Arte contemporanea‎Mostre a Milano

Veronica de Giovanelli. Du monde minéral

  • Quando:   21/03/2024 - 05/05/2024
Veronica de Giovanelli. Du monde minéral

Le nuove opere di Veronica de Giovanelli presentate per la prima volta presso gli spazi di Boccanera Gallery a Milano dal 21 marzo 2024 al 5 maggio. Con questi lavori più recenti l'artista vuole mettere in luce i processi che determinano, plasmano o distruggono i paesaggi minerali, come ad esempio la sedimentazione, l'erosione, la solidificazione e la cristallizzazione. Attraverso un processo creativo fatto di moltissime stratificazioni, l'artista crea immagini che evocano il mondo minerale, più che descriverlo.

Con "Du monde minéral" Veronica de Giovanelli esplora e reinterpreta il mondo minerale
"Sviluppo una particolare attenzione all'esplorazione intima del paesaggio minerale, in cui la necessità di rappresentazione lascia il posto ad altre esigenze, legate alle potenzialità proprie della pittura e del collage. Traduco la mia esperienza del paesaggio, creando immagini sospese, suggerite, talvolta mascherate o alterate, che invitano l'occhio a muoversi all'interno della tela." - spiega de Giovanelli.

"La materia pittorica è sedimentata, a volte graffiata, raschiata, stampata o alterata da processi chimici casalinghi. Le trasparenze permettono di vedere cosa c'è sotto la superficie, rivelando il processo di realizzazione del dipinto. Il mio lavoro è il risultato di tentativi, ripensamenti e cancellazioni, di azione informale e lunga riflessione al tempo stesso, in una tensione processuale che alterna l'assecondare e il dominare la materia. Creo opere - dalla pittura al collage, dal frottage all'installazione - con l'obiettivo di rendere visibile ciò che del paesaggio viene percepito superficialmente o segretamente e di avvicinarmi al paesaggio nella sua totalità." - così l'artista descrive il processo creativo dei suoi lavori.

Gli ultimi dipinti di Veronica de Giovanelli investono il paesaggio nella sua materialità e nella geologia dei suoi strati pittorici. Nei suoi lavori più recenti, infatti, l'artista ha sperimentato le possibilità intrinseche della pittura. L'artista inizia i suoi dipinti a terra, con la tela in orizzontale, sulla quale fa sedimentare diversi strati di pittura, ma recentemente ha "giocato" maggiormente con la materia ad esempio lasciando depositare pigmenti puri sulla tela, a volte mossi da spruzzi di trementina, in un personale processo alchemico. Inoltre, l'artista ha introdotto nel suo lavoro la tecnica della marmorizzazione e del frottage, combinando questi diversi elementi con la pittura e il collage, spesso utilizzando carte minerali o trasparenti.

Ne risultano dei lavori nei quali la possibilità della veduta paesaggistica è sempre più lontana e lascia spazio alla materialità pittorica, ricondotta alla sua natura di terra, liquido e magma antico. I paesaggi minerali di Veronica de Giovanelli sono punteggiati da ampie campiture leggere alternate a una pittura densa, sovrapposta, cancellata e riscritta, nei quali l'artista tenta di reinterpretare e ribaltare i canoni tradizionali della pittura di paesaggio.... leggi il resto dell'articolo»

Note biografiche

Nata a Trento (IT) nel 1989, Veronica de Giovanelli vive e lavora a Bruxelles.
Ha conseguito un Diploma di Secondo Livello all'Accademia di Belle Arti di Venezia e presso l'ENSAV La Cambre di Bruxelles. Ha inoltre frequentato il MA Fine Arts Research and Development presso la Middlesex University di Londra (Erasmus+).
Nel 2023 è stata menzionata da Cesare Biasini Selvaggi per la pubblicazione di Exibart 222 Artisti emergenti su cui investire/2024 ed è stata recentemente invitata per una residenza presso la RAVI (Résidences-Ateliers Vivegnis International) di Liegi, in Belgio, che si svolgerà nel corso del 2024.
Negli anni scorsi è stata un'artista in residenza presso la Fondation Boghossian (2022) e la Fondation Moonens (2019-2020) a Bruxelles, il NKD Nordisk Kunstartsenter Dale in Norvegia (2021) e Dolomiti Contemporanee a Casso (2015). Nel 2021 è stata selezionata per partecipare al prestigioso progetto itinerante delle opere di 50 artisti emergenti dell'area veneziana Venice Time Case a cura di Luca Massimo Barbero. Nel 2020 il MART ha pubblicato una monografia dedicata all'opera di Veronica de Giovanelli nell'ambito delle "Collane ADAC (Archivio degli Artisti Contemporanei Trentini)" un progetto curato da G. Lorenzoni e con un testo di A. Moya Garcia. È vincitrice di numerosi premi, tra cui il Prix Emma du Cayla-Martin conferito dall'Académie Royale, conferito dall'Académie Royale de Belgique (Bruxelles, 2020), il Prix Laurent Moonens (Bruxelles, 2019), il Premio Celeste (Milano, 2015) e la borsa annuale della Fondazione Bevilacqua La Masa (Venezia, 2013).

Tra le mostre selezionate ricordiamo la sua personale Andvake presso Boccanera Gallery (Trento 2021), Ex Post 2, Galleria, Civica di Trento del MART Museo di arte moderna e contemporanea di Trento e Rovereto (Trento 2021), One clover and a bee. And revery, Moonens Foundation (Bruxelles, 2020), All in one, KANAL- Centre Pompidou, (Bruxelles 2019), Enrosadira, Boccanera Projet Room (Trento 2017), If a clod be washed away by the sea, Spazio Thetis (Venezia 2015), The nest-builders of the sea, ArtLacuna, (Londra 2014).
Fa parte del collettivo di artisti Fondazione Malutta con cui ha esposto, fra gli altri, presso Il Teatrino di Palazzo Grassi e il Padiglione Albania della 15a Biennale di Architettura di Venezia.
È stata invitata come lecturer in diverse occasioni, come all'ENSAV La Cambre di Bruxelles, all'Accademia di Belle Arti di Firenze e alla Fondazione Bevilacqua La Masa.

About Boccanera Gallery

Giorgia Lucchi Boccanera apre Boccanera Gallery a Trento nel 2007: uno spazio di ricerca per sostenere gli artisti emergenti nei diversi linguaggi dell'arte contemporanea.
Nel 2016 lo spazio espositivo, inizialmente situato in una delle zone residenziali di Trento, si trasferisce nel quartiere nord della città. L'ampio capannone industriale di circa 300 mq permette agli artisti una maggiore libertà di sperimentare diverse soluzioni installative, insieme a una project room che ospita progetti site specific.
Lo stesso anno Giorgia Lucchi Boccanera apre una seconda sede in via Ventura 6 a Lambrate, nel cuore del quartiere artistico milanese. Questo spazio nel 2021 si è arricchito di una nuova project room.
Dal 2010 l'attività dello spazio espositivo si caratterizza per il dialogo con le diverse culture e realtà dell'Est Europa.
Nell'ultimo decennio Boccanera Gallery ha partecipato attivamente a fiere internazionali, promuovendo sia progetti personali che mostre collettive, ampliando lo spettro generazionale degli artisti rappresentati. Collabora con istituzioni pubbliche, fondazioni private e curatori indipendenti nella promozione di artisti e nuovi media.

La tua iscrizione non può essere convalidata.
La tua iscrizione è avvenuta correttamente.

Utilizziamo Sendinblue come nostra piattaforma di marketing. Cliccando qui sotto per inviare questo modulo, sei consapevole e accetti che le informazioni che hai fornito verranno trasferite a Sendinblue per il trattamento conformemente alle loro condizioni d'uso

Veronica de Giovanelli. Du monde minéral

Apertura: 21/03/2024

Conclusione: 05/05/2024

Organizzazione: Boccanera Gallery

Luogo: Milano, Boccanera Gallery

Indirizzo: via Giovanni Ventura 6 - 20134 Milano

Orario: fino al 2 marzo 2024 solo su appuntamento

Per info: +39 340 5747013 | info@boccaneragallery.com

Sito web per approfondire: https://boccaneragallery.com/



Altre mostre a Milano e provincia

Arte contemporanea‎

Armando Xhomo. Rosso primordiale

Dal 19 marzo al 2 aprile 2024, alla MA-EC Gallery di Milano (via Santa Maria Valle 2), si tiene la personale dell'artista Armando Xhomo intitolata Rosso Primordiale. leggi»

19/03/2024 - 02/04/2024

Lombardia

Milano

Arte contemporanea‎

Gonzalo Borondo. Tempo Perso

Tempesta Gallery presenta "Tempo Perso", un progetto site specific di Gonzalo Borondo visitabile fino al 1 marzo 2024. leggi»

01/12/2023 - 01/03/2024

Lombardia

Milano

ingresso libero

Arte contemporanea‎

Nuria Maria. Tulle Tänne (Come here)

Fino al 30 marzo 2024 Cadogan Gallery a Milano presenta "Nuria Maria. Tule tänne (Come here)", una mostra che celebra l'amore, la casa e il paesaggio. leggi»

27/02/2024 - 30/03/2024

Lombardia

Milano

Arte contemporanea‎

Marco Tamburro. Attraverso

Dal 1 marzo 2024 Galleria d’Arte Domestica di Milano presenta la mostra "Attraverso" di Marco Tamburro, a cura di Luca Cantore D’Amore. leggi»

01/03/2024 - 01/04/2024

Lombardia

Milano

Ingresso gratuito

Arte contemporanea‎

Mariella Bettineschi. All in One

Dal 28 febbraio al 24 marzo 2024, Triennale Milano presenta "All in One", personale di Mariella Bettineschi. leggi»

28/02/2024 - 24/03/2024

Lombardia

Milano

Ingresso libero

Arte contemporanea‎

Manuela Bertoli. Augenmusik

Amy-d Arte Spazio Milano svela la Project Room con un solo show di Manuela Bertoli dal titolo -Augenmusik, - a cura di Susanna Vallebona. leggi»

06/03/2024 - 26/03/2024

Lombardia

Milano

Arte contemporanea‎

Cosmologie

Dal 2 marzo al 27 aprile 2024, Spazio 21 di Lodi ospita la mostra "Cosmologie" a cura di Angela Madesani, una riflessione sul tema del cosmo operata da 15 artisti. leggi»

02/03/2024 - 27/03/2024

Lombardia

Milano

Ingresso libero previo tesseramento Euro 10

Arte contemporanea‎

Any Questions?

Dal 5 marzo al 10 maggio 2024, la galleria AreaB di Milano presenta la mostra "Any Questions?", una collettiva tutta al femminile curata da Isabella Tupone e Francesco Mancini. leggi»

05/03/2024 - 10/05/2024

Lombardia

Milano

Ingresso libero

Arte contemporanea‎

Venus in Furs

Spazio Arte Contemporanea ospita la mostra del collettivo "Venus in Furs", dal 9 marzo al 6 aprile 2024 a Robecchetto con Induno (MI). leggi»

09/03/2024 - 06/04/2024

Lombardia

Milano

Ingresso gratuito