Arte grafica Pittura giapponeseMostre a Roma

Ukiyoe. Il mondo fluttuante Visione dal Giappone

  • Quando:   20/02/2024 - 23/06/2024
Ukiyoe. Il mondo fluttuante Visione dal Giappone
Katsushika Hokusai La [Grande] Onda presso la costa di Kanagawa dalla serie Trentasei vedute del monte Fuji 1830-1832 Silografia policroma ©Courtesy of Museo d’Arte Orientale E. Chiossone

Il Museo di Roma a Palazzo Braschi ospita, dal 20 febbraio al 23 giugno 2024, "Ukiyoe. Il mondo fluttuante. Visioni dal Giappone", un affascinante percorso nell’arte giapponese del XVII e XIX secolo.

La mostra rappresenta un viaggio affascinante nell'arte giapponese di epoca Edo, attraverso una selezione di 150 capolavori tra il XVII e il XIX secolo tra dipinti, rotoli, ventagli e stampe, e oggetti della tradizione giapponese, come kimono e strumenti musicali.

L'esposizione, a cura di Rossella Menegazzo, propone un percorso nell'arte giapponese tra il XVII e il XIX secolo attraverso centocinquanta capolavori provenienti dal Museo d'Arte Orientale E. Chiossone di Genova e dal Museo delle Civiltà di Roma, firmati dai maestri del periodo Edo, tra cui Kitagawa Utamaro, Katsushika Hokusai, di cui verrà presentata anche la Grande Onda di Kanagawa, Keisai Eisen e la grande scuola Utagawa con Toyokuni, Toyoharu, Hiroshige, Kuniyoshi, Kunisada.

Filo conduttore del percorso espositivo è il filone artistico conosciuto come ukiyoe, parola giapponese che letteralmente significa "immagini del mondo fluttuante". Affermatosi a partire dalla metà del Seicento, l'ukiyoe porta al centro dell'attenzione il mondo contemporaneo giapponese del tempo legato alla nascita delle città, di nuove classi sociali, gusti e mode, che i maestri contribuiscono a diffondere insieme a nuovi valori estetici, educativi e culturali omogenei in tutto il Paese.

La forte influenza esercitata dall'arte giapponese e dall'ukiyoe sulla cultura occidentale di fine Ottocento e inizio Novecento è restituita in mostra attraverso il racconto dell'esperienza unica di due artisti italiani, lo scultore Vincenzo Ragusa e l'incisore Edoardo Chiossone, che furono invitati dal governo giapponese Meiji di fine Ottocento come formatori e specialisti nei primi istituti di grafica e arte. Essi furono figure-chiave nello sviluppo delle prime professioni artistiche di stampo occidentale, insieme ad Antonio Fontanesi per la pittura e Giovanni Vincenzo Cappelletti per l'architettura.... leggi il resto dell'articolo»

La conoscenza profonda del Giappone nei lunghi anni di permanenza permise loro di diventare anche collezionisti, formando due tra i più importanti nuclei di arte orientale in Italia, oggi conservati presso il Museo d'Arte Orientale Edoardo Chiossone di Genova e al Museo delle Civiltà di Roma. In mostra la presenza italiana in Giappone di fine Ottocento e l'affascinante aspetto del collezionismo orientale in Italia sono anche testimoniati da alcuni pezzi appartenenti al Museo delle Civiltà di Roma, acquisiti da Luigi Pigorini e appartenuti al primo Console italiano in Giappone Cristoforo Robecchi e al conte Enrico di Borbone, conte di Bardi, gran parte della cui collezione è oggi al Museo d'Arte Orientale di Venezia.

Ukiyoe. Il mondo fluttuante. Visioni dal Giappone restituisce un ritratto culturale del Giappone tra Seicento e Ottocento e testimonia lo scambio artistico tra Italia e Giappone, la cui influenza sopravvive ancora oggi attraverso manga, anime e un'estetica che ha trasformato il nostro vivere contemporaneo.

La tua iscrizione non può essere convalidata.
La tua iscrizione è avvenuta correttamente.

Utilizziamo Sendinblue come nostra piattaforma di marketing. Cliccando qui sotto per inviare questo modulo, sei consapevole e accetti che le informazioni che hai fornito verranno trasferite a Sendinblue per il trattamento conformemente alle loro condizioni d'uso

Ukiyoe. Il mondo fluttuante Visione dal Giappone

Apertura: 20/02/2024

Conclusione: 23/06/2024

Organizzazione: Museo di Roma

Curatore: Rossella Menegazzo

Luogo: Roma, Museo di Roma a Palazzo Braschi

Indirizzo: Piazza San Pantaleo 10 - 00186 Roma

Orario: martedì-domenica 10.00-19.00 | lunedì chiuso | La biglietteria chiude alle ore 18.00

Biglietto: intero € 15.00 | ridotto € 13.00 | preventita € 1.00

Per info: +39 060608 

Sito web per approfondire: https://www.museodiroma.it/



Altre mostre a Roma e provincia

Arte contemporanea

Ilaria Rezzi. Peccati Blu, I Sette Peccati Capitali tra luci e ombre

A Roma apre la mostra di arte contemporanea, "Peccati Blu", il 12 aprile 2024, ore 18:00, presso la Artesse Gallery - Roma, Via di Ripetta 16 - Fino al 31 maggio 2024. leggi»

12/04/2024 - 31/05/2024

Lazio

Roma

Arte contemporanea

Wynnie Mynerva. Presagio

Fondazione Memmo presenta "Presagio", la prima mostra personale in Italia dell'artista peruviana Wynnie Mynerva, a Roma dal 8 maggio al 3 novembre 2024. leggi»

08/05/2024 - 03/11/2024

Lazio

Roma

Arte contemporanea

Flaviana Pesce. Simboli svelati

La Galleria Vittoria di Via Margutta 103 a Roma, dal prossimo 19 aprile alle ore 18.00 ospita la personale "Simboli Svelati" di Flaviana Pesce, curata da Tiziana Todi. leggi»

19/04/2024 - 01/05/2024

Lazio

Roma

Arte contemporanea

Le tentazioni di Apollo

Il PRAC Centro per L'Arte Contemporanea di Ponzano Romano è lieto di presentare un grande progetto collettivo a cura di Graziano Menolascina e Sergio Pimpinelli. leggi»

12/05/2024 - 07/07/2024

Lazio

Roma

Arte contemporanea

Fra Artisti III - una collezione particolare

Lo Studio Tibaldi Arte Contemporanea ospita la 3^ edizione della mostra di artisti contemporanei e moderni. leggi»

12/04/2024 - 30/04/2024

Lazio

Roma

Arte contemporanea

Nicola Pucci. Clash

Von Buren Contemporary è lieta di presentare CLASH, la mostra personale di Nicola Pucci, con testo critico di Gianluca Marziani. leggi»

18/04/2024 - 14/05/2024

Lazio

Roma

Arte contemporanea

L'arte è il luogo in cui celebriamo l'incomprensibile

Aprirà l'8 aprile, per protrarsi fino al 31 maggio, la mostra di artisti internazionali organizzata da Rossocinabro: L'arte è il luogo in cui celebriamo l'incomprensibile. leggi»

08/04/2024 - 31/05/2024

Lazio

Roma

Entrata libera

Arte contemporanea

Vittorio Pavoncello. Vicino e lontano

Mercoledì 10 aprile alle ore 17, nello storico palazzo sede della Fondazione Marco Besso ETS si inaugura la mostra di Vittorio Pavoncello, Vicino e lontano. leggi»

11/04/2024 - 26/04/2024

Lazio

Roma

Arte moderna

Impressionisti. L’alba della modernità

A Roma si celebrano i 150 anni dalla nascita dell'impressionismo con la mostra “Impressionisti. L’alba della modernità” in programma dal 30 marzo al 28 luglio 2024. leggi»

30/03/2024 - 28/07/2024

Lazio

Roma