Giuseppe Veneziano. Art Design

  • Quando:   05/04/2024 - 11/05/2024
  • evento concluso

Arte contemporaneaMostre a Milano


Giuseppe Veneziano. Art Design
VENEZIANO Il pensatore di Novembre, 2024, acrilico su tela, cm 90x90

La galleria Fabbrica Eos ospita, nel suo spazio di Viale Pasubio 8/a, dal 5 aprile all'11 maggio 2024 la mostra personale di Giuseppe Veneziano dal titolo ART DESIGN. L'esposizione rientra nel calendario della Milano Art Week 2024 e nel palinsesto della Milano Design Week 2024. In mostra una decina di opere dell'artista, tra opere su tela e alcuni disegni a grafite, accompagnati da alcuni iconici oggetti di design raffigurati nelle opere come la sedia Nemo di Fabio Novembre e la Caffettiera La cupola di Aldo Rossi per Alessi.

La mostra "Art Design" è un progetto espositivo concepito da Giuseppe Veneziano appositamente per gli spazi della galleria Fabbrica Eos, in cui l'artista presenta una serie di opere inedite dove il leitmotiv è il rapporto tra Arte e Design; un dialogo tra due mondi che da sempre si guardano amichevolmente e s'influenzano. Negli anni questa distanza si è sempre più assottigliata fino al punto in cui i confini sono perfettamente interscambiabili. Veneziano vuole celebrare i grandi protagonisti della storia dell'arte alla stessa stregua dei protagonisti del design internazionale di cui molti nati in Italia, come Achille Castiglioni, Alessandro Mendini, Ettore Sottsass, Aldo Rossi, Corrado Levi e Fabio Novembre.

È così che troviamo "il Pensatore di Rodin" seduto comodamente sulla poltrona Nemo di Fabio Novembre, "La Belle Chocolatière" di Liotar che mentre serve il caffè esibisce sul vassoio la caffettiera La Cupola di Aldo Rossi con cui l'ha preparato, "La Lettrice alla finestra" di Vermeer con la sua nuova libreria Carlton di Ettore Sottsass o ancora "Edipo" di De Chirico che tenta di risolvere l'enigma postogli da Edipo Lamp di Corrado Levi.

Con il suo linguaggio pittorico, Giuseppe Veneziano, nominato quest'anno da Artuu.it artista dell'anno, affronta temi sensibili attraverso cui ci fornisce un'immagine oggettiva e disincantata della società odierna. Per Veneziano non c'è differenza tra fiction e realtà, elementi che tendono a mescolarsi e confondersi nell'odierna società mediatica. L'artista lavora sull'impatto iconico dei suoi soggetti, siano essi estrapolati da un'opera del passato, da una striscia a fumetti o da una foto di cronaca. Quel che conta, è la capacità comunicativa delle immagini, che diventano come i vocaboli di un linguaggio universale e comprensibile, proprio perché radicato nella cultura di massa globale.

Al dialogo costante tra riferimenti alti e bassi, tra realtà e finzione, tra sacro e profano tipico delle opere di Veneziano, si aggiunge in questa serie di opere che l'artista porta in mostra a Milano, quello più specifico tra arte e design e la lettura può essere duplice: da una parte i personaggi vengono umanizzati ma accostati alla bellezza iconica del design, dall'altra gli oggetti di design sono inseriti in ambientazioni famose della storia dell'arte ma se ne sottolinea l'aspetto funzionale per cui sono stati concepiti.... leggi il resto dell'articolo»

La mostra renderà ancora più complesso questo dialogo grazie all'esposizione in galleria di alcuni dei prodotti di design raffigurati nelle opere.

L'esposizione sarà accompagnata da un catalogo e da un testo di Fabio Novembre.

Giovedì 18 aprile alle ore 18.30 apertura straordinaria per la Design Week della mostra personale di Giuseppe Veneziano ART DESIGN alla galleria Fabbrica Eos.

Per l'occasione sarà presente l'artista e oltre ai dipinti in mostra saranno esposti alcuni oggetti di design come: la Poltrona Nemo di Fabio Novembre, la Lampada Edipo di Corrado Levi e la Caffettiera La Cupola Aldo Rossi.

A seguire cocktail.

Note biografiche

Giuseppe Veneziano nasce a Mazzarino (CL) nel 1971. Si laurea in Architettura nel 1996 presso l'Università degli Studi di Palermo. La prima volta che il suo lavoro pittorico viene notato in ambito nazionale è nel 2004, in occasione della mostra "In-Visi", curata dallo scrittore Andrea G. Pinketts presso il locale "Le trottoir" a Milano. Nel 2006 realizza la sua prima mostra importante nella galleria di Luciano Inga Pin a Milano. Nel 2007 partecipa alla VI Biennale di San Pietroburgo. Nel 2008 è tra i venti artisti invitati a rappresentare l'Italia alla mostra "Artâthlos", in occasione dei XXIX Giochi Olimpici di Pechino. Nel 2009 partecipa alla IV Biennale di Praga. Nel 2011 viene invitato ad esporre all'interno del Padiglione Italia alla 54a Biennale di Venezia. Nel 2012 partecipa alla Biennale d'Arte Contemporanea Italia-Cina allestita presso la Villa Reale di Monza. Nel 2015 partecipa alla mostra "Tesori d'Italia" in occasione di EXPO 2015, Milano. Nel 2016 inizia ad insegnare all'Accademia di Belle Arti "Aldo Galli" di Como. Nel 2017 partecipa alla "Design Week" di Milano. Nel 2018 esce la monografia "Giuseppe Veneziano. Mash-Up", edita da Skira. Nel 2019 espone presso il Palazzo Ducale di Massa e al Museo d'Arte Contemporanea Belmonte Riso di Palermo. Nel 2021 realizza la mostra pubblica di sculture monumentali dal titolo "The Blue Banana" in Piazza Duomo a Pietrasanta (LU). Inizia a realizzare le prime opere digitali ed è stato invitato nella prima mostra pubblica in Europa di opere Crypto NFT a Lugano dal titolo: The Future is Unwritten. Nel 2022 realizza la sua prima mostra personale a New York presso la "Space Gallery Soho". Nello stesso anno Palazzo Pallavicini di Bologna lo invita a realizzare una mostra antologica nelle proprie sale. Nel 2023 Caltanissetta, lo invita a realizzare un'esposizione personale presso il prestigioso Palazzo Moncada sede del Museo Civico e nello stesso anno vince il concorso "Artist of the Year 2023" indetto dal magazine Artuu.it. Nel 2024 è in programma una mostra personale al MART di Trento e Rovereto". Dalla critica e dalle riviste di settore è riconosciuto come uno dei massimi esponenti della "New Pop italiana e Internazionale" e del gruppo "Italian Newbrow".

Fabbrica Eos viene fondata a Milano all'inizio degli anni '90. Giancarlo Pedrazzini, dopo l'esperienza presso una nota galleria milanese, intraprende il percorso autonomo nell'intento di promuovere gli artisti all'esordio guidato dall' istintuale teoria dell'importanza dell''incontro' e dalla convinzione che l'arte arrivi ad uno stadio maturo grazie alla complicità e allo scambio tra gallerista e artista. La galleria non segue una linea dogmatica nella ricerca di nuovi artisti, piuttosto un'idea: "l'Arte è 5 minuti più avanti da adesso". A questo concetto alludeva anche "20 anni o 5 minuti", titolo di alcune esposizioni del 2013 con cui la galleria ha celebrato due decenni di attività: le mostre presentavano opere più e meno recenti di tutti gli artisti scoperti nel tempo e suggerivano riflessioni e letture trasversali sull'evoluzione dei vari percorsi. Fabbrica Eos ha infatti il piacere di aprire il curriculum mostre di numerosi artisti ancora attivi nel panorama dell'arte contemporanea. Fin dall'inizio si distingue per l'attenzione riservata ad artisti emergenti e per l'apertura nei confronti di ogni campo della creatività, dal design alla fotografia, dalla musica alla pubblicità. Si segnala in particolare la lunghissima collaborazione ancora in corso con l'artista e architetto/designer Corrado Levi; tra le varie attività Fabbrica Eos è produttore ufficiale della serie completa di "Edipo Lamp". A marzo del 2019 la galleria ha aperto un secondo spazio espositivo a Milano, con una vetrina illuminata fino a sera dove si alternano mostre personali e collettive, di fronte alla sede di Fondazione Feltrinelli e Microsoft in uno dei quartieri più in crescita della città. A dicembre 2021 e 2022 in occasione della settimana dell'arte di Miami ha organizzato mostre d'arte all'interno dell'Istituto Marangoni Miami.

La tua iscrizione non può essere convalidata.
La tua iscrizione è avvenuta correttamente.

Utilizziamo Sendinblue come nostra piattaforma di marketing. Cliccando qui sotto per inviare questo modulo, sei consapevole e accetti che le informazioni che hai fornito verranno trasferite a Sendinblue per il trattamento conformemente alle loro condizioni d'uso

Mostra: Giuseppe Veneziano. Art Design

Milano - Fabbrica Eos Gallery

Apertura: 05/04/2024

Conclusione: 11/05/2024

Organizzazione: Fabbrica Eos Gallery

Indirizzo: Viale Pasubio 8/a - 20154 Milano

Inaugurazione: giovedì 4 aprile, dalle ore 18.30

Orari: da martedì a sabato 11.00-13.00 e 16.00-18.30

Aperture straordinarie: venerdì 12 aprile e giovedì 18 aprile, dalle 18.30

Ingresso libero

Per info: +39 02 6596532 - info@fabbricaeos.it

Sito web per approfondire: https://www.fabbricaeos.it

Facebook: FabbricaEos



Altre mostre a Milano e provincia

Arte contemporaneamostre Milano

Paolo De Stefani. Sezione Aurea

Galleria Manifiesto Blanco presenta la mostra personale di Paolo De Stefani "Sezione Aurea - Luogo ancestrale. Forma architettonica. Spazio vuoto". leggi»

24/05/2024 - 22/06/2024

Lombardia

Milano

Arte contemporaneamostre Milano

Claudio Onorato. Semplici prodigi

Il prossimo mercoledì 29 maggio, presso ON HOUSE MILANO, sarà inaugurata la mostra dell'artista Claudio Onorato dal titolo "Semplici prodigi". leggi»

29/05/2024 - 12/07/2024

Lombardia

Milano

Architettura Designmostre Milano

Gae Aulenti (1927-2012)

Dal 22 maggio 2024 al 12 gennaio 2025 Triennale Milano presenta la mostra Gae Aulenti (1927-2012), realizzata in collaborazione con l'Archivio Gae Aulenti. leggi»

22/05/2024 - 12/01/2025

Lombardia

Milano

Arte contemporaneamostre Milano

L’arte di collezionare. Non si fa in tempo ad avere paura

Dal 29 al 31 maggio 2024, Deutsche Bank a Milano – Bicocca ospita "L'arte di collezionare. Non si fa in tempo ad avere paura", evento nell'ambito di MuseoCity Spin-off. leggi»

29/05/2024 - 31/05/2024

Lombardia

Milano

Ingresso libero

Arte contemporaneamostre Milano

Cesare Fullone. Per Aspera ad Astra

La serie Soldati di Cesare Fullone torna dal 29 maggio al 29 giugno 2024 a Milano da galleria Fabbrica Eos e al Comune di Milano. leggi»

29/05/2024 - 29/06/2024

Lombardia

Milano

Ingresso libero

Arte contemporaneamostre Milano

In Contemporanea

Dal 28 maggio al 27 giugno 2024, Spazio HUS accoglie la mostra collettiva "In Contemporanea", a cura di Denis Jovanovic Romagnoli. leggi»

28/05/2024 - 27/06/2024

Lombardia

Milano

Ingresso libero

Arte modernamostre Milano

Felice Carena

Intesa Sanpaolo apre al pubblico dal 17 maggio al 29 settembre 2024 nel suo museo di Milano delle Gallerie d'Italia, la mostra "Felice Carena". leggi»

17/05/2024 - 29/09/2024

Lombardia

Milano

Arte contemporaneamostre Milano

Steve Hubback. Metalkymist: Forged from Dreams

Per la mostra "Metalkymist: Forged from Dreams" presso ERRATUM di Milano, Steve Hubback presenta nuove creazioni in bronzo, alluminio e acciaio inossidabile. leggi»

04/06/2024 - 05/06/2024

Lombardia

Milano

Arte visivamostre Milano

Roberto Sambonet. La teoria della forma

Dal 17 maggio all'8 settembre 2024 Triennale Milano presenta la mostra Roberto Sambonet. La teoria della forma, a cura di Enrico Morteo. leggi»

17/05/2024 - 08/09/2024

Lombardia

Milano