Arte contemporaneaMostre a Milano

PERMANENZA | ogni cosa è impermanente #2

  • Quando:   22/03/2024 - 29/03/2024
  • evento concluso
PERMANENZA | ogni cosa è impermanente #2

Dopo la prima edizione della mostra "PERMANENZA - ogni cosa è impermanente" dello scorso novembre, dal 22 al 29 marzo 2024 la galleria Quintocortile di Milano, viale Bligny 42, presenterà una variante della mostra sul tema dell'impermanenza con una selezione di opere a cura di Erika Lacava e Mavi Ferrando.

Jorgelina Alessandrelli, Daniele Cabri, Antonella De Sarno, Grazia Gabbini, Patrizia Fratus, Oriella Montin, Mauro Pinotti e Simonetta Testa sono gli 8 gli artisti coinvolti in questa seconda edizione, alcuni dei quali esporranno opere diverse rispetto alla prima edizione della mostra per approfondire l'analisi del tema. Le opere esposte spaziano tra contenuti di carattere esistenziale, come l'inevitabile memento mori, a tematiche di forte attualità come il cambiamento climatico, fino alla memoria e alla costruzione della nostra identità.

Attraverso mezzi espressivi che vanno dalla video arte alla fiber art, dall'installazione alla fotografia e alla scultura, gli artisti in mostra si muovono sul confine labile tra il concetto di permanenza e quello di impermanenza, mostrando la loro fragilità e il reciproco ridefinirsi e modificarsi nel tempo. Nel confronto tra le opere in mostra i significati attribuiti dagli artisti al concetto di permanenza e impermanenza si rafforzano a vicenda in un dialogo prolifico ricco di rimandi e suggestioni.

La metafora materica della solidità della stratificazione del "Manto della terra" di Jorgelina Alessandrelli si contrappone visivamente a quella della fragilità dell'esistenza umana, rappresentata dalla pelle sfrangiata di Daniele Cabri ("Avec le temps"), appesa emblematicamente a ganci da macellaio. Il video "In Perpetuum" di Antonella De Sarno riproduce l'esistenza senza tempo e la fuggevolezza di ogni istante che si riscontra in gravi stati di autismo, accanto al trascorrere del tempo rappresentato dalle acque lievi, di strati di carta, del "Fiume" di Simonetta Testa.

In carta sono anche le "Pagine sparse" di Grazia Gabbini, progetto nato durante il periodo pandemico come riappropriazione dello spazio muto del foglio, privato ma adatto ad essere condiviso. "L'ultimo lenzuolo" di Oriella Montin indaga la dimensione intima di un vissuto emotivo cercando di analizzarlo tramite gabbie geometriche ricamate a mano. Si liberano invece nello spazio le tre "Radici" di Patrizia Fratus, figure dalle sembianze di donne con elementi non umani all'inizio e alla fine del corpo, per ricongiungersi alla terra. Ci riportano infine alla Terra le piccole sculture di Mauro Pinotti, fragili pianeti mononucleari ruotanti ognuno in un proprio orizzonte di senso, in un distopico "Futuro semplice" caratterizzato dalla scomparsa del nostro pianeta originario.... leggi il resto dell'articolo»

La mostra inaugura venerdì 22 marzo alle ore 18.00 ed è visitabile, fino al 29 marzo 2024, dal lunedì al venerdì dalle 17.00 alle 19.30 su appuntamento al 338 8007617.

La tua iscrizione non può essere convalidata.
La tua iscrizione è avvenuta correttamente.

Utilizziamo Sendinblue come nostra piattaforma di marketing. Cliccando qui sotto per inviare questo modulo, sei consapevole e accetti che le informazioni che hai fornito verranno trasferite a Sendinblue per il trattamento conformemente alle loro condizioni d'uso

PERMANENZA | ogni cosa è impermanente #2

Apertura: 22/03/2024

Conclusione: 29/03/2024

Curatore: Erika Lacava e Mavi Ferrando

Luogo: Milano, Quintocortile

Indirizzo: viale Bligny 42 - Milano

Inaugurazione: venerdì 22 marzo alle 18.00

Orari: dal lunedì al venerdì, dalle 17.00 alle 19.30 su appuntamento al 338 8007617

Per info: tel. 338 8007617 - quintocortile.arte@gmail.com

Ingresso sotto i ponteggi di fronte all'Hotel d'Este, 2° cortile



Altre mostre a Milano e provincia

Fotografia

Robin Lopvet. Living Certosa

Dal 16 aprile a fine giugno 2024 arrivano al Milano Certosa District i grandi collage fotografici open air dell'artista Robin Lopvet, con la mostra diffusa "Living Certosa" a cura del collettivo Kublaiklan. leggi»

16/04/2024 - 30/06/2024

Lombardia

Milano

Arte contemporanea

Haris Epaminonda vol. XXXI: Futurism Drama

Dal 10 aprile al 12 maggio 2024 presso il Museo del Novecento di Milano inaugura "VOL. XXXI: Futurism Drama", intervento site-specific dell'artista cipriota Haris Epaminonda. leggi»

10/04/2024 - 12/05/2024

Lombardia

Milano

Mostre tematiche

Navillains and Friends | Pop Up Exhibition

Dal 20 al 21 aprile, Navillains Studio (Alzaia Naviglio Pavese 14) Navillains&Friends | Pop Up Exhibition è una mostra/open studio organizzata dal collettivo artistico Navillains. leggi»

20/04/2024 - 21/04/2024

Lombardia

Milano

Arte contemporanea

Italia 70. I nuovi mostri

70 artisti invadono le strade di Milano con "Italia 70. I nuovi mostri", il progetto di Fondazione Nicola Trussardi in concomitanza con miart, l'Art Week e la Design Week. leggi»

08/04/2024 - 22/04/2024

Lombardia

Milano

Arte contemporanea Design

Io sono un drago. La vera storia di Alessandro Mendini

Triennale Milano e Fondation Cartier pour l'art contemporain presentano, nell'ambito del loro partenariato culturale, un doppio omaggio ad Alessandro Mendini. leggi»

13/04/2024 - 13/10/2024

Lombardia

Milano

Arte contemporanea Architettura

Chiara Camoni. Chiamare a raduno

Chiara Camoni presenta "Chiamare a raduno. Sorelle. Falene e fiammelle. Ossa di leonesse, pietre e serpentesse.", la sua architettura di collettività e raccoglimento da Hangar Bicocca, dal 15 febbraio. leggi»

15/02/2024 - 21/07/2024

Lombardia

Milano

Arte contemporanea

Nari Ward. Ground Break

Fino al 28 luglio 2024 Pirelli HangarBicocca a Milano dedica a Nari Ward una retrospettiva che raccoglie per la prima volta una selezione di opere basate sull'idea di tempo, performatività e collaborazione. leggi»

28/05/2024 - 28/07/2024

Lombardia

Milano

Ingresso gratuito, prenotazione consigliata

Arte contemporanea Scultura

“Pino Pascali”, Fondazione Prada

Fondazione Prada presenta un'ampia retrospettiva dedicata all'artista italiano Pino Pascali (1935-1968) a cura di Mark Godfrey. leggi»

28/03/2024 - 23/09/2024

Lombardia

Milano