardo Bertolucci, Anthony Quinn, Marcello Mastroianni, Alberto Sordi, Capucine, Catherine Deneuve, Roberto Benigni, Claudia Cardinale, Maria Callas ma anche protagonisti contemporanei come Giuseppe Tornatore, Pedro Almodovar, Antonio Banderas, Javier Bardem, Isabelle Huppert, Rupert Everett, Rutger Hauer, Carlo Verdone, Monica Bellucci, Natalie Portman e Penelope Cruz sono soltanto alcuni dei protagonisti delle fotografie di Mimmo Cattarinich, al quale il Museo Villa Bassi Rathgeb di Abano Terme dedica dal 9 febbraio al 16 giugno 2024 la mostra "Backstage. Mimmo Cattarinich" e la magia del fotografo di scena a cura di Dominique Lora.

100 fotografie provenienti dall'immenso archivio dell'Associazione culturale Mimmo Cattarinich di Roma, capaci di raccontare la storia del cinema italiano e internazionale dagli anni Sessanta ai giorni nostri.

Cinema e fotografia, linguaggi visivi nati quasi simultaneamente, da sempre condividono e scambiano tecniche narrative e ispirazioni estetiche, generando quella complessa rete di rapporti che stimola sperimentazione e creatività, una dicotomia narrativa nata da un dialogo naturale in cui immaginario, ispirazione e sovversione sono atti di reciprocità e di scambio. La fotografia documenta il cinema e ne rivela il gesto celato, l'emozione rubata, ritraendo in immagini istanti di vita dietro le quinte: è un linguaggio complementare capace di mettere a nudo i soggetti, svelandone i misteri e raccontandone la vulnerabilità.

Guardare il cinema attraverso l'obiettivo del fotografo di scena è un'esperienza complessa, interdisciplinare e organizzata attorno a tre grandi soggetti che, smascherando la finzione cinematografica, rivelano tutta l'essenza umanistica di questa ricerca: la rappresentazione del reale dietro le quinte, il ritratto dell'attore all'interno e oltre la scena e il rapporto tra cinema e arte.
Ad accomunare i soggetti ritratti da Mimmo Cattarinich è la tensione alla diversità: alterazioni corporee, atteggiamenti di sfida o di esibizione, caratteristiche che contribuiscono a renderli veri, trasparenti e vulnerabili. Il fotografo traspone su pellicola sogni ed emozioni dei singoli individui, rivelandone la realtà presente e le aspirazioni.

Promossa da Comune di Abano Terme – Museo Villa Bassi Rathgeb
Prodotta da Glocal Project Consulting
In collaborazione con CoopCulture e con Associazione culturale Mimmo Cattarinich... leggi il resto dell'articolo»

Mimmo Cattarinich (Roma, 1937 – 2017) si può definire uno degli autori italiani che hanno forgiato la storia della fotografia cinematografica italiana e internazionale. Nel suo lavoro è evidente una cifra stilistica che culturalmente va oltre il suo essere italiano, offrendoci uno straordinario mosaico di immagini che ricostruisce epoche, tendenze ed evoluzioni della società occidentale dal dopoguerra ai giorni nostri. I suoi scatti, pubblicati su importanti riviste italiane e straniere, offrono uno spaccato significativo sulla fabbrica dei sogni Made in Italy.

Inaugurato nel dicembre 2018, il Museo Villa Bassi Rathgeb è il museo civico di Abano Terme e trova dimora nella cinquecentesca villa veneta fatta edificare, tra il 1566 e il 1576, dal medico di origini cremasche Giovanni Antonio Secco. Dopo numerosi passaggi di proprietà la villa fu acquistata dal Comune di Abano nel 1979, al fine di ospitare la preziosa raccolta d'arte da poco ricevuta in dono dall'illustre collezionista bergamasco Roberto Bassi Rathgeb. A partire dal 1995 si è provveduto al recupero e al restauro della decorazione interna della villa. La ricca collezione, formatasi tra Otto e Novecento, conta oltre 450 oggetti tra dipinti, disegni, incisioni, miniature, sculture, arredi, mobili, armi e armature, reperti archeologici. Il Museo con le sue numerose attività quali mostre temporanee, workshop, visite guidate, conferenze, eventi musicali, vuole essere il centro di incontro culturale per i cittadini e i turisti della città.

La tua iscrizione non può essere convalidata.
La tua iscrizione è avvenuta correttamente.

Utilizziamo Sendinblue come nostra piattaforma di marketing. Cliccando qui sotto per inviare questo modulo, sei consapevole e accetti che le informazioni che hai fornito verranno trasferite a Sendinblue per il trattamento conformemente alle loro condizioni d'uso

Mimmo Cattarinich. Backstage

Apertura: 09/02/2024

Conclusione: 16/06/2024

Organizzazione: Museo Villa Bassi Rathgeb

Curatore: Dominique Lora

Luogo: Abano Terme, Museo Villa Bassi Rathgeb

Indirizzo: via Appia Monterosso, 52 - 35031 Abano Terme (PD)

Orario: lunedì, giovedì, venerdì, sabato 14.30-19.00 | martedì chiuso
mercoledì 9.00-13.00 | domenica 10.00-13.00 e 14.30-19.00

Biglietto: intero € 10,00 | ridotto € 8,00 | ridotto studenti € 5,00 | famiglie € 22,00 | gratuito under 6

Per info: villabassi@coopculture.it | +39 049 8245284

Sito web per approfondire: https://www.museovillabassiabano.it/



Altre mostre a Padova e provincia

Arte contemporanea‎

Stefano Reolon. L’Esistenza degli Angeli

"L'esistenza degli angeli" è la nuova personale del maestro padovano Stefano Reolon presso lo Spazio Biosfera a Padova dal 14 al 17 marzo 2024. leggi»

14/03/2024 - 17/03/2024

Veneto

Padova

ingresso libero

Arte contemporanea‎

Fabrizio Plessi. Nero Oro

Dal 6 aprile al 13 ottobre 2024 a Padova si tiene "Nero Oro" la mostra monografica dedicata a Fabrizio Plessi che racconta l'evoluzione del tema dell'Oro nella sua poetica.| leggi»

06/04/2024 - 13/10/2024

Veneto

Padova

Ingresso libero

Arte contemporanea‎

Federica Fontolan. Parole tra lo Spazio e il Silenzio

Federica Fontolan esplora il potere delle parole come veicolo di significato e trasformazione in "Parole tra lo Spazio e il Silenzio" dal 2 al 17 marzo 2024 a Limena. leggi»

02/03/2024 - 17/03/2024

Veneto

Padova

Ingresso gratuito

Arte contemporanea‎

Mari Contrapposti: Orizzonti. Pietro Faggin / Rordick Dixon Gently

Dal 24 febbraio al 9 marzo 2024 Galleria Città di Padova presenta "Mari Contrapposti : Orizzonti" di Pietro Faggin e Rodrick Dixon Gently in un'unione ideale tra Mar dei Caraibi e il Mar Mediterraneo. leggi»

24/02/2024 - 09/03/2024

Veneto

Padova

Ingresso libero

Arte moderna Pittura del '800

Da Monet a Matisse. French Moderns 1850–1950

A Palazzo Zabarella a Padova si accendono i riflettori sul modernismo francese con la mostra "Da Monet a Matisse. French Moderns, 1850–1950". leggi»

16/12/2023 - 12/05/2024

Veneto

Padova

Arte moderna

Monet. Capolavori dal Musée Marmottan Monet di Parigi

Dal 9 marzo al 21 luglio Monet in mostra a Padova con i capolavori cui teneva di più, le "sue" opere, quelle che ha conservato gelosamente nella sua casa di Giverny, provenienti dal Musée Marmottan. leggi»

09/03/2024 - 21/07/2024

Veneto

Padova

Fotografia

Giotto. La Cappella degli Scrovegni nella fotografia tra ‘800 e ‘900

Dal 28 ottobre 2023 al 7 aprile 2024, il Museo Eremitani di Padova propone la mostra Lo Scatto di Giotto. La Cappella degli Scrovegni nella fotografia tra '800 e '900. leggi»

28/10/2023 - 07/04/2024

Veneto

Padova